[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Roma, 3 maggio 2007: Argentina, per non dimenticare



#  Questa lista per la distribuzione delle informazioni
#  e' gestita dalla Sezione Italiana di Amnesty International.
#  Questo messaggio viene elaborato e inviato automaticamente. Si
#  prega di non rispondere a questo messaggio di e-mail in quanto non
#  vengono controllate eventuali risposte inviate al relativo indirizzo

Domenico Procacci
presenta
Festival di Cannes 2006- Selezione Ufficiale
CRONACA DI UNA

BUENOS AIRES '77
scritto e diretto da Israel Adrián Caetano
(dal libro autobiografico "Pase Libre - La fuga de la Mansìon Seré"
scritto da Claudio Tamburrini)
Fandango Distribuzione - nelle sale dal 4 maggio 2007
con il patrocinio di Amnesty International

Buenos Aires, 1977. Una "task force" che lavora per il regime militare
argentino, cattura Claudio Tamburrini, portiere di una squadra di calcio
di serie B e lo trasporta in un centro di detenzione clandestino
conosciuto come Mansìon Seré: una vecchia abitazione nobiliare nel
sobborgo di Moron a Buenos Aires. In questa sorta di 'terra di nessuno'
dove la gente vive in attesa che il loro destino sia deciso, Claudio
incontra Guillermo. Dopo quattro mesi di prigionia e torture, i due
assieme ad altri compagni di stanza (Vasco e Gallego) trovano l'agognata
libertà lanciandosi nel vuoto da una finestra, nel bel mezzo di una
tempesta e completamente nudi. A quel punto la loro vita può cominciare...



proiezione e conferenza stampa a Roma
giovedì 3 maggio ore 10.30 Casa del Cinema
a seguire incontro stampa con Claudio Tamburrini
(vero protagonista della vicenda)
Jorge Ithurburu - Comitato promotore per il processo ESMA (processi in
Italia riguardanti la dittatura militare argentina)
Gabriele Eminente - Direttore Amnesty Italia
modera Darwin Pastorin
Largo Marcello Mastroianni, 1



In occasione dell'uscita del film  Amnesty International, History Channel
e Fandango organizzano la giornata a ingresso libero:
Argentina: per non dimenticare
giovedì 3 maggio, Casa del Cinema - Roma
 (Largo Marcello Mastroianni, 1)

proiezioni e incontri aperti al pubblico

ore 15.00
"I Mondiali della dittatura: sport e diritti umani"
proiezione del documentario
"Argentina '78. Il Trionfo e il Terrore" (60')
regia di Diego Guebel-Mario Pergolini-Gonzalo Bonadeo
in collaborazione con History Channel- canale 406 di SKY
Organizzata all'interno della struttura della dittatura militare più
sanguinosa della storia dell'America Latina (30mila persone uccise o
scomparse), la Coppa del Mondo del 1978 fu molto più che un campionato di
calcio. Mentre la nazionale argentina faceva meraviglie in campo, solo 300

metri fuori dallo stadio militanti di sinistra e cittadini comuni subivano

le torture più atroci nella tristemente nota Scuola di Meccanica Navale.
Basato su materiale d'archivio e riprese televisive originali del '78,
questo documentario è il primo a raccontare questa storia attraverso le
voci della gente che era effettivamente lì. I racconti dei sopravvissuti,
incredibili storie di vittime e carnefici, madri angosciate e fan
euforici, campioni di calcio e governanti senza principi ci portano
indietro a quell'incredibile giugno del 1978.

A seguire incontro con:  Darwin Pastorin - giornalista sportivo,
Michele Plastino - giornalista sportivo, Julio Velasco - allenatore della
Gabeca Pallavolo (Lega pallavolo Serie A),  Emiliano Calemzuk -
amministratore delegato Fox Channels Italy , Valerio Piccioni -
giornalista Gazzetta dello Sport, modera Riccardo Noury - portavoce di
Amnesty Italia

ore 17.00 "Argentina: memoria e presente"
proiezione di "Noi che siamo ancora vive" (30') materiali per il film
TANOS  regia di Daniele Cini
A seguire incontro con:
Jorge Ithurburu - Comitato promotore per il processo ESMA (processi in
Italia riguardanti la dittatura militare argentina), Avv. Marcello Gentili

- Avvocato di parte civile nel Processo Acost, Vera Vigevani Jarach
-Madres de Plaza de Mayo - Linea Fundadora , Daniele Cini - regista di
"Noi che siamo ancora vive", modera Riccardo Noury - portavoce di Amnesty
Italia


ore 21.00  anteprima a inviti del film "CRONACA DI UNA FUGA"


UFFICIO STAMPA FANDANGO DANIELA STAFFA (+39) 335.1337630 - MARINELLA DI
ROSA (+39) 335.7612295
Tel. (+39) 06.97745006 - Fax (+39) 06.97745020 - Via Ajaccio, 12 b - 00198

e-mail: ufficiostampa at fandango.it

UFFICIO STAMPA AMNESTY INTERNATIONAL - Amnesty International Italia -
Ufficio stampa
Tel. 06 4490224 - cell. 348-6974361, e-mail: press at amnesty.it


MARINELLA DI ROSA
Ufficio Stampa Fandango
tel. (+39) 06.97745006 - (+39) 335.7612295
fax (+39) 06.97745020
Via Ajaccio 12 b, 00198 Roma
marinella.dirosa at fandango.it



#  Le comunicazioni effettuate per mezzo di Internet non sono affidabili e
#  pertanto Amnesty International non si assume responsabilita' legale per i
#  contenuti di questa mail e di eventuali allegati. L'attuale infrastruttura
#  tecnologica non puo' garantire l'autenticita' del mittente ne' dei
#  contenuti di questa mail. Se Lei ha ricevuto questa mail per errore, e'
#  pregato di non utilizzare le informazioni in essa riportate e di non
#  portarle a conoscenza di alcuno. Opinioni, conclusioni e altre
#  informazioni contenute in questa mail rappresentano punti di vista
#  personali  e non, salvo quando espressamente indicato, quelli di Amnesty
#  International.