[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

un nuovo referendum sul NUCLEARE





E' notizia di ieri che la  Corte Costituzionale si sia pronunciata sull'ammissibilità dei referendum abrogativi inerenti tre temi caldi per il Paese: la questione dell'acqua pubblica  il ritorno al nucleare ed il legittimo impedimento.
Come Associazione CRETA apprendiamo con soddisfazione che ci sarà un altro referendum. Anche da un punto di vista di principio, tocca ai cittadini rivedere (eventualmente) una posizione espressa dagli stessi cittadini, qualche anno orsono.
Così, a distanza di meno di una generazione il popolo italiano, a cui appartiene la sovranità, sarà chiamato nuovamente a pronunciarsi  se ritiene che, quello che era obsoleto 25 anni fa sia oggi di nuovo tornato auspicabile o confermare la decisione presa anni fa?
 
Approfondisci leggendo l'articolo che abbiamo pubblicato
 
http://www.scuoladellerinnovabili.it/2011/01/referendum-sul-nucleare-e-legittimo-e-si-ri-fara/
 
 Riteniamo che la diffusione delle centrali nucleari tolga finanziamenti alla diffusione delle rinnovabili e diffonda la cultura dell'aumento dei consumi energetici, filosofia che va in direzione contraria ai principi della sostenibilità.
 
Per questo ci schieriamo contro queste scelte strategiche poco oculate e voteremo SI al prossimo referendum che dovrebbe tenersi quest'anno.
 
Da parte nostra inoltre, come ulteriore contributo, mettiamo il nostro impegno nella diffusione delle rinnovabili, che secondo noi è il modo concreto di opporsi praticamente. Invitiamo quanti condividono questa idea a partecipare a Residenze Solari 2011 per parlare anche di questo importante tema e appuntamento imminente.
http://www.scuoladellerinnovabili.it/scuolaresidenzesolari.html
 
Cerchiamo di unire le forze per questa che, come gli altri referendum sull'Acqua pubblica, rapprentano una vera e propria scelta strategica di civiltà.
 
 -------- Diffondiamo da notizia perché ci sarà da organizzare i comitati per il SI anche nel nostro territorio -------
 
E tu, da che parte stai?