[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Settimana Santa: azione nonviolenta alla base Nato di Decimomannu (Sardegna)



Alle 9.40 di oggi Antonello Repetto, aderente a Pax Christi, accompagnato da alcuni giornalisti, ha messo in atto un'azione nonviolenta presso la base Nato di Decimomanno (Sardegna, a trenta chilometri circa da Cagliari) dove ci sono gli aerei da guerra NATO.

Repetto si è presentato con un ramoscello d'ulivo benedetto, una pezzo di palma anch'essa benedetta e con la "preghiera semplice" di San Francesco per la pace, contro la guerra e il terrorismo.

Inoltre aveva un volantino ("Generale, io rispondo signornò"), in cui invitava i militari all'obiezione di coscienza, come cittadini e come cristiani, durante la Settimana Santa. Il volantino si richiamava all'art.11 della Costituzione e all'articolo 25 del regolamento militare che consente di disobbedire a ordini illeciti.

Per le immagini c'era la TV locale Sardegna 1 e l'Unione Sarda, con il fotografo.

Dietro la schiena Repetto aveva la bandiera della pace.

E' arrivato un tenente colonnello dei carabinieri e un alto ufficiale della base. L'imbarazzo si tagliava fette. "Non pretendo che voi condividiate, ma accettate tutto questo come gesto di pace", ha detto Repetto. Si è avviato un dialogo sotto gli occhi dei giornalisti e della telecamera. Repetto ha fatto gli auguri a tutti e tutti hanno letto la lettera. Dall'imbarazzo si è passati alla cordialità.


"L'azione è riuscita benissimo, sono molto soddisfatto", ha dichiarato l'attivista di Pax Christi.


DECIMOMANNU (CA) - SCHEDA TECNICA

Aeroporto utilizzato dalla Nato per l?addestramento al volo e le esercitazioni nei vicini poligoni di Capo Teulada, Salto di Quirra e Capo Frasca. E? gestito dall?AWTI ente plurinazionale cui partecipano Italia e Germania dopo il disimpegno di Canada, Gran Bretagna e Stati Uniti. Notizie recenti (autunno 2004) danno per certo il reingresso della forza aerea degli Stati Uniti. Presso la base è operativo un poligono elettronico. Una enorme zona di restrizione dello spazio aereo collega direttamente Decimomannu all?area di tiro di Capo Frasca e alla vasta zona, indicata nelle carte militari con la sigla Danger 40, situata fuori dalle acque territoriali, adibita all?addestramento per il combattimento aereo e tiri aria-aria.

Fonte: http://www.vialebasi.net/IMG/rtf/Scheda_Nato_presentazione.rtf