[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fw: Haiti - Les Cayes: gli sfollati verso sud. Evasi 350 detenuti. In arrivo viveri.



Title: Comunicato stampa
 
----- Original Message -----
Sent: Wednesday, January 20, 2010 4:06 PM
Subject: Haiti - Les Cayes: gli sfollati verso sud. Evasi 350 detenuti. In arrivo viveri.

Comunicato stampa

 

Haiti: gli sfollati lasciano la capitale e si spostano verso sud. A Les Cayes evasi 350 detenuti. Interviene l’ONU.

Le conseguenze del terremoto anche a sud. In arrivo a Les Cayes 7 mila tonnellate di viveri dagli USA.

 

L’epicentro del sisma verificatosi a Leogane, una cittadina di campagna che si trova a 20 chilometri da Port-au-Prince sta producendo effetti anche altrove. Da mercoledì, giorno successivo al terremoto, molti feriti hanno cominciato ad affluire a Les Cayes, 100 chilometri a sud di Port-au-Prince, in cerca di cure mediche presso l’ospedale principale. Si sono accolti sino ad oggi quasi 200 persone, insieme ad una sessantina scappate dalla capitale perché traumatizzate. I feriti vengono accolti in due strutture principali: l’ospedale Immaculè Conception, la Clinica Brenda Stafford, in un campo sportivo e in un sito appositamente allestito per i feriti non gravi. I prossimi che arriveranno verranno smistati anche in altre strutture ospedaliere a Port Salut, Cavaillon, Coteaux.

 

Il flusso e' in ambo i sensi: da Les Cayes a Port-au-Prince alla ricerca dei propri cari e viceversa. Naturalmente sono molte di più le persone che lasciano la capitale. E' un flusso costante, ininterrotto, notte e giorno. Gli autisti di camion e di bus stracarichi di persone guidano senza un minimo di prudenza e sono loro il pericolo più grande.

 

Nel frattempo i generi di prima necessità scarseggiano, ma si attende l’arrivo di una nave americana, sempre a Les Cayes, che dovrebbe scaricare 7.000 tonnellate di viveri provenienti dagli USA, mentre è notizia di Andrea Fabiani, cooperante MLFM, di oggi alle 15.00, ora italiana, che presso il carcere di Les Cayes, dopo una sommossa, sono evasi 350 detenuti, nonostante l’intervento della Minustah, la missione ONU ad Haiti.

 

Notizia positiva: domenica 17 gennaio è rientrata con un volo organizzato dalla Farnesina Diane Fabiani, la moglie di Andrea in dolce attesa al sesto mese. Una bella notizia per MLFM che si rallegra e si rasserena. A Diane e al nascituro un bentornato di cuore!

 

Per informazioni:

MLFM – Movimento Lotta Fame nel Mondo

Via Cavour, 73 – 26900 Lodi

Tel. 0371/420766

Email: info at mlfm.it

Web: www.acquedottohaiti.it, www.mlfm.it

 

Per contribuire alla ricostruzione: http://www.mlfm.it/haiti_terremoto_120110.htm

conto corrente postale: 13688205

intestato a: Movimento Lotta Fame nel Mondo, Via Cavour, 73 – 26900 Lodi

causale: terremoto Haiti

 

oppure:

 

conto corrente bancario: Banca Popolare Etica – Ag. Milano

IBAN: IT91 R 05018 01600 000000 540540

intestato a Movimento Lotta Fame nel Mondo, Via Cavour, 73 – 26900 Lodi

causale: terremoto Haiti

 

 

 

 



Nessun virus nel messaggio in arrivo.
Controllato da AVG - www.avg.com
Versione: 9.0.730 / Database dei virus: 270.14.151/2633 -  Data di rilascio: 01/19/10 18:49:00