[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

29-30/10 Roma: Aggiornamento VI Incontro degli Amig at s Europei del MST



Si trasmette in allegato il comunicato aggiornato del VI INCONTRO DEGLI
<mailto:AMIG at S>AMIG at S EUROPEI DEL MST, che si terrà a Roma il 28 - 30
ottobre 2005.
Il programma riguarda l'incontro pubblico di sabato 29 ottobre, che avrà
luogo alla Sala del Parlamento Eurpeo, via IV Novembre 149.

Info: Associazione <mailto:Amig at s>Amig at s MST - ITALIA
<http://www.comitatomst.it>www.comitatomst.it
        Fabiola Di Fabio <mailto:gefdif at tin.it>gefdif at tin.it




VI° INCONTRO DEGLI AMIG at S EUROPEI DEL MST
PER UNA TERRA SENZA LATIFONDI

Roma, 28-30 ottobre 2005
Convento san Domenico, Sala del Parlamento Europeo


L'Associazione AMIG at S MST-ITALIA vi invita al VI° Incontro Europeo dei
gruppi di appoggio al MST, importante occasione di confronto e di scambio
con il Movimento dei Senza Terra, uno dei più originali e significativi
movimenti popolari a livello mondiale, e con i gruppi e le associazioni che
in Europa lo sostengono.


L'incontro prevede uno spazio di lavoro riservato ai gruppi di appoggio (il
venerdì pomeriggio e la domenica mattina) e, nella giornata di sabato, due
sessioni aperte al pubblico, sui temi del rapporto tra MST e governo Lula,
riforma agraria e lotta alla povertà, politiche commerciali internazionali
in ambito agricolo.
Tra i relatori sono previsti dirigenti del Movimento Senza Terra,
rappresentanti del Parlamento italiano ed europeo, intellettuali e membri
di organizzazioni di massa e associazioni di solidarietà. Saranno presenti,
tra gli altri, i dirigenti del MST Ademar Bogo e Maria De Fatima Ribeiro,
il parlamentare europeo Luisa Morgantini e alcuni protagonisti del
dibattito su "Un altro mondo possibile" a livello europeo e mondiale, come
Riccardo Petrella e Gianni Rinaldini.


PROGRAMMA

Sabato 29 ottobre
Incontro pubblico
Sala delle Bandiere del Parlamento Europeo -  via IV Novembre 149  -  ROMA

Mattina
Presiedono Stefano Giorgetti e Gloria Casaldaliga

ore 9.15: Mistica di apertura

ore 9.30 -- 10.30: SESSIONE INTRODUTTIVA
Analisi della congiuntura:  MST -- Riforma Agraria e sovranità alimentare.
Intervengono: Ademar Bogo, Maria De Fatima Ribeiro - Direzione MST.

ore 10.30 -- 12.00: LABORATORIO
Sovranità alimentare e lotta alla povertà.
Introducono la discussione: dirigente MST, Luca Colombo (Consiglio Diritti
Genetici), Andrea Ferrante (Presidente AIAB), Pasquale De Muro (Prof. di
Economia del territorio - Roma Tre), Ivan Nardone (Responsabile Beni Comuni
e Agricoltura PRC), Paolo Groppo (FAO). Coordinano Marco Calabria e Gloria
Casaldaliga.

ore 12.00 -- 13.00: DIBATTITO

ore 13.00:  Buffet

Pomeriggio
Presiedono: Antonio Villani e Isabelle Dos Reis

ore 14.00: Proiezione del videoclip "Eldorado dos Carajas", de IPAZ

ore 14.15 - 17.00: LABORATORIO
MST -- Europa -- Organizzazioni internazionali - Cosa il MST chiede all'Europa
Intervento dirigente MST. Rispondono esponenti del Parlamento Europeo, di
partiti di sinistra, sindacati, associazioni.
Introducono la discussione: Luisa Morgantini (Presidente della Commissione
Sviluppo del Parlamento Europeo), Giovanni Russo Spena (Deputato RC -
Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione), Nuccio Iovene (Senatore DS
- Commissione Territorio e Ambiente, Commissione Diritti Umani), Andrea
Baranes (Trade Watch, Campagna per la riforma della Banca Mondiale), Gianni
Rinaldini (segretario Fiom CGIL), Pasquale Scimeca (regista).
Coordinano Maurizio Matteuzzi e Isabelle Dos Reis.

ore 17.00: Proiezione del film "Lona Preta", di Patriarca/Orsatti, sulla
Marcia del MST


Il Movimento dei senza terra
Nato in Brasile nel 1984 e oggi presente in 23 Stati del Paese, il MST
lotta per la realizzazione della riforma agraria, considerata lo strumento
principale per la costruzione di una società più giusta. A tale scopo, il
MST organizza le famiglie dei contadini senza terra e le accompagna nelle
lotte di occupazione delle terre incolte, che - a norma di Costituzione -
dovrebbero essere espropriate.
Nelle terre conquistate dal Movimento, si stanno sperimentando forme di
organizzazione sociale, produzione e commercializzazione basate su un
modello cooperativo e partecipativo. Già in fase di occupazione delle
terre, il Movimento organizza per i suoi aderenti attività educative e
formative che hanno ottenuto importanti riconoscimenti internazionali.
Il MST, nei suoi più di venti anni di vita, ha raccolto intorno a sé
un'ampia rete internazionale di solidarietà, sostegno, confronto e scambio.
In Europa il Movimento senza terra può contare su comitati di appoggio
presenti in diversi paesi, oltre che in Italia: Spagna, Francia, Germania,
Portogallo, Olanda, Belgio, Svezia, Norvegia, Gran Bretagna, Svizzera.

L'Associazione AMIG at S MST-ITALIA
L'associazione AMIG at S MST-ITALIA si è costituita il 15 ottobre 2004 per far
crescere il lavoro di appoggio al MST portato avanti da anni, da gruppi,
realtà organizzate e singoli cittadini. Tra gli aderenti vi sono: Comitato
di appoggio al MST di Roma, operante dal gennaio 1997 (Adista, Cipax,
Associazione culturale Salvador Allende, Cigl Roma-Lazio, Rete Radié Resch
di Roma, Responsabile per l'America Latina dei Domenicani); Rete Radié
Resch di Quarrata, Foggia, Brescia; Fratelli dell'Uomo di Milano; Manitese
di Mestre; Altragricoltura/Forum contadino; Modena terzo Mondo; Gruppo
Mission di Parma; Fame zero-Modena; Centro Poggeschi di Bologna.

MST Brasile: www.mst.org.br
AMIG at S MST - ITALIA: www.comitatomst.it