[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Primo giorno del dopo Berlusconi (Silvio) .. Comunicati Stampa






 



Primo giorno del dopo Berlusconi (Silvio) .. Commenti e proposte



Care, cari,  oggi è il 13 novembre 2011... ed il signor Berlusconi Silvio si è dimesso….
Direi che è una buona giornata. Ora c’è da ripulire lo stato dalla sporcizia lasciata a marcire in questi anni “goderecci”… Com’è costituzionalmente giusto Napolitano ha presto indicato lo spazzino che, scopa in mano, si appresterebbe a far pulizia, questi è Monti.

Non dimentichiamo certo che Napolitano è stato insediato da Prodi e D’Alema, quindi è di parte, non dimentichiamo che Monti (detto Mario) è un bancario..

Non dimentichiamo che gli affamati del giorno prima stanno già pensando come dividersi le spoglie repubblicane. Eppure.., come dicono i francesi facendo buon gioco a cattivo gioco, quando si tratta di ballare non bisogna tirarsi indietro..

In qualche modo dobbiamo quindi partecipare cercando di poter stabilire un ritmo. Mi sembra che la cosa principale da raggiungere, in questo momento, sia una nuova legge elettorale più rappresentativa della volontà popolare. Se possiamo ottenerne una con Monti e poi andare alle urne, ristabilendo così, almeno parzialmente, la democrazia, qualcosa avremo ottenuto…

Stamattina presto, come al solito, ho avuto una buona ispirazione… Prima di svegliarmi stavo sognando che dovevamo rimettere in sesto la comunità in cui viviamo… Era tutto sporco per terra.. e c’era la totale disorganizzazione.. Quindi cercavo di rimettere le cose in sesto prendendo la situazione in mano con determinazione e coraggio… Chiamando volontari a cooperare: chi a lavare i piatti, chi ad organizzare la pulizia, chi a raccogliere provviste, chi a sistemare e rimettere in ordine, etc. etc. Spero che il sogno sia di buon auspicio!

Paolo D’Arpini

…..

Commento aggiunto, sempre in tema di pulizia:

Giusto quanto suggerito da un “poeta” della rete che ha scritto: anche nel parlamento (leggimento) bisogna fare la raccolta differenziata. Come, ci si può sbizzarrire:

1) onesti e disonesti (attenzione! Uno dei due bidoni dovrà essere sproporzionato rispetto all’altro).
2) drogati – non drogati (bidoni in proporzioni 30-70%).
3) utili-inutili (non mi esprimo: fate voi).
4) servi della Goldman Sachs-uomini liberi (qui vale il detto di Andeotti, rivisto ed adeguato: i “rifiuti si pesano, non si contano”).
5) intelligenti-non intelligenti (taccio per innata modestia).
6) lavoratori-mangia pane a tradimento (per lavoratori si guardi alle presenze, alle proposte di legge avanzate, al lavoro delle commissioni ecc. ecc.).
7) collusi con la malavita organizzata-non collusi (secondo me ci sarebbero grosse sorprese).
8) certificato penale vergine-pregiudicati (va bhé che le carceri sono già piene, però….).
9) sensibili all’ambiente-”inquinatori” (per inquinatori si intendono tutti coloro non solo che favoriscono lo stupro del territorio, ma anche chi omette la difesa, la salvaguardia, il controllo, la repressione del delitto nei confronti delle future generazioni)
10) capacità politica-marionette filo guidate (attenzione: è più che intelligenza-imbecillità. Uno può avere un QI sufficiente ma avere contemporaneamente il dono di non capire un accidente di politica)
Ciascuno può fare la proposta che vuole: sbizzarritevi. Una cosa è certa: vanno tutti nei RSU. Tutti, nessuno escluso.
Fabrizio Belloni

………….

Lettera inviata:

Gentile Professore Mario Monti, desidero complimentarmi per la nomina di senatore a vita conferitaLe dal Presidente Napolitano e formularLe i più sentiti voti augurali per il difficile compito che sta per esserLe assegnato. Lei non ha certamente bisogno di consigli, ma mi permetta di metterLa in guardia dai politici che siedono in Parlamento. L’Italia è infatti un grande Paese messo in ginocchio da una vasta congrega di troppo furbi, purtroppo degnamente rappresentata a livello parlamentare. Spero sinceramente che sappia trovare collaboratori intellettualmente onesti, indispensabili nell’arduo compito di “raddrizzare il nostro Paese” e restituire speranza alle giovani generazioni che, uscendo dalle Università, sono costrette ad infoltire le schiere dei disoccupati. Cordialmente, Paolo Ercolani

…….

Intervento dubbioso:

Scrivo mentre la festa impazza. E mentre “autorevoli politici” e “brillanti giornalisti” sostengono che “Berlusconi è caduto a causa dei suoi errori e delle sue nefandezze”. E che “il cosiddetto mercato non ci ha commissariato”. Escludo che politici e giornalisti siano dei “cretini”; ma….. Ma i conti non mi tornano. In questi ultimi tempi Grecia, Irlanda, Italia, Portogallo e Spagna hanno visto cadere i rispettivi governi. E tutti a causa di convulsioni economico/finanziarie. E, mentre l’Europa va in malora, la Banca Centrale Europea cede l’Euro all’1,25% e la Federal Reserve cede l’US$ allo 0,25%. Dopodiché….. Dopodiché si imputa ai governi dimissionari il fatto che “l’Europa non cresce”. E nessuno si chiede se l’Europa non venga sabotata proprio da quelli che dovrebbero difenderla. Ecco: Berlusconi si dimette ed io ne prendo atto. Senza amore e senza odio. Arriva Monti e tutti lo lodano. Agirà nell’interesse dell’Italia e degli Italiani? Agirà nell’interesse della finanza internazionale? Il popolo, intanto, festeggia il fatto che Berlusconi si dimette. E non si chiede se Monti farà i suoi interessi oppure gli interessi degli usurai… Antonino Amato

…….

Pensiero sconsolato:

Troppi equilibri sono saltati sia economici che nella comunicazione .. santoro fuori rai, crozza giullare di regime che fa la battuta sul potere bancario….. scilipoti che parla di golpe di stato (copiando mazzucchi video su alba) …. tutti dicono.. tutto ed il contrario di tutto per poi smentire la versione che non fa più comodo con il vincitore… e poiché l’affare monti ancora è in bilico (ricordiamoci che c’è un intero mondo incazzato con le banche) gli scenari sono molto tristi io vedo repressioni militari su rivolte militari.. in grecia non è finita cosi come vogliono farci credere….ci saranno guerre civili oltre che ipotetici attacchi all’iran e siria come dice bene la Nicoletta il corriere si sta preparando per il nuovo finanziatore….
Anonimo Veneziano

………..

Augurio di buona speranza:

Ma noi, caro Paolo, cosa possiamo fare? Al Governo ci andranno persone che non sono state votate dal popolo, io spero che Monti almeno abbia il pudore di scegliere degli esperti e non i soliti personaggi che non hanno fatto niente in questi anni. Noi possiamo solo cercare di essere e di rimanere svegli il più possibile e far girare le informazioni il più vere possibili e fare sentire, non so bene in quale modo, la nostra voce in cui si richiede di cambiare la legge elettorale, sempre che nel frattempo le persone facciano uno sforzo di responsabilizzazione e di informazione, con tutti i mezzi (secondo me, scusa, ma anche con la tv – è vero che si dicono tante falsità, ma si cominciano a dire anche delle mezze verità ed è bene sapere quello che impara la gente comune da questi mezzi, anche per fare contro informazione).
Buon lavoro a te, Caterina Regazzi.



--