[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Comunicato di solidarietà agli abitanti della Val di Susa da Firenze



Comunicato di solidarietà agli abitanti della Val di Susa

Il Comitato contro il Sottoattraversamento AV di Firenze esprime tutta la propria solidarietà agli abitanti della Val di Susa cui si vuole imporre la realizzazione di un'opera assolutamente inutile per i trasporti, devastante per la loro valle, con costi stratosferici che ricadranno su tutti i contribuenti italiani.
In questi giorni udiamo il solito coro degli amici delle grandi opere che accusano chi si oppone a questi scempi sociali, economici e ambientali di voler difendere solo il proprio cortile. Si dice che i Valsusini siano egoisti e contro il progresso.
Il Comitato contro il Sottoattraversamento AV di Firenze, invece, ringrazia la gente della Val di Susa che, per prima e con voce limpida, ha denunciato la grave anomalia delle grandi opere in Italia. In Val di Susa non hanno mai detto che accettano di spostare la linea ad "alta inutilità" in un'altra valle. Per primi in Italia si sono chiesti: ma questa opera serve? La risposta che ogni analisi dà è un solenne NO.
Queste grandi opere all'italiana sono infrastrutture che non servono, ma che anzi sono un danno per l'ambiente.
Gli abitanti della Val di Susa hanno guardato che cosa è accaduto nei luoghi dove si sono realizzate queste faraoniche opere; hanno denunciato che i costi di realizzazione sono una vergogna e un palese esempio di scempio di risorse pubbliche, soldi di tutti i cittadini italiani; hanno visto che dietro la realizzazione di questi mostri economici e ambientali c'è un intreccio inestricabile tra sistema politico, grandi imprese ormai solo parassite, banche e organizzazioni mafiose.
All'ingresso della Val di Susa campeggia una enorme scritta: NO TAV - NO MAFIA.
Questo slogan sintetizza perfettamente la loro lotta e tutti gli Italiani devono ringraziare questa comunità che sta splendidamente lanciando un grido di allarme nel silenzio assordante della politica.
Firenze, 15 gennaio 2010
Il Comitato contro il Sottoattraversamento AV di Firenze
338 3092948