[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

COLOMBIA: Milano- Giovedì26maggio- 20 :30 Camera del Lavoro



!!! ATTENZIONE  CAMBIO SALA: è molto più grande..partecipate numerosi!!!

   nell'ambito della campagna  Obiettivo  COLOMBIA,  iniziativa
 autogestita dalle associazioni e gruppi italiani per la diffusione di
notizie,informazioni e iniziative relative al conflitto colombiano


Associazione  Rayos  de  Sol  e  Associazione  Selvas.org   organizzano
 l'incontro:

DIRITTI UMANI E POPOLI INDIGENI NELLA  COLOMBIA  DI  URIBE


Milano, Giovedì  26  maggio  2005  ore  20:30

Camera del Lavoro - Sala Di Vittorio - C.so di P.ta Vittoria, 43

Intervengono:
Judith Maldonado Mojica,

Melissa Ballesteros Rodríguez

Avvocatesse e attiviste per i diritti umani della Corporación Colectivo de
Abogados Luis Carlos Pérez - Colombia.


Giovanni Zampariolo CGIL - Responsabile Relazioni Internazionali Camera
Lavoro Milano
Guido Piccoli giornalista e sceneggiatore, ha scritto la biografia di
Escobar," Pablo e gli altri" e "Colombia, il paese dell'eccesso"
Cristiano Morsolin educatore ed operatore di reti internazionali,
co-fondatore dell'Osservatorio Indipendente sulla Regione Andina SELVAS.org

                                                                ?     ?
     ?      ?
Parleremo di deriva militarizzata della società colombiana, una democrazia
fittizia che criminalizza i difensori dei diritti umani, i movimenti
popolari, i sindacalisti; degli indigeni e in particolare dei Motilon Bari'
del Catatumbo; del diritto all'informazione, delle negoziazioni tra il
governo Colombiano e i gruppi di Autodifesa o Paramilitari (AUC), della
grave situazione dei detenuti nelle carceri e le nefaste conseguenze
causate dall'applicazione del Nuovo Codice di Procedura Penale; dello
sfruttamento selvaggio delle risorse naturali e delle gravi violazioni dei
diritti umani provocate dall'applicazione del Plan Colombia e dall'attuale
Politica di Sicurezza Democratica.

Coordinamento: Martin Iglesias, giornalista, presidente associazione
culturale Selvas.org                      
Informazioni e adesioni alla campagna  Obiettivo COLOMBIA:
rayosdesol at katamail.com - Cell. +39.349.6120545

      20 Maggio 2005

Parte l'iniziativa


Obiettivo COLOMBIA
La società civile non chiude occhi


"Iniziativa autogestita dalle associazioni e gruppi italiani per la
diffusione di notizie, informazioni e iniziative relative al conflitto
colombiano"



Questa iniziativa, vuole essere una sorta di "cartello delle Associazioni e
Organizzazioni" che propongono, anche singolarmente, iniziative che
trattano il conflitto colombiano e la diffusione di notizie. L'idea è
quella di autogestire il "LOGO" - Obiettivo Colombia - per dare un valore
di "lavoro comune" alle tante iniziative italiane che aspirano a non far
dimenticare il conflitto e la violazione dei diritti umani in Colombia,
contro il pericoloso silenzio dei media.

Nell'interesse di tutte le associazioni/organizzazioni che si riconoscono
nell'iniziativa, si chiede di documentare, registrare, trascrivere le
iniziative che d'ora in poi si svolgono sotto questo "logo" con l'auspicio
che in una prossima fase si possa radunare tutto questo materiale, magari
già presente  tra le iniziative di comunicazione delle singole
associazioni, e renderlo pubblico tutto insieme per aumentare le
possibilità d'impatto informativo tra i grandi media di informazione.

L'iniziativa

Obiettivo COLOMBIA

La società civile non chiude occhi


non vuole avere ne padri fondatori ne padrini, ma vuole essere un tentativo
italiano di "Informazione dal Basso" che si auto-organizza per esistere e
vivrà se avrà la forza morale, etica di consapevolezza della denuncia delle
gravissime violazioni che il popolo colombiano subisce, in "silenzio
stampa".

Nessuna associazione/organizzazione ha necessità di iscriversi; solo il
proposito di dare vita a questo esperimento di autogoverno nella politica
informativa dovrebbe garantire la fedeltà all'iniziativa.


...Se avrà gambe, camminerà....

Solo il tempo ci mostrerà se questa iniziativa avrà vita e a mio modesto
parere dovrebbe, al suo apice raggiungere la possibilità di
autoreferenziarsi con una pagina web che pubblichi tutto il materiale
raccolto, sottoforma di uno spazio aperto e pubblico del tipo Blog con un
moderatore riconosciuto, che soprattutto si carichi l'onere della gestione
e dell'amplificazione mediatica delle iniziative, delle fonti e notizie.

.... "Para no concluir"....

(per non concludere)
Per partire ci vuole una spinta iniziale perché la strada non è in
discesa...anzi.
Propongo l'adozione di un "LOGOTIPO" che allego che potrebbe essere il
viatico per un lavoro in comune.... (sono disponibile a modifificare il
formato del logo a richiesta...)

..A Milano il 26 maggio 2005 ci sarà un importante incontro pubblico con
due avvocatesse impegnate nella difesa degli indigeni e dei detenuti in
Colombia... le Associazioni organizzatrici iniziano con questo appuntamento
la citazione di "Obiettivo COLOMBIA" nella speranza di creare così un
precedente.

Rimango disponibile per contatti e confronti, e lancio nella rete
l'iniziativa che auspico diventi di proprietà di tutti noi. Grazie.


Martin Iglesias
Presidente e coordinatore volontario

Associazione Culturale SELVAS.ORG
info at selvas.org

Osservatorio Indipendente sulla Regione Andina

rayosdesol at katamail.com - Cell. +39.349.6120545


---------------------------------------------------------------------------