[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

VERONA LIBERA



Sabato 17 maggio ore 15 tutti in piazza!
Ore 17 grande manifestazione per un’altra Verona.
La grande novità è il dato della conquista di Piazza Brà. Quella stessa piazza attorno alla quale, poche settimane fa, il 25 aprile è stata eretta un’assurda zona rossa.
Il comune dei nuovi cittadini, migranti e veronesi, precari e studenti, si insedia al cuore di Verona. Si insedia in Piazza Brà perché niente e nessuno può tenerlo ai margini della cittadinanza nuova che dobbiamo costruire.
Dobbiamo costruirla assieme. A partire da un grande concentramento in Piazza Bra alle 15 di sabato. Qui, la città che vogliamo dobbiamo iniziare a costruirla e a farla vivere.
Dobbiamo respingere chi sostiene la logica del branco e chi avendo cavalcato la paura ha reso possibile l’omicidio di Nicola. Ciò che abbiamo davanti come compito è farla finita col fascismo e col razzismo. Ma dobbiamo farlo non come semplice appello retorico; dobbiamo farlo combattendo in maniera efficacie gli apprendisti stregoni dell’odio, quelli che oggi balbettano, come il sindaco Tosi, di fronte alla mostruosità che hanno contribuito a generare.
Dobbiamo farlo inventando da subito nuovi momenti di socialità e di scambio; di gioia e di meticciamento.
Dobbiamo farlo prendendo la parola per dare corpo al nostro sogno di una città diversa da quella spaventata di, e da, Tosi. Faremo vivere la piazza con la comunicazione, con le testimonianza di tanti, con la determinazione di chi , come noi migranti, sa bene che non bastano gli slogan per costruire il proprio diritto ad esistere: serve un’idea di società, e una pratica che la renda possibile.
Di qui, da Piazza Brà, muoveremo in corteo dalle 17 per attraversare il centro ed arrivare a Veronetta. Non in periferia, ma in uno degli spazi più vitali e creativi della città. Nel laboratorio della città che viene. Nel quartiere in cui i bambini dei migranti e i bambini veronesi vanno a scuola, giocano e crescono assieme. Ed è proprio agli studenti delle scuole di verona che rivolgiamo in particolare il nostri appello, perchè ci aiutino a costruire questa grande giornata.
Questo corteo lo offriamo a donne e uomini come momento unitario. Come percorso per una nuova cittadinanza.
Antifascista, antirazzista, egualitaria e libera. Perché costruita praticamente, materialmente, come esercizio comune di libertà.
Lo striscione che lo aprirà, sarà unico per tutti: “Verona libera” e dietro ci staranno le persone, le comunità, le associazioni, senza bandiere ne spezzoni propri.
Tutti sciolti, mescolati, liberi e uniti.
Chi vuole portare i propri simboli e le proprie appartenenze starà dietro.
E’ un movimento nuovo quello di cui anche qui abbiamo bisogno, e non una sommatoria di cose che già esistono.
Abbiamo un sogno e lo vogliamo condividere.
Promotori:
Coordinamento Migranti Verona
Coordinamento Migranti dell’Est Veronese
Associazione senegalese di Verona e provincia "GORE ONESTA"
Associazione Bangladesh Verona
Associazione Human Care International Nigeria
Associazione marocchina ATLAS Verona
Associazione India Verona
Associazione Pakistan Verona
Associazione Tunisia Verona
NZUK.NDI.IGBO (Nigeria)-VR
Verona Italia (Costa D’Avorio)
Repubblica Dominicana Verona
Associazione Città Migrante (Reggio Emilia)

