[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Lettera al Ministro della Sanita'



Gentilissima Ministra della Sanita',

le scriviamo per sollecitare la sua attenzione su una grave vicenda di cui
il nostro comitato si sta occupando: la prospettata realizzazione a Viterbo
di un mega-aeroporto per i voli low cost.

Su tre aspetti in particolare vorremmo chiedere la sua attenzione e il suo
intervento:

1. l'opera dovrebbe sorgere nel cuore dell'area termale di Viterbo, un'area
non solo di grande interesse ambientale, storico e culturale, ma anche di
grande valore sociale ed economico, poiche' ospita impianti terapeutici e di
turismo sociale gia' funzionanti (ed altri sono previsti) la cui presenza e
valorizzazione costituisce anche una fondamentale opportunita' di sviluppo
economico ed occupazionale per Viterbo;

2. e' evidente il grave nocumento per la salute dei cittadini che l'elevato
inqinamento atmosferico ed acustico prodotto dal volume di traffico aereo
previsto provocherebbe: sono ben noti i danni prodotti dalle polveri sottili
sull'organismo umano; ed interi quartieri della citta' sarebbero investiti
da un intollerabile inquinamento acustico;

3. il territorio altolaziale e' gia' gravato dalle emissioni gravemente
inquinanti del polo energetico Civitavecchia-Montalto; sarebbe a dir poco
sciagurato aggiungere una nuova devastante servitu' che aggraverebbe
enormemente l'inquinamento atmoferico di un'area ancora ricca di preziosi
beni naturali e culturali ed intensamente popolata.

Si consideri inoltre che Viterbo ha nei beni ambientali e culturali e
nell'agricoltura e nel turismo di qualita', come nel termalismo sociale, le
sue principali risorse; l'opera aeroportuale devasterebbe irreversibilmente
tutto cio'.

Infine, manca del tutto la Valutazione d'Impatto Ambientale, obbligatoria
per legge, ma fin qui scandalosamente elusa.

La preghiamo pertanto di un suo interessamento per scongiurare questo grave
pericolo.

Le saremmo altresi' assai grati se potesse riceverci per illustrarle piu'
dettagliatamente la situazione, le nostre preoccupazioni, i temi specifici
per i quali chiediamo un suo intervento.

Voglia gradire distinti saluti ed auguri di buon lavoro,

dottoressa Antonella Litta
portavoce del Comitato che si oppone all'aeroporto di Viterbo e s'impegna
per la riduzione del trasporto aereo

Viterbo, 24 settembre 2007

Mittente: Antonella Litta
via Monte Amiata 5/C, 01037 Ronciglione (Vt)
tel. e fax abitazione: 0761612069
cell. 3383810091
e-mail: antonella.litta at libero.it

e-mail del comitato: info at coipiediperterra.org
sito del comitato: www.coipiediperterra.org

* * *