[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

energia : come risparmiare giorno per giorno



DA REPUBBLICA DI  SABATO 2 DICEMBRE 2006 › CRONACA

 
Energia, tutto il risparmio giorno per giorno
Ecco quanto si spreca in casa. I consigli Wwf: così bollette meno care di 500 euro

La Ue: in Europa il 20% dei Kilowatt viene buttato via
In un anno emesse 38 milioni di tonnellate di C02 in meno
ELENA DUSI

ROMA - Risparmiare energia fa bene, e non solo all´ambiente. A guadagnarne è anche il portafoglio. Secondo una stima del Wwf una famiglia media che spende 1.781 euro all´anno di bolletta, applicando tutti i canoni dell´efficienza energetica può arrivare a risparmiare 548 euro. Per imparare come, il Wwf organizza oggi e domani il week end di "GenerAzione clima, efficienti per natura". In ognuno dei 170 punti informativi in Italia (l´elenco completo sul sito www. wwf. it) verranno distribuite informazioni, ma non solo. Sarà possibile prenotarsi per una visita gratuita a casa da parte dei tecnici qualificati dal Wwf, che daranno la pagella di efficienza all´abitazione.
"Efficienza energetica", tengono a precisare i promotori dell´iniziativa, non vuol dire fare la doccia fredda per risparmiare sullo scaldabagno. Significa piuttosto sfruttare le tecnologie che permettono di consumare meno elettricità a parità di risultati, e adottare i comportamenti dettati dal buon senso che evitano sprechi. «L´Europa - ha detto il commissario dell´Energia Andris Piebalgs - butta via il 20 per cento dell´energia che utilizza».
Risparmiare corrente sfruttando la tecnologia vuol dire tra l´altro scegliere elettrodomestici che appartengono alla classe di efficienza energetica A, oppure sostituire le lampadine a incandescenza con quelle a fluorescenza compatte. Oggi, rispetto a 10 anni fa, i produttori di elettrodomestici sono riusciti a tagliare i consumi elettrici di 3-5 volte. Nei mesi estivi poi il riscaldamento dell´acqua può essere garantito in toto da un pannello solare di 2-3 metri quadri (meno 80 per cento sul conto). Tra i comportamenti illuminati il Wwf cita l´uso del lavastoviglie o della lavatrice solo a pieno carico, magari immettendo acqua direttamente dal pannello solare. E tra i suggerimenti c´è anche quello di abbandonare un´abitudine ormai consolidata: lasciare gli apparecchi tecnologici in stand by. Secondo uno studio del "Gruppo di ricerca sull´efficienza negli usi finali dell´energia" del Politecnico di Milano, le spie rimaste accese incidono sul consumo elettrico di una famiglia media per 472 kWh su un totale di 2.800 kWh. In Italia l´abitudine di mantenere costantemente in stand by almeno 6 apparecchi è confessata da 8 persone su 10, secondo l´ente britannico Energy Saving Trust. E se proprio non si può fare a meno di mantenere computer o Tv sempre accesi, si può almeno controllare la tabella dei consumi, in cui spesso è riportata anche la potenza assorbita in posizione di stand by. Tv, videoregistratori e computer più efficienti possono arrivare a valori molto bassi, che non superano un watt.
Alla Generazione clima spetta affrontare le sfide del protocollo di Kyoto. «Perché tutti - sottolinea il segretario generale di Wwf Italia Michele Candotti - abbiamo un ruolo nei cambiamenti climatici in atto». In un anno vissuto efficientemente, stima il Wwf, sarebbe possibile in Italia spegnere sette centrali elettriche, per un totale di 35 miliardi di kWh e 37,7 milioni di tonnellate di Co2 emesse.