 
Per aderire a questo appello scrivi a: veronalibera at globalproject.info
 
Adesioni
Moni Ovadia
Ascanio Celestini
Ass.ne culturale Teatro origine (Negrar - VR)
Judith Revel (Università Parigi - Sorbona)
Marco Bascetta (Manifesto Libri)
Benedetto Vecchi, giornalista
Ass.ne familiari e amici di Fausto e Iaio
Massimo Bubola, artista
Collettivo Metropolis - Vr
Carlo Fresu (Cagliari)
Federazione RdB - CUB della provincia di Verona
Gianfranco Morosato (Ombre corte edizioni - Verona)
Giliola Corradi - direttivo CGIl Verona
Comitato veronese di Attac
Olivia Guaraldo, Università di Verona
DeriveApprodi (Casa Editrice)
Caroline Noel(immigrata in Italia dal Belgio)
ADL COBAS Treviso, Padova, Verona, Rovigo
Lello Voce (poeta e scrittore)
Raffaella Lamberti (Direttora Centro delle Donne Bologna)
Gruppo Giovani "Attivi e Solidali" (Veronella - VR)
Collettivo Studentesco Verona
Augusto Illuminati (Università di Urbino)
Associazione Ya Basta
Redazione Micro Mega
Fulvio Vassallo Paleologo (Università di Palermo)
Casa delle culture (Trieste)
Alberto Suni (Castelfranco Veneto-TV)
Michela
Forum regionale dei movimenti in lotta per i beni comuni dell’Umbria
Daniela (TO)
Centri sociali del Nord Est: Cso Rivolta - Marghera (Ve); Cso Pedro - Padova; Laboratorio occupato Morion - (Venezia); Laboratorio Fuori controllo - Monselice (Pd); Centro Sociale ChioggiaLab - Chioggia (Ve); Nuovo Capannone Sociale - Vicenza; Ubik Lab - Ponzano veneto - Treviso; Coordinamento Liberazone - Schio (VI))
Collettivo per l’autoformazione - Padova
Rete per l’autoformazione, La Sapienza - Roma
Esc, atelier occupato - Roma
Global students - Padova
Ricki Bizzarro (artista)
Associazione INsensINverso (Roma)
Morena Piccoli - Verona
Centro Sociale Bruno - Tn
Rosanna D’Amico
Officina Sociale Trento
Stefano Tondini (Veronella - VR)
Centro sociale Cantiere- Milano
Rdb-Cub sanità - Padova
Roberta Rorato - Treviso
Pape Diaw (Consigliere Comunale - Firenze)
Monia Giacomini (Consigliera Comunale - Pordenone)
Csoa Mezza Canaja - Senigallia, AN
Beppe Caccia (Consigliere comunale - Venezia)
Yastaradio.com
Impronte - Rete per la libertà di movimento - Roma
Andrea Botti (San Miniato - Pisa)
Adelino Zanini (Università di Ancona)
Collettivo SPAM - Parma
Teatro polivalente occupato - Bologna
Ludovica Fales (documentarista, Roma)
Laboratorio Paz - Rimini
Sandro Chignola (Università di Padova)
Sandro Mezzadra (Università di Bologna)
Laboratorio AQ16 - Reggio Emilia
Anna Edna Russo
Walter Peruzzi - dir. Guerre&Pace
Francesca Gomez (Psichiatra - VR)
CS Clandestino (Gorizia)
Ass. Razzismo Stop Venezia Giulia
Matteo Pasquinelli (www.rekombinant.org)
Michele Scaapin (Castelfranco Veneto - TV)
Associazione Razzismo Stop Veneto
Stefania Mazzone (Docente Storia della Filosofia – Università Catania)
Comitato No Dal Molin - Beni Comuni- Valle Agno
BomChilom Sound (Padova)
Roberto Malesani- Avvocato in Verona
Veronica Santini
Csa Intifada/comunità in resistenza di Empoli
Alasia Nuti
Laura Zanetti (Mediatrice culturale, Trento)
Silvia
Gianni Giovannelli, avvocato, Milano
Maddalena Brunasti
Antonio Campigotto (operatore museale, Bologna)
Paolo Vernaglione, Insegnante, Liceo Manara, Roma
Associazione culturale antifascista “Il resto del Cremlino” - San Miniato (PI)
Cristina Antonini
Alisa Del Re (Università di Padova)
Fabrizio Leone
Alessandra Ferri
Girolamo De Michele (scrittore)
Osvaldo Justo Martinez (Architetto - Verona)
Giuseppe Genna - Milano
Silvia dal Molin - Verona
Gigi Roggero (Ricercatore universitario)
Miria Pericolosi - Verona
Michele Pedrolo (veronese a Melbourne - Australia)
csoa Gabrio (Torino)
Patrizia Palmisano (insegnante pugliese a Verona)
Alberto Masala (poeta)
Cobas Scuola Padova
Giulia Nazzaro( Mediatrice Linguistica)-Università di Padova
Orsola Casagrande (Il Manifesto)


Ass. Ya Basta
Cooperazione Rebelde Napoli
tel.3357888115
Sostieni i progetti di solidarietà dell'Ass. Ya Basta
donando il tuo 5 x mille:
nel riquadro "sostegno al volontariato"
firma e scrivi il C.F. di YA BASTA 92128610281
 


Scopri il Blog di Yahoo! Mail: trucchi, novità, consigli... e la tua opinione!