[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Chile-Repressione contro la comunità Mapuche



In questi giorni la questione Mapuche nel Sud del Chile sta assumendo contorni preoccupanti per le violente azioni repressive nei confronti degli abitanti Mapuche-che difendono i loro territori venduti dal governo- con i famigerati "allanamientos de morada" (in pratica la legge riconosce come legittimo l'introdursi nella case degli abitanti, e il prenderne possesso cacciandoli fuori in strada).
Nonostante l'inno nazionale dei Carabineros de Chile dia una visione poetica e rassicurante dell'azione di questo corpo come protettore dei deboli:
"Si el mal acecha la paz del nido,
do la inocencia se cobijó,
vamos sin miedo tras el bandido;
somos del débil el protector",
la realtà si è dimostrata molto diversa.
Durante la repressione si sono registrati episodi sconcertanti e ingiustificabili come il ferimento di minori e bambini colpiti da armi da fuoco.
A Collipulli fuori dell'ospedale dove alcuni appartenenti alla locale comunità di Temucuicuisi informavano delle condizioni di loro parenti detenuti e feriti, i Carabineros hanno sparato  ferendo 5 bambini. Fernanda Marillan, di 12 anni è la più grave per una lesione alla colonna vertebrale.
 
La Unicef ha espresso la sua "più energica condanna" per questi  avvenimenti  in cui sono stati coinvolti minori di età.
La Unicef ha anche condannato l'attacco incendiario perpetrato da sconosciuti alla scuola Millalevia di Chequenco, comune di Ercilla.
Asserendo che tutti questi eventi violano i diritti dell'infanzia,la Unicef ha rivolto un appello alle autorità della regione perchè si adoperino a proteggere i diritti dei fanciulli.
 
In questo momento, mercoledì 25 luglio, ore 14,30 locale, si dà notizia di incidenti in corso nella "zona calda " del conflitto, la Comunidad Temucuicui, ubicata nel comune di Ercilla.
La Radio Biobiochile riferisce di una grossa operazione di "allanamiento" contro bambini, donne e anziani nelle loro case, e dell'uso di una gran quantità di lacrimogeni.
 
La "Nazione Mapuche" ha convocato per il 27 luglio una Marcia con questa parola d'ordine
"HEMOS TOMADO LA DECISIÓN DE EXISTIR, DE CAMINAR LIBRES Y JUNTOS COMO PUEBLO!
FRENTE A ESO LOS WINKAS NO POSEEN NINGÚN ARMA QUE NOS PUEDA DETENER!"
 
(Abbiamo preso la decisione di esistere, di camminare liberi e uniti come popolo!A fronte di questo gli stranieri non posseggono armi che possano fermarci!")
 
Questo impressionante video di youtube mostra due dei minori feriti.
 
http://www.youtube.com/watch?v=VRuzmoL7lKA
 
 
Diana Di Francesca
 
 
 
 
 

----
Caselle da 1GB, trasmetti allegati fino a 3GB e in piu' IMAP, POP3 e SMTP autenticato? GRATIS solo con Email.it

Sponsor:
Cesenatico Hotel Massimo Resort fino al 03/08 - Euro 999 a camera fino a 4 persone per una settimana in formula All Inclusive
Clicca qui