[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

LATINOAMERICA - Ilaria Alpi uccisa due volte



Diffondiamo l'articolo comparso su ilbarbieredellasera.com riguardo le
indagini sulla morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin.
Per leggere l'Appello, aderire e firmare:
<http://www.articolo21.info/appelli_form.php?id=51>http://www.articolo21.info/appelli_form.php?id=51

La redazione di
Latinoamerica


Noi giornalisti non seguiamo più il suo caso.

Mi sono trovato a seguire il caso di Ilaria Alpi, la nostra collega uccisa
11 anni fa a Mogadiscio con il suo operatore Miran Hrovatin. A parte alcune
rare eccezioni, i lavori della Commissione parlamentare d'inchiesta
presieduta da Taormina, sono seguiti solo da alcuni volenterosi di Radio
Radicale, non giornalisti, che registrano le poche audizioni non secretate
e che sono disposti a stare "alzati fino a tarda sera". I genitori di
Ilaria Alpi sono stati minacciati di querela dal deputato azzurro solo
perché hanno "osato" criticare l'operato di Taormina. Loro hanno voluto la
Commissione e loro sono oggetto ora delle "attenzioni" di Taormina. E' un
paradosso.
Speri di trovare due righe sui giornali. Niente, neanche il Corsera che ha
avuto la perdita della Cutuli (il cui cellulare era nell'agenda di Ilaria),
neanche il Manifesto. Solo l'Unità ed il Giornale, quest'ultimo con un
articolo "ispirato" dallo stesso Taormina, hanno riportato la vicenda.
E' morto il giornalismo d'inchiesta? Ilaria è morta due volte, la seconda
uccisa da noi colleghi che non abbiamo più il coraggio, la possibilità, la
voglia di fare inchieste. I genitori sono amareggiati, Taormina ha
perseguito tutti i giornalisti che si sono avvicinati al caso, che hanno
scritto libri, che hanno indagato e adesso sentono lontanissimi anche noi
colleghi di Ilaria. In questi mesi di quasi totale silenzio della stampa,
se non per portare a conoscenza le criticabili esternazioni a senso unico
dell'avvocato forzista, la Commissione sta portando a termine la verità di
Taormina, la sola che gli interessi, quella che esclude ogni traffico di
armi e rifiuti, ogni mandante italiano e che appoggia la tesi di un
rapimento finito male.
L'organo di palazzo San Macuto ha perso preziosi consulenti e deputati che
si sono autosospesi. Taormina va avanti spedito senza più nessun ostacolo,
ha già liquidato la spedizione somala di un'equipe fra operatori e
giornalisti che è andata sulle tracce di Ilaria, riportando testimonianze e
spunti utilissimi, come baggianate.

Ha detto di aver sentito tutti. Ma Luciano Scalettari, giornalista di
Famiglia Cristiana e autore di un libro inchiesta sulla morte dell'inviata
del tg3, e uno dei componenti della missione somala, dovrà essere sentito
domani. Poteva almeno aspettare di sentirlo prima di escludere la pista dei
rifiuti che lui definisce "letteratura giornalistica". Scalettari fa parte
di quei consulenti che sono stati costretti all'abbandono. A quasi tutti
noi, la morte di Ilaria non interessa più, in fondo era solo una nostra
collega che ha dato lustro al nostro lavoro ed è morta sul campo. Abbiamo
abbandonato lei e i suoi genitori nel momento più difficile, forse dovremmo
fare un esame di coscienza prima che Taormina possa archiviare il delitto
come un "rapimento finito male".

A proposito, i coniugi Alpi hanno inviato una lettera a Casini nella quale
esprimevano le loro preoccupazioni sulla Commissione, il presidente della
Camera non si è neanche degnato di farsi sentire.

Necker 89
[ilbarbieredellasera.com]

Per leggere il testo integrale della lettera inviata dall'on.Carlo Taormina
al Presidente della Camera, On. Pierferdinando Casini nella quale si
annunciano le querele per diffamazione:
<http://www.articolo21.info/notizia.php?id=2552>http://www.articolo21.info/notizia.php?id=2552
Per leggere l'Appello, aderire e firmare:
<http://www.articolo21.info/appelli_form.php?id=51>http://www.articolo21.info/appelli_form.php?id=51

_______________________________________________

 Se vuoi CANCELLARTI dalla lista di LATINOAMERICA e non
 ricevere più messaggi, clicca sull' indirizzo...

 <>latinoamerica-unsubscribe at giannimina.it

 ...e invia il messaggio,
 oppure copia l'indirizzo su un nuovo messaggio e invialo;
 entro pochi secondi ti arriverà un e-mail che ti chiederà
 di confermare la richiesta di cancellazione.

 ________________________________________________

 Per comunicarci le vostre richieste, impressioni, commenti:
 (tranne la cancellazione dalla lista)
 si prega di NON FARE IL REPLY AUTOMATICO
 (non rispondere automaticamente al presente messaggio)
 ma di utilizzare i seguenti indirizzi:

 Direttore Editoriale - Gianni Minà - <>g.mina at giannimina.it
 Direttore Responsabile - Alessandra Riccio - <>a.riccio at giannimina.it
 Segreteria di Redazione - Marilena Giulianetti - <>m.giulianetti at giannimina.it
 Amministrazione - Loredana Macchietti - <>l.macchietti at giannimina.it
 Abbonamenti - <>abbonamenti at giannimina.it
 _______________________________________________
 Il sito internet  di LATINOAMERICA e tutti i sud del mondo:
 <>http://www.giannimina-latinoamerica.it
 _______________________________________________