[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

ARIANNA EDITRICE: NOVITA' DICEMBRE



Se non visualizzi correttamente questa NEWSLETTER la troverai
all'indirizzo:
<http://www.ariannaeditrice.it/scienza/comunita_decrescita.html>clicca qui

<http://www.ariannaeditrice.it/>
<http://www.ariannaeditrice.it/>Home
<http://www.ariannaeditrice.it/catalogo.php>Catalogo
<http://www.ariannaeditrice.it/acquisto.php>Acquisto
<http://www.ariannaeditrice.it/archivio.php>Articoli
<http://www.ariannaeditrice.it/autori.php>Autori

<http://www.ariannaeditrice.it/vetrina.php?id=7840> NOVITA' EDITORIALE
ARIANNA EDITRICE DICEMBRE 2005
Alain De Benoist
<http://www.ariannaeditrice.it/vetrina.php?id=7840>COMUNITA' e DECRESCITA
Critica della Ragion Mercantile



Di fronte alla crisi economica e sociale del modello di sviluppo
occidentale diventa realistico criticare la ragione stessa
dell'economicismo moderno: la mercificazione dell'esistente. L'autore
individua un limite ecologico alla crescita economica illimitata e propone
di cominciare a far decrescere l'idea che lo sviluppo degli scambi
mercantili sia una legge naturale della vita. Il messaggio che pubblicità e
media diffondono continuamente è che il benessere passa attraverso il
consumo, ovvero attraverso l'appropriazione continua di una quantità sempre
maggiore di oggetti.
È necessario rinunciare all'immaginario economico per il quale "di più"
significa "meglio" e imparare ed essere capaci a dire: "è sufficiente"
oppure "è abbastanza" piuttosto che "sempre di più!".
Alain de Benoist considera errato immaginare la decrescita come un appello
a un ritorno al passato o a una brutale degradazione del livello di vita.
La decrescita è invece un'inversione di tendenza che si rende necessaria
per il semplice motivo che l'attuale modello di sviluppo è ecologicamente
insostenibile, ingiusto e incompatibile con gli equilibri della natura.
Esso porta con sé, sulla scia dell'occidentalizzazione, perdita di
autonomia, alienazione, aumento delle disuguaglianze sociali, insicurezza
individuale e collettiva. Alain de Benoist porta alla luce il carattere di
artificio e dominio dell'economia ponendo la critica alla civilizzazione
mercantile sul piano del suo stesso fondamento sociale e politico. Riprende
l'idea della democrazia partecipativa, proponendo, dinanzi al globale
sviluppo illimitato, il livello locale e della vita quotidiana. Rimangono
le lingue, le culture, un legame sociale che va pazientemente ricreato
nell'esistenza di ogni giorno, per una comunità della decrescita.

Indice

Introduzione
L'altromondo
La terza età del capitalismo
Il borghese: figura e dominio
L'ideologia del lavoro
Il ruolo dell'etica protestante nella genesi del capitalismo (intervista)
La società depressiva
Libertà, uguaglianza, identità
Da Marx a Heidegger
Obiettivo decrescita!
Una passione divorante
Un mito che non tramonta
Ecologia, partecipazione, differenze (intervista)
Federalismo domani (intervista)

Alain de Benoist, giornalista e scrittore, è direttore delle riviste
Nouvelle Ecole e Krisis. Per Arianna Editrice ha pubblicato Oltre il
moderno. Sguardi sul terzo millennio (2005). Altri suoi saggi ultimamente
tradotti in italiano sono L'impero del "bene". Riflessioni sull'America
oggi e Oltre i diritti dell'uomo. Per difendere le libertà editi da Settimo
Sigillo.

*************

Per ordini, acquisti in rete, o nella tua libreria di fiducia, visita il
nostro sito <http://www.ariannaeditrice.it>www.ariannaeditrice.it, troverai
anche estratti del volume

*************



Ricevi questa e-mail perchè ti sei registrato al nostro servizio newsletter

Se non vuoi più ricevere altri aggiornamenti puoi cancellare il tuo
nominativo dalla lista degli utenti ai quali è stato attivato il
servizio inserendo la tua e-mail
nel modulo di cancellazione che trovi
<http://www.ariannaeditrice.it/newsletter.php>qui

Se, al contrario, la nostra iniziativa e le nostre proposte ti interessano
e pensi possano interessare anche a qualche tuo amico,
puoi aiutarci inviando questa e-mail a persone di tua conoscenza.

ARIANNA EDITRICE
Via Caravaggio 34
I-40033 Casalecchio (BO) Italy
tel./fax 0039.051.560452 - fax 0039.051.6198820
e-mail: <mailto:arianed at tin.it>arianed at tin.it
<http://www.ariannaeditrice.it>www.ariannaeditrice.it