[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Newsletter settimanale di PeaceLink - 24.3.2008



Newsletter PeaceLink
http://www.peacelink.it

Elenco articoli pubblicati dal 10 marzo 2008

=== Tematiche ===
Le aree tematiche a cura della redazione di PeaceLink


** CONFLITTI
http://www.peacelink.it/conflitti/index.html

Presentazione
CAMPAGNA ITALIANA PER IL SUDAN - UNA PACE DA COSTRUIRE
Da gennaio 2008, la Campagna produce una newsletter dedicata
all'informazione sui fatti e sugli sviluppi della situazione politica,
sociale ed economica del Sudan e dei paesi con esso confinanti.
http://www.peacelink.it/conflitti/a/25519.html

Una guida turistica alternativa
DECODE JERUSALEM
Intervista agli autori Bianca Elzenbaumer e Fabio Franz
http://www.peacelink.it/conflitti/a/25491.html

La repressione del governo cinese avviene nell'indifferenza dei
candidati premier
IL TIBET LIBERO E LE OLIMPIADI
Sono stato un atleta per molto tempo. Ho indossato la maglia azzurra
e, come tutti gli atleti degni di esser chiamati tali, ho sempre
sognato le Olimpiadi. Ma ho un'altra idea di Olimpiadi.
http://www.peacelink.it/conflitti/a/25493.html

Tibet
DISCORSO DEL DALAI LAMA NEL 49° ANNIVERSARIO DELL'INSURREZIONE
NAZIONALE TIBETANA
In Tibet, la repressione è in continuo aumento, con numerose,
inimmaginabili e gravi violazioni dei diritti umani
http://www.peacelink.it/conflitti/a/25487.html



** ECOLOGIA
http://www.peacelink.it/ecologia/index.html

Il caso diossina non fa paura, vendite ok
PEACELINK NON MOLLA: ASSICURAZIONI DA COPIONE
La Procura di Taranto valuta il problema. Presto al lavoro un pool di
magistrati L'allarme diossina non ha creato problemi alla vendita di
mozzarelle e formaggi. «La situazione non desta nessun allarme di tipo
sanitario»: lo sottolinea il dirigente dell'Arpa Puglia, Giogio
Assennato a proposito di tracce di diossina e di Pcb trovate nei
giorni scorsi in un prodotto proveniente da uno dei due allevamenti
che si trovano a poca distanza dallo stabilimento Ilva. La denuncia è
stata fatta nei giorni scorsi da Peacelink ed è stata confermata dalle
analisi fatte dall'istituto zooprofilattico di Teramo.
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25537.html

BRESCIA: «L'ARIA PROFUMA DI PCB E DIOSSINE»
Il Sito d'interesse nazionale Brescia-Caffaro. Le centraline
segnalano la maggior presenza di diossine all'esterno dalla zona
"contaminata", presso la scuola media Kennedy. L'OMS considera
"normali" per le aree urbane le concentrazioni di diossine fino a 100
fentogrammi per metro cubo d'aria: alla Kennedy ne sono stati rilevati
200,30
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25524.html

QUANDO IL BENE è COMUNE PIACE AGLI AMBIENTALISTI
Stefano Montanari ed il Sen Rossi in Puglia hanno fatto tappa a
Modugno, Bari, Massafra e Taranto. L'incontro di Taranto, organizzato
da Peacelink, Comitato per Taranto e amici di Beppe Grillo, con la
partecipazione straordinaria di TarantoViva che ha presentato alcuni
video sui rifiuti in attesa dello scienziato
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25523.html

FERRIERA, PARTITE LE ANALISI SU 79 SERVOLANI
Via agli esami di sangue e urine che l'Azienda sanitaria eseguirà su
alcuni abitanti del rione. Residenti: «Temiamo la conferma delle
nostre paure»
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25512.html

