[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

I crimini ambientali dell'Eni in Ecuador. Conferenza Stampa





I Crimini ambientali dell'Eni

in Ecuador



Conferenza Stampa



Mercoledì 27 aprile alle 11,30

Piazza Enrico Mattei (Eur)

di fronte al palazzo dell'Eni







A Sud denuncerà all'opinione pubblica i risultati delle analisi del
campione di terra prelevato nell' Amazzonia  acuadoriana nei pressi del
Triunfo, ai margini del Cpf, una stazione di pompaggio utilizzata dall'Eni
per "spingere" il petrolio estratto dal blocco 10 fino al terminale di
Baeza.

Le analisi, eseguite in un laboratorio in Italia, dimostrano l'alto livello
di contaminazione da idrocarburi in un terreno circondato da aziende
agricole e pascoli, in cui per mesi sono state abbandonate dall'Eni
due cisterne colme di petrolio.



Verranno diffuse numerose denunce e testimonianze di comunità indigene e
contadine vittime delle "lluvia negra", la pioggia al petrolio che dallo
scorso novembre investe e contamina l'intera zona del Triunfo, vicino alla
stazione di pompaggio dell'Eni.



Sarà reso pubblico l'accordo truffa concluso dall'Eni con il popolo
Huaorani, comunità indigena del blocco 10, tramite il quale, in cambio di
sacchi di sale, palloncini e fischietti, la multinazionale italiana si E'
assicurata lo sfruttamento delle risorse petrolifere dei territori indigeni.



A Sud  renderà pubbliche le scelte e le considerazioni dell'ENI contenute
all'interno di dossier riservati sulla  politica della multinazionale in
materia ambientale.



---------------------------------------------------------------------------------------



Redazione  A SUD
via A. Contarini 13, 00154, Roma
<mailto:redazione at asud.net>redazione at asud.net
<http://www.asud.net>www.asud.net
39+06/5748332