[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Parliamo di Palestina



 VITA, TERRA E LIBERTA’ PER IL POPOLO PALESTINESE
 
 Nel più assoluto silenzio e con la complicità di tutta la comunità internazionale 
continua l'oppressione del popolo palestinese.
 Continua infatti l'esproprio di terre palestinesi, l'ampliamento delle colonie e la 
costruzione del Muro dell'apartheid, nonché la sistematica uccisione di civili.
 Ogni tentativo negoziale, dagli accordi di Oslo in poi, è miseramente fallito perché si 
è scontrato con la ferrea volontà dei vari governi israeliani di avere uno stato ebraico 
puro, una terra dove il numero degli arabi fosse ridotto al minimo.
 Ma se Israele può consentirsi una tale politica è perché gode del sostegno 
incondizionato degli Usa e delle altre potenze occidentali che lo usano da sempre come 
avamposto dei propri interessi nell'area mediorientale contro le insorgenze dei popoli 
arabi.
 La resistenza è un diritto inalienabile di tutti i popoli oppressi. Quella dei 
palestinesi in particolare rappresenta una spina nel fianco di tutti i tentativi di 
dominare e normalizzare il medio oriente ed è per tale motivo che va sostenuta in tutti i 
modi.
 La solidarietà possibile è quella di iniziative di sostegno concreto, della presenza in 
Palestina alle iniziative contro la costruzione del Muro,
 dell'interposizione e di iniziative che tentano di rompere l'embargo come è successo 
recentemente a Gaza.
 Ma soprattutto è necessario esprimerla qua in occidente per denunciare il ruolo di 
copertura e di mandanti svolto dai vari governi, a partire da quello italiano.
 A 60 anni dall'inizio della Nakba (Catastrofe), ancora oggi perseguita brutalmente da 
Israele, dopo la manifestazione che ha promosso il boicottaggio della fiera del libro di 
Torino il 10 Maggio scorso, la giornata del 29 Novembre viene dedicata in tutto il mondo 
alla solidarietà
 con il popolo palestinese. Le realtà politiche, le associazioni e
 tutte quelle forze che sono a fianco della causa palestinese e che hanno dato vita alla 
campagna "2008 anno della Palestina" in Italia, indicono lo stesso giorno una 
manifestazione nazionale a Roma.
 
 Mercoledì 19 Nov. 08 - Ore 17.00
 Università Orientale Palazzo Giusso

 Parliamone con:
Baha Hussein -Unione Giovani Progressisti Palestinesi proveniente da Gaza
 
Antonello Petrillo - docente di sociologia alla Università S. Orsola Benincasa

Shokri Hroub - Unione Democratica Arabo Palestinese
 
Giovedì 20 nov. ore 20.30
Officina 99-Via Gianturco 101 cena sociale
 
 COMITATO DI SOLIDARIETA' CON IL POPOLO PALESTINESE - NAPOLI
 I proventi andranno a finanziare la partenza per la manifestaziona naz. a Roma sabato 29 
Novembre
 

Ass. Ya Basta 
Cooperazione Rebelde Napoli 
Vico Santa Maria dell'Aiuto 5 tel.3357888115   www.yabastanapoli.blogspot.com   
Sostieni i progetti di solidarietà dell'Ass. Ya Basta 
donando il tuo 5 x mille: 
nel riquadro "sostegno al volontariato" 
firma e scrivi il C.F. di YA BASTA 92128610281  





      Unisciti alla community di Io fotografo e video, il nuovo corso di fotografia di 
Gazzetta dello sport:
http://www.flickr.com/groups/iofotografoevideo
Allegato Rimosso