[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

R: co-produzione dei servizi pubblici



Gentile Danilo,

ho un dubbio che mi attanaglia da tanto e che vorrei sottoporre alla tua attenzione, ne caso tu avessi già trovato una risposta.
Premesso che condivido parte della tua proposta per i servizi meno "importanti" e "delicati!", il recente caso della donna morta per una trasfusione sbagliata (cosa che per fortuna fa notizia per l'eccezionalità dell'evento) mi ha fatto riflettere: si potrebbe condividere anche la funzione sanitaria oppure questa sarebbe il caso di lasciarla in mano a professionisti che siano esperti e che siano responsabili per il loro operato? 
Grazie, attendo con curiosità la tua risposta.

Beniamino

ps: cosa pensi che si possa fare per portare avanti quanti proponi, oltre insistere sulle varie mailing list? una proposta di legge? un nuovo partito?

--- Gio 9/9/10, Laboratorio Eudemonia <eulab at hyperlinker.com> ha scritto:

Da: Laboratorio Eudemonia <eulab at hyperlinker.com>
Oggetto: co-produzione dei servizi pubblici
A: economia at peacelink.it
Data: Giovedì 9 settembre 2010, 06:51





>... sottolineo l'importanza che un progetto politico progressista
>punti a costruire la fiducia, attraverso la trasparenza dei dati della
>pubblica amministrazione, e il coinvolgimento dei cittadini, attraverso la
>co-produzione dei servizi pubblici ...

>Nicola Mattina
>info at nicolamattina.it

http://www.linkedin.com/in/nicolamattina





Meravigliose parole quelle qui sopra riportate.

Se si fosse dovuto attendere di leggerle scritte da qualcuno di questa Lista, saremmo morti mille volte.

Ed è questa infatti la verità: quante volte, ad esempio, oggi si usa la parola democrazia se non allo scopo di fuorviarne il senso, di svuotarla di contenuti concreti e realmente innovativi e far sì che le persone, ritenendo fallita l'esperienza democratica, passino ad avallare più rigide politiche basate sul controllo e la repressione?

Ma non tutto è ancora perduto. Non possiamo certo dire se la democrazia, quella vera, trionferà oppure no.

Basti per ora però aver già svergognato un folto numero di finti democratici che hanno trascorso la vita confondendo, ingannando e defraudando i cittadini del bene comune più prezioso: la Funzione Pubblica.


Danilo D'Antonio















































--
Mailing list Economia dell'associazione PeaceLink.
Per ISCRIZIONI/CANCELLAZIONI: http://www.peacelink.it/mailing_admin.html
Archivio messaggi: http://lists.peacelink.it/economia
Si sottintende l'accettazione della Policy Generale:
http://web.peacelink.it/policy.html