[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Luís Posada Carriles prosciolto da cosa? - la doppia morale di Peacereporter



Luís Posada Carriles prosciolto da cosa? - la doppia morale di Peacereporter

Leggo una breve su Peaceroperter e sobbalzo. Il terrorista Luís Posada Carriles è stato prosciolto da ogni accusa. Ma è un altro caso di manipolazione informativa sfacciata, al quale si presta una volta di più Peacereporter. Leggiamola e commentiamola perché è una perla:

Stati Uniti - 09.5.2007 11:08:00 Scarcerato anticastrista accusato di attentato

E' stato prosciolto da ogni accusa e rilasciato l'anticastrista cubano Luis Posada Carriles, ritenuto da Cuba il cervello dell'attentato del 1976 contro un aereo di linea cubano, costato la vita a 73 persone. Carilles doveva essere processato la prossima settimana a El Paso, in Texas, per aver tentato di ottenere illegalmente la cittadinanza statunitense incorrendo nei reati di frode migratoria e falsa testimonianza. Il giudice federale di El Paso, Kathleen Cardone, lo ha scarcerato sostenendo che le accuse contro di lui erano state fabbricate in maniera illegale. Il Dipartimento di Giustizia Usa non ha escluso di ricorrere in appello contro il verdetto.

Cosa induce Peacereporter a pensare il lettore distratto? Che Posada Carriles è "stato prosciolto da ogni accusa" DI TERRORISMO. Falso. Cosa induce Peacereporter a pensare il lettore distratto? Che è solo Cuba ad accusare un suo oppositore politico, finalmente scagionato. Falso. Quali accuse Peacereporter induce a pensare siano state fabbricate in maniera illegale? Quelle di terrorismo. Falso.
di Gennaro Carotenuto

Fin dal titolo l'intenzionalità e la manipolazione è evidente. Posada Carriles NON era accusato di attentato (semmai di centinaia di attentati) ma di immigrazione illegale. Quindi non poteva essere prosciolto da accuse di terrorismo, ma cosa induce a pensare un titolo dove una persona accusata di attentato è scarcerata? La manipolazione di Peacereporter è sfacciata, urticante, volgare! Approfitta e gioca con la scarsa conoscenza dei lettori di un caso particolarmente complesso.

Posada Carriles ha agito come terrorista, torturatore, addestratore di squadroni della morte ed assassino per conto della CIA negli ultimi 46 anni. Dell'abbattimento dell'aereo civile alle Barbados, che causò la morte di 73 "negretti", come dell'assassinio del cittadino italiano Fabio di Celmo, è reo confesso. Altrettanto in questi anni si è vantato di aver ideato o partecipato a decine di azioni terroristiche non solo contro Cuba, ma in Salvador, Nicaragua, Guatemala, Salvador, Venezuela e perfino nel territorio degli Stati Uniti.

Non solo, anche se Peacereporter fa finta di non saperlo, nella sua lunga carriera terroristica Posada Carriles è stato condannato per terrorismo sia da tribunali venezuelani, paese nel quale era stato capo dei servizi segreti "denazionalizzati", sia di Panamá. Dal Venezuela scappò dal carcere. Da Panamá fu indultato dalla Presidente Mireya Moscoso con un atto illegale e politicamente indegente nell'ultimo giorno di mandato e come favore personale al presidente statunitense George Bush. Posada Carriles ha infatti un'infinita capacità di ricatto verso chi, la CIA e il governo degli Stati Uniti, lo ha armato per mezzo secolo.

Da Panama nell'agosto 2004, Posada Carriles tornò così negli Stati Uniti, dove aveva sempre fatto base e fu pretestuosamente arrestato per motivi migratori e per non dover affrontare le numerose richieste di estradizione per terrorismo. L'assoluzione di oggi per immigrazione illegale era cucinata fin dall'epoca perché il suo arresto fu di comodo.

Peacereporter, che ha un atteggiamento giustificazionista nei confronti dei tagliagole talebani, continua a esercitare una vergognosa doppia morale prendendo sistematicamente le parti e del governo degli Stati Uniti e veicolandone le manipolazioni mediatiche, quando si tratta di America Latina. Per rifarsi una verginità dell'essere dalla parte dei talebani è necessario sposare qualunque attacco contro i governi integrazionisti latinoamericani. La notizia qui sopra riportata e commentata ne è solo l'ultima triste dimostrazione.

http://www.gennarocarotenuto.it