[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

filmati "d'epoca" su mostra navale bellica




Agli organi di informazione - Con preghiera di partecipazione, pubblicazione e diffusione

Nel film "Lord of war", in programmazione in molte sale in questi giorni, si vede il protagonista in visita ad una mostra internazionale di armi. La sceneggiatura del film la fa rassomigliare in modo impressionante alla "mostra navale italiana" che si teneva realmente Genova a scadenza biennale fino al 1989, e faceva della nostra città la capitale italiana dell?industria bellica.

Ad ogni edizione si svolgevano manifestazioni di dissenso e protesta cui partecipava un sempre crescente numero di persone; fino a che la mostra fu cancellata dal calendario delle manifestazioni genovesi. Gli stati maggiori, come testimoniò anche l?autorevole "Rivista Italiana Difesa", dichiararono che l?opposizione dei genovesi alla mostra era stata così diffusa e tenace che Genova "non la meritava" .

Certamente questo non bastò ad eliminare la guerra ed il commercio delle armi; ma rese evidente la sua immoralità. Ed a chi obiettava che produrre armi significava posti di lavoro, si rispondeva che investire la stessa cifra per la costruzione di navi non militari, nella salute, nella scuola o nell?assistenza creerebbe altrettanta, se non maggiore occupazione

Carlo Schenone, uno degli organizzatori delle manifestazioni di allora, ha raccolto e montato molto materiale video "d?epoca": servizi delle televisioni locali e nazionali e riprese amatoriali sui blocchi nonviolenti che puntualmente i pacifisti organizzavano contro ogni edizione della mostra navale "bellica".

Li vedremo insieme giovedì 1 dicembre, alla casa per la pace e la nonviolenza (piazza Palermo 10 b - Genova Foce) , a partire dalle ore 18. Ci sarà anche il tempo per uno spuntino.

Ma chi interverrà non avrà solo modo di rivedere se stesso una ventina di anni fa. Infatti compaiononelle riprese effettuate di fronte alla fiera del mare alcuni personaggi piuttosto noti: Francesco Rutelli, Graziano Mazzarello, Claudio Burlando.... Che cosa hanno dichiarato in quelle vecchie interviste? Cose piuttosto interessanti, soprattutto se confrontate con le loro posizioni attuali. Ma non diciamo di più per non rovinare la sorpresa.

Info: Norma Bertullacelli 010 5740871 347 3204042
Carlo Schenone 347 2294722
Sergio Tedeschi 010 460483