[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

CREDIBILITA' ZERO



COMITATO VERITA' E GIUSTIZIA PER GENOVA
www.veritagiustizia.it -
<mailto:info at veritagiustizia.it>info at veritagiustizia.it

comunicato stampa

CREDIBILITA' ZERO

L'uscita di scena di Gianni De Gennaro avviene nel peggiore dei modi sotto
tutti i punti di vista. Il capo della polizia lascia l'incarico con
un'accusa infamante - l'istigazione alla falsa testimonianza - e con
l'istituzione che ha guidato per sei anni la minimo storico di credibilità.
Le sole ultime deposizioni al processo Diaz hanno mostrato il degrado morale
della polizia di stato, fra dirigenti che rifiutano di rispondere ai pm, un
ex questore indagato per falsa testimonianza, mentre l'unico funzionario che
offre uno squarcio di verità - la "macelleria messicana" - decide di parlare
solo dopo sei anni.
Per anni abbiamo denunciato gli abusi compiuti a Genova e le coperture
garantite a chi le ha commesse, chiedendo a più riprese una tempestiva
sospensione dei dirigenti imputati e la rimozione del capo della polizia.
Non siamo stati ascoltati. Ieri Romano Prodi ha annunciato la fine del
mandato di De Gennaro ma senza legarla alla disastrosa gestione del G8 del
2001 e al comportamento tenuto dalla polizia negli anni successivi, con gli
ostacoli al lavoro della magistratura, la legittimazione di fatto degli
abusi compiuti, le scandalose promozioni dei dirigenti imputati... Prodi non
ha fatto un buon servizio alla verità e alla onorabilità della polizia di
stato.
De Gennaro si sarebbe dovuto dimettere molto tempo fa; il parlamento avrebbe
fatto bene ad approvare subito una commissione d'inchiesta; il presidente
del consiglio avrebbe dovuto annunciare un'ampia opera di pulizia nelle
forze dell'ordine. Ricordiamo anche a Romano Prodi che a distanza di sei
anni dai fatti, ancora nessuno, ai vertici dello stato, ha avuto l'onestà e
la lealtà di chiedere scusa alle vittime degli abusi commessi dalle forze
dell'ordine.

Genova, 21 giugno 2007
__,_._,___