[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

SPEGNIAMO LA TV!



SPEGNIAMO LA TV PER RIPRENDERE IN MANO IL NOSTRO PENSIERO!

 

La TV ha acquisito una importanza e una presenza sicuramente troppo preponderanti nelle nostre esistenze.

Dalla pubblicità ai talk-show, dai telegiornali ai reality show subiamo quotidianamente un bombardamento continuo di informazioni (spesso disinformazioni!), di presentazione di modelli di vita “preconfezionati” (nelle linee ideali del consumismo imperante) e di lanci di valori blandi e vuoti assolutamente conformi al tipo di società voluto ed imposto dalle finanziarie e multinazionali che hanno santificato l’affermazione del neoliberismo come l’unico sistema economico in cui il mondo contemporaneo può evolvere positivamente.

Così si riescono perfino a sentire certe esternazioni assurde quali: “E’ la verità! Lo hanno detto alla TV!”, “E’ buono perché l’ho visto in una pubblicità alla TV”.

Il fatto di essere spettatori inermi che recepiscono immagini dalla TV, fa sì che coscientemente o non, queste affermazioni possano diventare concrete nel nostro modo di pensare e quindi di agire.

Quante volte, veniamo portati a fare acquisti spinti da una pubblicità percepita via etere o prendiamo per buono quanto ci è stato propinato da un uomo politico o da un personaggio apparso in TV? Tante, troppe volte!

Ed il motivo è semplice ed allo stesso tempo preoccupante. La diffusione imponente dell’immagine riducendo a ruolo secondario l’uso della parola e quindi del pensiero, fa sì che facciamo sempre più fatica a pensare con la nostra testa e a prendere decisioni in funzione di una attenta valutazione dei fatti e delle cose, qualità che ci distinguono dagli animali e che fanno dell’uomo quell’essere straordinario che è: un essere capace di unire pensiero ed azione nel poter fare cose grandiose e purtroppo a volte anche terribili!

Così il nostro tempo libero si riduce perché invaso dalla TV, le nostre capacità intellettive diminuiscono per la stessa ragione, il nostro essere persone e la nostra libertà vengono violate da uno strumento che dilaga in modo troppo imperante nelle nostre esistenze.

C’è bisogno di recuperare la nostra identità, la nostra unicità portando ad un uso razionale e più ridotto il mezzo televisivo.

Per questo motivo, abbiamo deciso di lanciare su questo tema una iniziativa provocatoria ma speriamo allo stesso tempo costruttiva.

Proviamo a non guardare più la TV per un mese intero, partendo dal primo giugno prossimo.

Confrontiamoci poi attraverso il forum del nostro blog sulle conseguenze che scaturiranno da questa esperienza: dal fatto di avere maggiore tempo libero, di poter aumentare le proprie conoscenze attraverso la lettura, l’incontro con l’altro o nel cominciare a fare attività nuove ed originali, a ragionare obiettivamente sul mondo che ci circonda.

Proviamo! Non ci costa niente. Solo un piccolo sforzo per noi ma anche per gli altri che forse alla fine della esperienza potrebbero scoprire una vita più bella e sensata di quella vissuta finora.

 

Yvan Rettore - Gruppo Sociale Progressista

 

http://grpsocialeprogressista.myblog.it

                                                                           grupposocialeprogressista at yahoo.it

 



Scopri il Blog di Yahoo! Mail: trucchi, novità, consigli... e la tua opinione!