[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Fw: HONDURAS-COPINH: AZIONE URGENTE (ita)



 
----- Original Message -----
From: Alba .
To: Alba .
Sent: Saturday, April 13, 2013 6:21 AM
Subject: HONDURAS-COPINH: AZIONE URGENTE (ita)

HONDURAS AZIONE URGENTE  

https://opalaca.noblogs.org/post/2013/04/13/azione-urgente/

12.04.2013

Contatta il governo honduregno per esigere rispetto per la comunità di Rio Blanco che sta effettuando un blocco stradale in seguito alla propria decisione di respingere il Progetto Idroelettrico Agua Zarca.

La comunità Lenca di Rio Blanco sta effettuando il blocco stradale per esigere il ritiro del Progetto Idroelettrico Agua Zarca dal suo territorio.  Rappresentanti dell’impresa hanno raggiunto la zona del blocco accompagnati dalla polizia ed hanno minacciato membri della comunità.  Alcuni membri della comunità La Tejera hanno subito aggressione fisica, persecuzione e minacce di morte da parte di dipendenti del Progetto. Si sono anche verificati incidenti che mettono a rischio la sicurezza di membri del COPINH, tra cui pedinamento dei mezzi di trasporto della organizzazione, sorveglianza e minacce.

Chiama o invia un messaggio di posta elettronica alle autorità elencate sotto per esigere che il governo honduregno rispetti i diritti della comunità Lenca di Rio Blanco e dei membri del COPINH e per informarle che la situazione attuale, la lotta legittima delle comunità e il comportamento della polizia e dell’impresa sono sotto osservazione.

Per maggiori informazioni : http://copinhonduras.blogspot.com/  o l’articolo  di G. Trucchi http://nicaraguaymasespanol.blogspot.com/2013/04/honduras-comunidades-indigenas-lencas.html

Chiamare:

-Commissario di Polizia di Intibucá, Miguel Alberto Ponce Sorto:  +(504) 9711-8034 (cell) o +(504) 2783-1006

- Polizziotto incaricato dell’operazione, Fredy Lagos: 33994740

-SERNA (Ministero delle Risorse Natrali e dell’Ambiente): 2232-1386 o 2235-7833, chiedendo del Ministro Rigoberto Cuellar

-Presidente: +(504) 9990-0878

-Ministerll’Interno: 2220-5547

-Procuratore Generale della Repubblica, Luis Alberto Rubí: +(504) 2221-5670 o +(504) 2221-3099 o +(504) 2221-5603 (esigendo che si autorizzi la Procura della Repubblica per le popolazioni native a dare seguito alle denunce di COPINH)

-Tribunale di Prima Istanza: (504) 2230-1487 o (504) 2230-1654

-Ministra della Giustizia e dei Diritti Umani, Ana Pineda 99826801

-Ministro del Ministero per i Popoli Indigeni e Afrohonduregni, Luis Green 99584364- 87304920

Inviare un messaggio di posta elettronica a:

rigobertocuellar at hotmail.com
luisgreen65 at yahoo.es luisgreen at sedinafroh.gob.hn
cham at ina.hn hrodriguez at ina.hn
juanorlandohernandez at gmail.com juanorlandohernadez at yahoo.com
info at sjdh.gob.hn
lrubi at mp.hn, suazog at mp.hn
janydelcid at yahoo.es
diseloalpresidente at presidencia.gob.hn
oaseguridad at hotmail.com

e, in copia, a: copinh at copinh.org

(esempio di lettera)

Egregi Sr. Lobo Sosa, Sr. Cuellar, Sra. Pineda, Sr. Rubí, Sra. del Cid, Sr. Green, Sr. Ham, e Sr. Hernández:

Scriviamo per sollecitare una azione immediata che assicuri il rispetto della vita e dei diritti dei membri di COPINH e delle comunità indigene Lenca di Rio Blanco. Siamo estremamente preoccupati per le minacce, i pedinamenti e la persecuzione subiti dai membri della comunità di Rio Blanco e del COPINH a causa del loro rifiuto del Progetto Idroelettrico Agua Zarca. E’ in particolar modo allarmante constatare che il Sr. Cristian Toledo di SINOHYDRO è giunto nel luogo del blocco stradale, dove ha minacciato i membri della comunità che stanno esigendo il ritiro del Progetto Agua Zarca,  accompagnato da alcuni membri della polizia. E’ inoltre molto preoccupante che alcuni membri della comunità La Tejera abbiano subito aggressioni fisiche e minacce di morte da parte dei dipendenti del progetto.

Ci risulta che le comunità abbiano respinto il progetto idroelettrico Agua Zarca nel corso di riunioni pubbliche ed assemblee indigene e che abbiano notificato allo stato honduregno la loro posizione. Inoltre, hanno denunciato il progetto alla Procura della Repubblica per le popolazioni native, alla SERNA, e al Congresso Nazionale.  Chiediamo che sia rispettato il Trattato 169 de la OIT e il diritto delle comunità indigene ad essere consultate relativamente a progetti che riguardino il loro territorio, così come quello di respingere questo tipo di progetti.

Continueremo ad osservare gli sviluppi della situazione, confidando nel fatto che vorranno agire per risolverla in maniera rapida e secondo le norme dettate dal Trattato 169 e assicurando il rispetto dei diritti umani dei membri del COPINH e delle comunità Lenca nella zona di Rio Blanco.

Cordialmente

(sugerencia de carta)

Estimados Sr. Lobo Sosa, Sr. Cuellar, Sra. Pineda, Sr. Rubí, Sra. del Cid, Sr. Green, Sr. Ham, y Sr. Hernández:

Les escribimos para instar que tomen acción inmediata para asegurar respeto a la vida y los derechos de los miembros de COPINH y las comunidades Indígenas Lencas de Río Blanco.  Estamos extremamente preocupados por las amenazas, vigilancia, y persecución enfrentadas por miembros de la comunidad de Río Blanco y de COPINH por su rechazo al proyecto Hidroeléctrico Agua Zarca.  Es especialmente alarmante escuchar que miembros de la policía acompañaron al Sr. Cristian Toledo de SINOHYDRO cuando llegó a la toma de la comunidad y amenazó a miembros de la comunidad que están exigiendo el retiro del Proyecto Agua Zarca.  También, es sumamente preocupante que miembros de la comunidad de La Tejera hayan recibido agresión física y amenazas de muerte por parte de los empleados del proyecto.

Entendemos que las comunidades han rechazado el proyecto hidroeléctrico Agua Zarca en cabildos abiertos y asambleas Indígenas y que han informado al estado de Honduras sobre su posición.  También, han denunciado el proyecto a la Fiscalía de Etnias, SERNA, y en el Congreso Nacional.  Les instamos respetar el Convenio 169 de la OIT y el derecho de las comunidades Indígenas a ser consultadas sobre proyectos en su territorio, incluso su derecho de rechazar estos proyectos.

Seguiremos observando la situación y esperemos que tomen acción rápida para resolverla de manera consistente con el Convenio 169 y que aseguren respeto a los derechos humanos de los miembros de COPINH y las comunidades Lencas en la zona de Río Blanco.

Atentamente,



--
escuchenos:
http://giss.tv:8000/guarajambala.mp3.m3u
web:  copinh.org
blog:  copinhonduras.blogspot.com
fb:     Copinh Intibucá
twitter: @COPINHHONDURAS

Nessun virus nel messaggio.
Controllato da AVG - www.avg.com
Versione: 2013.0.2904 / Database dei virus: 3162/6241 - Data di rilascio: 12/04/2013