[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

R: Re: Circoli viziosi




Pleonastico,appunto.
----Messaggio originale----
Da: deluca.gianni at gmail.com
Data: 13-ott-2009 14.09
A: <economia at peacelink.it>
Ogg: Re: Circoli viziosi

perchè scomodare i "criteri anticapitalistici"? si tratta semplicemente di leggi di mercato........Piaccia o no, è la marxiana legge della caduta del saggio di profitto!

Il giorno 13 ottobre 2009 13.50, camillo.coppola at tin.it <camillo.coppola at tin.it> ha scritto:
 
Circoli viziosi
 
Condannando l'eccessiva finanziarizzazione del capitalismo, gli economisti, echeggiati dai governanti, hanno sostenuto la necessità di un robusto sostegno alla cosiddetta economia reale. Naturalmente. Ma intanto Il Sole 24 Ore documenta la progressiva riduzione del credito concessa dalle banche alle imprese. Ma come: se solo negli USA la quantità di moneta circolante è aumentata del 100%! Dunque il denaro ci sarebbe. Solo che non arriva alla suddetta economia reale perché essa è in crisi e perciò non è affidabile. Quindi il denaro c'è ma non può far altro che diventare capitale fittizio. Perché? Con criteri anticapitalistici la risposta diventa facile: semplicemente, siamo di fronte a una crisi industriale che si manifesta solo in secondo luogo come crisi finanziaria. Piaccia o no, è la marxiana legge della caduta del saggio di profitto.