[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fwd: Iren, scontro tra Doria e Pd per la nuova governance








---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Antonio Bruno <brunoa01 at aleph.it>
Date: 06 maggio 2013 09:52
Oggetto: Iren, scontro tra Doria e Pd per la nuova governance
A: ambiente liguria <ambiente_liguria at yahoogroups.com>, forumsege at yahoogroups.com, referendum-acqua-ge <referendum-acqua-ge at googlegroups.com>



Iren, scontro tra Doria e Pd per la nuova governance

genova.repubblica.it

LE MODIFICHE allo statuto Iren diventano un caso, l’ennesimo, che mette in contrapposizione il sindaco Marco Doria con il Pd in consiglio comunale e stasera ci sarà una riunione del gruppo Pd con il sindaco per tentare un chiarimento in extremis, visto che la pratica arriva all’esame del consiglio domani pomeriggio.
La proposta che verrà presentata
prima oggi in commissione e domani alla seduta plenaria dei consiglieri di Tursi cambia radicalmente l’assetto della governance della società, che fino ad oggi è stata gestita con una suddivisione territoriale ferrea: un comitato esecutivo composto da quattro membri di cui il presidente spettava a Genova, l’amministratore delegato a Torino, il vicepresidente a Parma e l’amministratore
delegato a Reggio Emilia. I conti della società, che presenta un debito di 2,5 miliardi di euro, impongono oggi una totale ristrutturazione e il nuovo statuto elimina il comitato esecutivo togliendo soprattutto la scelta dell’amministratore delegato dalla logica delle suddivisioni territoriali.
Quando la delibera è arrivata l’altro giorno in commissione sulla proposta hanno sollevato perplessità e richieste di chiarimenti diversi consiglieri, tra i quali anche il capogruppo del Pd Simone Farello e il consigliere Gianni Vassallo, che hanno sottolineato la preoccupazione di non avere più un controllo territoriale su una società che gestisce un servizio pubblico importante e che a Genova conta un migliaio di dipendenti.
A questo punto è diventato d’obbligo approfondire ulteriormente il tema, anche perché qualche obiezione è stata avanzata rispetto alla scelta del sindaco di concordare con le altre città un nuovo assetto senza prima raccogliere l’appoggio solido di tutta la maggioranza. Sarà questo l’oggetto della riunione di questa sera, nel tentativo di arrivare a risolvere i mal di pancia prima della seduta di domani pomeriggio.
(n. c.)

--
antonio bruno
benincomune.weebly.com
339 3442011

--
Hai ricevuto questo messaggio perché sei iscritto al gruppo "referendumacquage" di Google Gruppi.
Per annullare l'iscrizione a questo gruppo e non ricevere più i suoi messaggi, invia un'email a referendum-acqua-ge+unsubscribe at googlegroups.com.
Per ulteriori opzioni, visita https://groups.google.com/groups/opt_out.





--
Nota di riservatezza: Questo messaggio potrebbe contenere opinioni personali le quali non costituiscono impegni o posizioni ufficiali a meno che cio' sia diversamente indicato. Il presente messaggio, corredato degli eventuali relativi allegati, contiene informazioni da considerarsi strettamente riservate ai sensi della vigente normativa in materia di protezione dei dati personali, ed e' destinato esclusivamente al destinatario(i) sopra indicato. Chiunque ricevesse questo messaggio per errore o comunque lo leggesse senza esserne legittimato e' avvertito che trattenerlo, copiarlo, divulgarlo, distribuirlo a persone diverse dal destinatario e' severamente proibito, ed e' pregato di rinviarlo immediatamente al mittente distruggendone l'originale. Grazie.



--
Nota di riservatezza: Questo messaggio potrebbe contenere opinioni personali le quali non costituiscono impegni o posizioni ufficiali a meno che cio' sia diversamente indicato. Il presente messaggio, corredato degli eventuali relativi allegati, contiene informazioni da considerarsi strettamente riservate ai sensi della vigente normativa in materia di protezione dei dati personali, ed e' destinato esclusivamente al destinatario(i) sopra indicato. Chiunque ricevesse questo messaggio per errore o comunque lo leggesse senza esserne legittimato e' avvertito che trattenerlo, copiarlo, divulgarlo, distribuirlo a persone diverse dal destinatario e' severamente proibito, ed e' pregato di rinviarlo immediatamente al mittente distruggendone l'originale. Grazie.