[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fw: APPOGGIAMO IL DIALOGO FARC-EP-GOVERNO




 
----- Original Message -----
Sent: Thursday, September 06, 2012 9:56 PM
Subject: APPOGGIAMO IL DIALOGO FARC-EP-GOVERNO

Associazione Nazionale Nuova Colombia
   

APPOGGIAMO IL DIALOGO FARC-EP-GOVERNO E LA SOLUZIONE POLITICA DEL CONFLITTO SOCIALE E ARMATO COLOMBIANO!

Alla luce degli eventi degli ultimi giorni, in cui sono state rese pubbliche conversazioni ad alto livello tra l’insorgenza delle FARC ed il Governo colombiano, nonché il conseguente accordo-quadro generale tra le parti belligeranti per dare inizio ad un processo di pace, l’Associazione nazionale Nuova Colombia dichiara:

1. Coerentemente con la battaglia portata avanti dalla nostra Associazione da oltre un decennio in favore di una soluzione politica al conflitto sociale e armato colombiano, appoggiamo il processo di pace annunciato dal Comandante dello Stato Maggiore Centrale delle FARC-EP, Timoleón Jiménez, in un video diffuso il 4 settembre scorso all’Avana, Cuba, dal Comandante guerrigliero Mauricio Jaramillo.

2. Le parti belligeranti, che da febbraio sostengono conversazioni nella capitale cubana con il prezioso accompagnamento di Cuba e della Norvegia come paesi garanti, e del Venezuela come facilitatore logistico, hanno raggiunto un importante accordo-quadro che ha come primo e centrale punto la questione agraria, nodo storico, sociale e politico senza sciogliere il quale sarà impossibile costruire una vera pace con giustizia sociale.

3. Come sosteniamo da anni, la più grande offensiva contro-insorgente dell’imperialismo nella storia contemporanea dell’America Latina non solo non è riuscita a sconfiggere la guerriglia colombiana, ma non è nemmeno stata in grado di frenarne lo sviluppo e l’iniziativa politico-militari. L’accettazione da parte della borghesia colombiana -capeggiata in questa congiuntura da Juan Manuel Santos- di dialogare con le FARC, non è una generosa concessione o una sincera dimostrazione di volontà di pace, ma una mossa obbligata nel quadro dell’avanzata delle FARC, di un rinnovato spirito unitario tra queste e l’ELN, di una poderosa crescita delle lotte e delle mobilitazioni popolari, di una difficoltà oggettiva dell’imperialismo statunitense quale centro di comando delle Forze Armate del regime colombiano e, ovviamente, del conte! sto mondiale caratterizzato dalla crisi sistemica, strutturale e multidimensionale del capitalismo.

4. Il Tavolo dei Dialoghi tra le FARC-EP ed il Governo colombiano, il cui lancio pubblico avrà luogo entro il 15 ottobre ad Oslo, Norvegia, esprimerà sul terreno diplomatico e dei negoziati la continuazione della lotta di classe ed antimperialista, di cui la lotta guerrigliera è una delle principali forme in Colombia. Continueranno a scontrarsi due visioni diametralmente opposte di paese, rapporti sociali e di produzione, democrazia e pace, e certamente il governo Santos proverà ad ottenere subdolamente ciò che non è riuscito a conseguire sui campi di battaglia. Parimenti, l’imperialismo e il suo figliol prodigo, l’uribismo, si adopereranno (come già stanno facendo) per screditare e sabotare il processo di pace, tentativi che vanno smascherati e condannati senza mezzi termini.

5. Mentre il regime di Bogotá farà di tutto per impedire o minimizzare la partecipazione popolare organizzata al processo di pace, al fine di svuotarlo il più possibile di contenuti e rivendicazioni sociali, politiche ed economiche da parte delle decine di milioni di colombiani esclusi, sfruttati e perseguitati, la mobilitazione popolare, tanto in Colombia come nel mondo, deve rivendicare con ancor più intensità e generosità la necessità della soluzione politica del conflitto e della giustizia sociale, quale condicio sine qua non per costruire una pace duratura.

6. Chiamiamo tutti i settori democratici, antimperialisti, anticapitalisti e resistenti d’Italia a pronunciarsi in favore del processo di dialoghi e della soluzione politica al conflitto, e ribadiamo il nostro impegno nel sostenere la resistenza del popolo colombiano in lotta per la seconda e definitiva indipendenza.

 

Torino, 6 settembre 2012

 

Associazione nazionale Nuova Colombia

 
http://www.nuovacolombia.net


--
Per cancellarti da questa lista clicca qui: this link

Nessun virus nel messaggio.
Controllato da AVG - www.avg.com
Versione: 2012.0.2197 / Database dei virus: 2437/5252 - Data di rilascio: 06/09/2012