[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

ForumSociale: Dichiarazione finale in italiano



Dichiarazione finale dell’Assemblea dei Movimenti Sociali: Lotte africane, lotte globali


Per Selvas.org 

Traduzione di Arianna Ghetti – Progetto Terre Madri – Traduttori per la Pace – Radiomundoreal - (www.terremadri.it - www.traduttoriperlapace.org – www.radiomundoreal.fm)

 http://www.selvas.eu/FSM07.html

Pronunciamiento final de la Asamblea de los Movimientos Sociales: Luchas africanas, luchas globales

Foto: VII FSM a Nairobi, Kenia

 

Noi, movimenti sociali dell’Africa e di tutto il mondo, siamo giunti qui a Nairobi, al Forum Sociale Mondiale (FSM) 2007 per valorizzare e celebrare l’Africa e i suoi movimenti sociali; l’Africa con la sua costante storia di lotta contro la dominazione straniera, il colonialismo e il neo-colonialismo; l’Africa e i suoi contributi all’umanità; l’Africa e il suo ruolo alla ricerca di un altro mondo.

Ci troviamo qui per celebrare e riaffermare lo spirito del Forum Sociale Mondiale come uno spazio di lotta e di solidarietà aperto a tutti quanti e ai movimenti sociali, non importa quanto siano in grado di pagare.

Denunciamo le tendenze verso la mercantilizzazione, la privatizzazione e la militarizzazione dello spazio dell’FSM. Centinaia di nostri fratelli e sorelle che ci hanno accolto a Nairobi sono stati esclusi/e perchè non hanno potuto permettersi di pagare gli elevati costi di partecipazione.

Siamo anche molto preoccupati per la presenza di organizzazioni che operano violando i diritti umani delle donne, dei settori emarginati, e i diritti sessuali e la diversità, contravvenendo alla Carta dei Principi dell’FSM.

L’Assemblea dei Movimenti Sociali ha creato una piattaforma per i kenioti/e ed altri/e africani/e di diversi processi e comunità affinché introducano le proprie lotte, alternative, culture, talenti e competenze. Si tratta anche di uno spazio che permette l’interazione e la condivisione di temi e problemi che colpiscono le organizzazioni della società civile e i movimenti sociali.

Dalla prima assemblea del 2001, abbiamo contribuito a creare e consolidare con successo le reti internazionali della società civile e dei movimenti sociali, e abbiamo rafforzato il nostro spirito di solidarietà e le nostre lotte contro ogni forma di oppressione e dominazione.

Riconosciamo la diversità di movimenti e di iniziative popolari contro il neoliberismo, l’egemonia del mondo capitalista e le guerre imperiali, come un’espressione della resistenza mondiale.

Ora dobbiamo intraprendere una fase di efficaci alternative. Esistono già numerose iniziative locali, le quali devono essere ampliate: quello che sta succedendo in America Latina e in altre parti del mondo - grazie all’azione congiunta dei movimenti sociali – mostra il cammino per creare alternative concrete alla dominazione del capitalismo mondiale.

Come movimenti sociali dei cinque continenti riuniti a Nairobi, esprimiamo la nostra solidarietà con i movimenti sociali in America Latina, le cui lotte persistenti e costanti hanno portato alle vittorie elettorali della sinistra in diversi paesi.

Azioni

Chiediamo che venga organizzata una vasta manifestazione internazionale contro il G8 a Rostock e Heiligendamm (Germania) dal 2 all’8 giugno 2007.

Mobiliteremo le nostre comunità e i movimenti nella Giornata di Azione Internazionale nel 2008.

Nairobi, 24 gennaio 2007
Assemblea dei Movimenti Sociali