[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

acqua : Dalla desalinizzazione un contributo per uscire dalla crisi?



da greenport.it
30/06/2009

Acqua

Dalla desalinizzazione un contributo per uscire dalla crisi?
 
FIRENZE. I paesi del Mediterraneo, secondo il rapporto dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (Foro intergovernativo sul mutamento climatico, Ipcc), saranno quelli che nei prossimi decenni soffriranno una forte carenza idrica. Ovviamente riduzione dei consumi di acqua e ripartizione ai settori di utilizzo in base alle disponibilità, sono i prerequisiti per una gestione sostenibile della risorsa idrica e sarebbe necessario un riuso dell’acqua industriale. Nello stesso tempo, però, la tecnologia può dare una mano e per questo motivo sta crescendo il mercato della desalinizzazione come fa osservare Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, che lavora in stretta collaborazione con i propri clienti per aiutarli ad accelerare la loro crescita e a raggiungere risultati di rilievo in termini di innovazione e leadership di mercato.

L’azienda a breve pubblicherà uno studio sul mercato delle acque in Spagna completo di una analisi delle tendenze, delle sfide e delle opportunità in questo settore. «La Spagna è il mercato più grande del Mediterraneo per la desalinizzazione - spiega Nuno Oscar Branco, l´analista di Frost & Sullivan che si sta occupando della ricerca - ma anche regioni quali l´Algeria, il Marocco e la Libia, tra gli altri, stanno mostrando un grande interesse nella desalinizzazione e stanno investendo grandi capitali in questa risorsa per la produzione di acqua potabile». La Spagna, all’avanguardia in questo settore, sta quasi concludendo il suo percorso iniziato con la costruzione del suo primo impianto di desalinizzazione nel 1965 e con il “PROGRAMA A.G.U.A.”, ha messo a punto un piano di investimento di circa $5.5 miliardi per il periodo compreso tra il 2004 e il 2015 per questa tipologia di impianti. Ed ora sta pensando di esportare il suo know-how nella costruzione di grandi impianti di desalinizzazione in Algeria, India e Australia.

Secondo gli analisti della Frost & Sullivan questo può settore può contribuire, in tempo di crisi, a rilanciare l’economia investendo in ricerca, nuove tecnologie ed energie rinnovabili «Il mercato spagnolo della desalinizzazione offre buone opportunità per quelle aziende domestiche e internazionali che hanno esperienza in aree chiavi quali l´efficienza energetica e l´ottimizzazione di processi e attività operative - continua Branco - Coloro che operano nell´industria della desalinizzazione sono, infatti, alla continua ricerca di soluzioni ecologiche tramite l´utilizzo dell´energia rinnovabile. A riconferma di ciò è da notare il fatto che esistono già soluzioni basate sull´utilizzo dell´energia eolica o marina off-shore per la produzione di acqua potabile» conclude l’analista di Frost & Sullivan.