[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Termovalorizzatori. Legambiente di Modena: "Improvvida l'azione di Bersani di censura dell'ordine dei Medici"



Nel precedente messaggio mi chiedevo cosa pensasse Legambiente
dell'intervento a gamba tesa di Bersani sui medici che contestano gli
inceneritori (termovalorizzatori).
Vedi http://lists.peacelink.it/news/2007/10/msg00063.html

Sul sito nazionale di Legambiente non trovo nulla. Invece a Modena
Legambiente si è schierata contro Bersani.

A. M.

------------- Legambiente Modena -------------------

Anche il circolo di Legambiente Modena è assolutamente contrariato
dall'improvvida azione di Bersani di censura  dell'ordine dei Medici.

Il Ministro, non contento di aver difeso le centrali a carbone alla
recente conferenza nazionale sul clima in nome di un ottocentesco
superiore "razionale", oggi  attacca l'ordine dei Medici per difendere
gli inceneritori dell'imprenditoria "amica"  (HERA Spa), in nome di un
più prosaico ed inconfessato interesse  politico.

Leggo che anche a Ferrara, così come a Modena, il piano provinciale di
gestione dei rifiuti non è credibile e cozza, cifre alla mano, con gli
obbiettivi regionali di riciclaggio. Senza parlare poi delle ormai
sperimentate modalità di gestione dei rifiuti che permetterebbero di
spegnere la maggior parte degli attuali inceneritori presenti in Emilia
Romagna, piuttosto che raddoppiarli.

Appare peraltro del tutto evidente l'incapacità del Ministro di concepire
una vera politica di innovazione dell'industria italiana smettendola di
considerare l'ambiente come un pozzo senza fondo su cui scaricare i costi
ambientali dei facili profitti fatti sui beni pubblici con soldi pubblici.

Francesco Tutino,
Presidente Legambiente Modena