[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Il Cile estrada Fujimori in Perù : per Amnesty un passo avanti fondamentale verso la giustizia



#  Questa lista per la distribuzione delle informazioni
#  e' gestita dalla Sezione Italiana di Amnesty International.
#  Questo messaggio viene elaborato e inviato automaticamente. Si
#  prega di non rispondere a questo messaggio di e-mail in quanto non
#  vengono controllate eventuali risposte inviate al relativo indirizzo

COMUNICATO STAMPA
CS95-2007

IL CILE ESTRADA FUJIMORI IN PERU': PER AMNESTY INTERNATIONAL UN PASSO
AVANTI FONDAMENTALE VERSO LA GIUSTIZIA

La decisione della Corte suprema cilena di estradare l'ex presidente
Alberto Fujimori in Perú, dove deve rispondere di violazione dei diritti
umani e corruzione, rappresenta per Amnesty International un passo avanti
fondamentale perche' vi sia giustizia per le migliaia di vittime di
tortura, uccisioni, sparizioni forzate e altre violazioni dei diritti
umani commesse sotto il suo governo.

Le autorita' peruviane devono dare seguito alla decisione della Corte
suprema cilena e assicurare che tutte le vittime delle violazioni dei
diritti umani commesse sotto il governo di Fujimori ricevano giustizia e
riparazione.

FINE DEL COMUNICATO
Roma, 21 settembre 2007

Per ulteriori informazioni, approfondimenti e interviste:
Amnesty International Italia - Ufficio stampa
Tel. 06 4490224 - cell. 348-6974361, e-mail: press at amnesty.it




#  Le comunicazioni effettuate per mezzo di Internet non sono affidabili e
#  pertanto Amnesty International non si assume responsabilita' legale per i
#  contenuti di questa mail e di eventuali allegati. L'attuale infrastruttura
#  tecnologica non puo' garantire l'autenticita' del mittente ne' dei
#  contenuti di questa mail. Se Lei ha ricevuto questa mail per errore, e'
#  pregato di non utilizzare le informazioni in essa riportate e di non
#  portarle a conoscenza di alcuno. Opinioni, conclusioni e altre
#  informazioni contenute in questa mail rappresentano punti di vista
#  personali  e non, salvo quando espressamente indicato, quelli di Amnesty
#  International.