[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

l'energia dopo il nucleare



da democraziakmzero
 
 

L’energia dopo il nucleare
13 luglio 2011
di MARIO AGOSTINELLI
Si è tenuta un’assemblea, sabato 9 luglio a Roma, per dar vita ad un Forum sull’energia bene comune analogo a quello per l’acqua. Il testo della mozione conclusiva lo potete trovare su http://www.globalproject.info/it/in_movimento/Verso-il-forum-italiano-per-lenergia-per-la-rivoluzione-energetica-nella-prospettiva-aperta-dalla-cultura-dei-beni-comuni/9024.
In questa fase post-referendaria, cerco di fornire una documentazione per il consolidamento di una lettura territoriale dell’energia come bene comune legato alla vita. I destinatari sono in particolare i movimenti sul territorio, gli amministratori, i militanti sindacali e i delegati nei luoghi di lavoro, oltre a chiunque si interessi alle politiche energetiche e ambientali.
Utilizzando “Slideshare”, ho preparato sul sito www.energiafelice.it (cliccare in alto a destra su “nuova sezione slides”) una sequenza di slides  molto esauriente, aggiornatissima, logicamente concatenata in capitoli e a libero accesso da parte di chiunque. Si può sfogliare, sia nella sua interezza organizzata (462 slides!), che nei capitoli più brevi in cui è articolata, fare il download, mantenere aggiornata, integrare. E’, in ogni caso, una facilitazione per chiunque voglia documentarsi o comunicare, sia in ambito informativo che educativo.
Metto qui sotto una  presentazione e le indicazioni per il sito e mi piacerebbe che lo andaste a vedere, mi deste una valutazione e, se lo riteneste utile, ne parlaste nelle vostre reti.
Una serie completa di slides per documentare la transizione dai fossili al sole
Presentiamo una sequenza logica di 462 slides in formato PowerPoint suddivise in 8 sezioni per sostenere e documentare la necessità di orientare l’attuale sistema energetico centralizzato e basato sulle fonti fossili e sul nucleare verso energie rinnovabili decentrate sul territorio. I dati esposti in grafici, immagini, proposizioni sintetiche, sono i più aggiornati disponibili e possono essere organizzati e utilizzati liberamente. L’accesso è libero e gratuito, sia per scopi didattici, che di documentazione e come supporto a ricerche.
Il filo conduttore è quello esposto nel libro “Cercare il sole. Dopo Fukushima” (2011) di Agostinelli, Meregalli e Tronconi, edito da Ediesse. L’energia è trattata come un bene comune e sono valutati i risvolti della stessa sia sul piano ambientale che climatico, nonché considerati gli effetti per l’economia e il lavoro. Il modello della crescita indefinita è analizzato come percorso senza via d’uscita e sono ampiamente trattate le implicazioni di nuovi stili di vita, di minori consumi di materia ed energia, della prevalenza della vita sull’economia.
Le sezioni in cui il database è suddiviso sono:
1.     Il racconto della nuova energia
2.     I limiti del sistema energetico attuale
3.     La crisi e la transizione energetica
4.     No al nucleare, dall’Italia all’Europa
5.     Energia e crisi climatica
6.     Le fonti naturali rinnovabili
7.     Efficienza e rinnovabili: politica energetica, economia e lavoro
8.     Energie naturali sul territorio: amministrazioni e stili di vita
Ogni sezione è indipendente e contribuisce a un insieme di 8 presentazioni da affiancare alle 462 slides complete per una ricca documentazione “free”, accessibile sul sito www.energiafelice.it da cui si effettua il download, cliccando in alto a destra o sulla sezione “slides”
Le presentazioni sono state compilate da Mario Agostinelli (agostinelli.mario at gmail.com) su materiale per la maggior parte elaborato originalmente. Per le slides scambiate in occasione di incontri e dibattiti, si ringraziano gli autori che le hanno rese disponibili.
www.energiafelice.it                     www.marioagostinelli.it