[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fw: Trailer MESSICO



Elenco qui sotto i siti dove si può vedere il trailer del mio nuovo documentario
MESSICO, ANGELI E DEMONI NEL LABORATORIO DELL'IMPERO.
Ho spedito il trailer per email ai miei contatti, ma l'invio molte volte non è riuscito per l'eccessivo peso.
Il docufilm è un'illustrazione esaustiva di un paese che oggi rappresenta il buco nero del mondo, un'anticipazione di ciò che il pensiero unico e le classi dirigenti occidentali hanno in serbo per il mondo e per il nostro paese.
PER ORDINARLO O PER INIZIATIVE DI PRESENTAZIONE CON L'AUTORE : visionando at virgilio.it, o tel/fax 0699674258


 
il link da comunicare per vedere il video su YouTUBE è:
http://www.youtube.com/watch?v=hxfpHWDVo3c.
L'ho inserito anche nel canale (Mondocane video).  Si trova all'indirizzo:
http://www.youtube.com/user/MondocaneVideo
 
 Il video si vede anche sul  blog cliccando sull'immagine del documentario.Anche l'indirizzo della pagina sul  blog è (eventualmente) comunicabile come "posto" dove vedere il video. L'indirizzo è:
http://fulviogrimaldi.blogspot.com/p/messico-angeli-e-demoni-nel-laboratorio.html
 
Nuovo docufilm di Fulvio Grimaldi, MESSICO, angeli e demoni nel laboratorio dell'Impero. Un documentario dvd di 90' che illustra un paese dalle grandi tradizioni di lotta e rivoluzionarie precipitato nel baratro di una tragedia senza uguali al mondo. Una tragedia universalmente occultata perchè conoscere quello che succede in Messico significa avere la percezione di quanto gli Usa e l'Occidente preparano ai propri popoli e al Sud del Mondo, ma anche di come la Resistenza messicana eroicamente vi si oppone Si tratta di un avvertimento drammatico sulla confluenza tra crimine di regime, crimine imperiale e crimine organizzato, che utilizzano una finta guerra al narcotraffico, guidata da esperti del Pentagono, per militarizzare il paese e soffocare ogni fermento sociale, politico, culturale, fermenti che vedono in prima fila le donne. 20mila migranti uccisi ogni anno, sui 600mila che tentano dal Centroamerica e dal Messico di raggiungere gli Usa, 35mila civili innocenti uccisi da quando Felipe Calderon è presidente, migliaia di donne sterminate dai narcos e dalle forze "di sicurezza" nell'inferno di Ciudad Juarez e degli Stati di confine con gli Usa.
Una sovranità ceduta integralmente agli Usa e alle sue multinazionali dal lavoro schiavistico. Un'anticipazione di quanto i vari Marchionne, Berlusconi e affini, il retroterra mafioso e la militarizzazione di La Russa e Maroni, vorrebbero per il nostro paese.
Un terribile campanello d'allarme, ma anche una lezione di dignità e di forza dei figli di Pancho Villa e Emiliano Zapata.
PER ORDINARE IL DVD O PRESENTARLO CON L'AUTORE: visionando at virgilio.it, trel/fax 0699674258.