[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

I pirati entranti nella UE: Siim Kallas - 1 settembre 2005



I pirati entranti nella UE: Siim Kallas - 1 settembre 2005

Siim Kallas, membro della Commissione europea responsabile per gli affari 
amministrativi, l'audit e la lotta antifrode, è un truffatore?
Il nome di Kallas lo troviamo nel sito dell'OLAF, la polizia europea 
antifrode. Nel suo curriculum spicca: "...nel 1991 il sig. Kallas venne 
nominato presidente della Banca dell'Estonia. Egli fu uno dei principali 
architetti della riforma monetaria dell'Estonia. Nel 1992, l'Estonia 
adottò la sua moneta NAZIONALE, le Kroons (Corone!), che erano basate sul 
marco tedesco attraverso il meccanismo della "Currency Board".
Come funzionano le Currency Board? Ogni qualvolta devi stampare moneta 
locale, devi approvvigionarti di altrettanta moneta estera "a riserva". 
Questo vuol dire che stai pagando il signoraggio ai pirati stranieri. Ai 
signori del signoragio sul marco tedesco, in questo caso. Si tratta di 
alto tradimento. Mentre uno stampa Corone, e deve tenere a riserva i 
marchi, chi da i marchi può spendere le corone poiché non deve tenere a 
riserva quella moneta da figurine Panini. E quando la spende, cosa fa? Si 
appropria dei beni e/o servizi dei poveri estoni che nulla sanno della 
sovranità monetaria.
Ovviamente, uno che fa una cosa del genere viene immediatamente promosso.
A che cosa? A responsabile europeo dell'antifrode. E' per questo che non 
si riesce a fare giustizia della truffa dell'euro e dei falsi in bilancio 
giganteschi che sono stati denunciati ed archiviati - dall'OLAF - come 
dossier n. OF/2005/0166 
Ma il dossier di Kallas: che numero ha?
Il dossier del vice-presidente della Commissione UE dal novembre 2004: che 
numero ha?