[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Re: UNA PREGHIERA PER ELUANA



giusto! , caro De Matteis,
il rispetto e la democrazia sono ricettivi dell'altrui pensiero, però solo fin quando non 
entri nel mio privato
assoluto, quello dove nessuno può decidere per me. Dove la libertà e l'autodeterminazione 
sono la mia vera vita. Dove solo creduloni pensano che possa entrarci l'astrologia.
Mi pare giusto che ci si possa difendere da queste intrusioni.

ubaldo molinari
15.nov.2008 


---------- Initial Header -----------

From      : economia-request at peacelink.it
To          : economia at peacelink.it, a.ceresa2002 at libero.it
Cc          : 
Date      : Sat, 15 Nov 2008 05:15:20 +0800
Subject : Re: UNA PREGHIERA PER ELUANA







> Egr. Anthony Ceresa,
> questa mailing list, che se non sbaglio si chiama "economia", non si confà a
> queste esternazioni. Mi aspetterei che vi fosse un moderatore.
> 
> Cordialmente
> 
> -- 
> Pietro De Matteis
> PhD Candidate - University of Cambridge
> Centre      of       International     Studies
> 
> 
> 
> Il giorno 15 novembre 2008 5.08, a.ceresa2002 at libero.it <
> a.ceresa2002 at libero.it> ha scritto:
> 
> > UNA PREGHIERA PER ELUANA.
> >
> > A proposito della sentenza della Cassazione, relativa alla concessione di
> > uccidere
> > la povera Eluana, mi auguro che il Governo intervenga in tempo per evitare
> > che chicchessia autorizzato dalla Cassazione o da menti perverse del Potere
> > ingiusto,
> > che per ignoranza scientifica, meglio definita come la non conoscenza dell'
> > influenza Astrale o Divina, autorizzano chicchessia a chiudere i rubinetti
> > dell'
> > aria, della luce o della vita a tutti coloro che benché vivi soffrono di un
> > sonno prolungato, e in contro senso, per tutti coloro in coma mentale,
> > addormentati in piedi  ad occhi aperti, ma ben protetti da interessi di
> > parte,
> > occupano posizioni di responsabilità, creando ingenti danni alla Comunità.
> > Se invece ricorressimo alla Giuria Popolare di persone sagge e più
> > preparate
> > umanamente, la Nazione guadagnerebbe tanto di più e le prigioni sarebbero
> > meno
> > affollate.
> > Abbiamo i Giudici di Pace che si distinguono Socialmente e Umanamente in
> > una
> > Nazione dove il Potere corrotto dal benessere e dai vizi, ha perso il
> > valore
> > della vita, degli insegnamenti della Fede e del timore di Dio.
> >
> > Anthony Ceresa
> >
> >
> > --
> > Mailing list Economia dell'associazione PeaceLink.
> > Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html
> > Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/economia
> > Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
> > http://web.peacelink.it/policy.html
> >
> >
>