[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[comunicati_lilliput] 2 giugno: lettera aperta a Ciampi



Nota stampa Rete Lilliput

Lettera aperta a Carlo Azeglio Ciampi, Presidente della Repubblica
italiana, in occasione del 2 giugno
Lilliput: "Sia la festa di una Repubblica fondata sul lavoro e non sulla
guerra"

Egregio Presidente Ciampi
da qualche anno, come per Suo volere, è stata ripristinata la festa della
Repubblica.
Da qualche anno in tale ricorrenza, siamo tutti a casa dal lavoro e
assistiamo, passivi, alla sua celebrazione: parate militari e
rappresentanza politica. Difficile l'identificazione, per noi, cittadini...
normali!

Allora ci chiediamo.
Se, come recita l'Art 1 della Costituzione, l'Italia è una Repubblica
fondata sul lavoro, perché le 'celebrazioni' previste e finora realizzate
mirano a mettere in evidenza così pochi 'mestieri' e per di più
professionalità (politica e militare) che la gente sempre più sente
distante dalla propria realtà quotidiana? Se la Repubblica siamo NOI perchè
non offrire ai cittadini la possibilità di essere 'protagonisti' della loro
festa onorando i loro mestieri, le loro professionalità e limitandosi a
metterne in evidenza solo alcune?

Signor Presidente,
far coincidere la festa della Repubblica con una parata militare è per noi,
cittadini e cittadine che lavorano in associazioni impegnate sui terreni
della pace, della nonviolenza, dell'economia di giustizia, limitante se
non... offensivo. Pensiamo che non sia giusto celebrare una parte per il
tutto, perchè il tutto (la Repubblica) è molto più vasta, più variegata,
più viva e, ci scusi Presidente, non ci sentiamo minimamente rappresentati
nel modo con cui viene celebrata la ricorrenza e questo sentire è esteso
alla maggioranza della cittadinanza (lo sappiamo perchè ogni giorno
lavoriamo con la gente e con essa parliamo).

Se poi, signor Presidente, si dovesse proprio decidere di 'festeggiare una
parte per il tutto', perchè non scegliere un'altra parte della nostra
Repubblica? L'Italia è una terra generosa, gli italiani sono un popolo
volenteroso e munifico, lo testimoniano per esempio le oltre 26.400
organizzazioni di volontariato, con circa le circa 950.000 persone, d'ogni
età ed estrazione, che prestano opera come volontari/e, in modo assiduo,
fornendo il proprio apporto con continuità (senza contare le diverse ONG).
Perché, nella festa della Repubblica, del popolo italiano, non scegliamo di
celebrare questo aspetto, perchè non far coincidere la repubblica con i
cittadini, e in ogni caso anche con quella parte di essi impegnata in senso
solidale e mutualistico: con quella parte generosa, che offre e si dona. Ci
sentiremmo molto meglio rappresentati e non andrebbe neppure trascurato, il
'potere educativo' di una simile azione rispetto alle nuove generazioni,
così disperatamente alla ricerca di 'significato' della vita e di 'modelli
validi' di cui tanto paventiamo la mancanza e che finiscono per essere
vergognosamente sostituiti da quelli televisivi, gli unici proposti
continuamente.

Signor Presidente,
lei ha la possibilità di spezzare questa perversa catena. Ci dia,
simbolicamente, la possibilità di essere presenti, di essere attori e non
passivi spettatori, celebrando i nostri lavori, tutti i lavori e metta in
luce la parte migliore della Repubblica che presiede: l'impegno solidale
dei suoi cittadini.

Attendiamo con fiducia questo segnale di civiltà e porgiamo a Lei e alla
Sua famiglia i migliori auguri.

Rete Lilliput

Referente gruppo di lavoro tematico Nonviolenza e Conflitti
Antonella Sperone: 347/4859042

_______________________________________________________
RETE LILLIPUT - Responsabile ufficio stampa: Cristiano Lucchi
Via Barellai, 44  50137 Firenze   -   055/601790 - 339/6675294
ufficiostampa at retelilliput.org - http://www.retelilliput.org/stampa
_______________________________________________________
Per iscriversi alla lista:
mailto:sympa at liste.retelilliput.org?SUBJECT=SUB%20comunicati_lilliput

Per cancellarsi dalla lista:
mailto:sympa at liste.retelilliput.org?SUBJECT=UNSUB%20comunicati_lilliput

Per accedere all'archivio dei comunicati:
http://liste.retelilliput.org/wws/arc/comunicati_lilliput