FERRIERA: I CAMPIONI INVIATI AD UN LABORATORIO DI BRESCIA

Il primo screening dell'Azienda sanitaria tra gli abitanti di
Servola, dovrà individuare se nell'urina e nel sangue si siano
depositati, in seguito alle emissioni della Ferriera, benzoapirene e
metalli pensanti.
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25511.html

SICILIA: «DALL'EOLICO AI TERMOVALORIZZATORI»
I piani di investimento sull´energia e i programmi dei candidati. I
grandi gruppi alla finestra. Finocchiaro: prima di costruire i
termovalorizzatori bisogna incentivare la raccolta differenziata e
riscrivere il piano varato dall´ex governatore Salvatore Cuffaro.
Lombardo: I rigassificatori non garantiscono sicurezza e sullo
sfruttamento del vento l´Mpa frena.
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25500.html

DIOSSINE, PESCE DI LAGUNA PIù PERICOLOSO DEL PETROLCHIMICO

La Diossina è un prodotto della combustione. È quasi certo sia
cancerogena. Assunta con gli alimenti, rimane nella parte grassa del
corpo.  I risultati di uno studio condotto da un gruppo di ricercatori
di Marghera sul sangue dei veneziani. I consumatori di prodotti ittici
risultano contaminati in modo maggiore rispetto ai lavoratori della
chimica. Il Dott. Raccanelli ha già scritto alla Regione Veneto per
sollecitare un'indagine più ampia sui livelli ematici dei veneziani.
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25497.html

CAMPANIA, A SAVIANO DIOSSINA NEL SANGUE 6 VOLTE IL LIMITE
Prima hanno chiesto di essere sottoposti ad analisi per verificare il
livello di diossina presente nel loro sangue. Dopo il silenzio
dell'Asl Na 4, dell'Assessorato regionale alla sanità, e del Ministero
della Salute, le hanno fatte a proprie spese.
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25490.html

Il Salento fra l'Ilva di Taranto e la centrale ENEL di Cerano
L'INQUINAMENTO CONDIZIONANA LA VITA DEI SALENTINI
Non solo l'industria e i camini delle caldaie civili, ma anche la
sabbia del Sahara mina la salute dei salentini. Uno studio della
Provincia dimostra che l'aria inquinata arriva anche dal Sahara.
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25484.html

In italiano, inglese, tedesco e francese
INCENERIMENTO DEI RIFIUTI: TESTO DI UN APPELLO URGENTE DA INVIARE AI
PARLAMENTARI EUROPEI
E' imminente una nuova legislazione sui rifiuti che il Parlamento
europeo voterà a brevissimo e che il Consiglio dei Ministri (formato
dai rappresentanti dei Governi dell'UE, che avrà l'ultima parola)
"chiuderà" al massimo a Giugno. Da parte delle lobby
dell'incenerimento è in corso il tentativo di far riclassificare la
gerarchia dello smaltimento dei rifiuti in modo che l'incenerimento
sia identificato come attività di recupero equiparabile al riciclaggio
e sia sottratto alla categoria residuale dello smaltimento.
<br>

<br>
A new legislation proposal on wastes is currently going to be voted
by the European Parliament and finally approved by the Council of the
European Union (consisting of ministers from the national governments
of all the EU countries) within June 2008.
<br>
The lobby of the incineration is trying to have the jerarchy of waste
disposal reassessed, in order to classify the incineration as a reuse
(recovery) practice equivalent to recycling, removing it from the
residual category of disposal.
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25377.html

FERRIERA, DIOSSINE PIù CHE DIMEZZATE
Conclusa la sperimentazione sul camino E5 dell'impianto di
agglomerazione di Servola, già sotto sequestro  Venerdì confronto in
aula tra i legali della proprietà e la Procura  «Ferriera, diossine
più che dimezzate»  Lo ha accertato la perizia del Tribunale. «I
valori 4 volte inferiori al limite regionale, la nuova tecnica ha
prodotto dei risultati più che soddisfacenti sotto il profilo
ambientale»
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25462.html

SI BUCA L'OLEODOTTO NATO, PROTESTANO I NO DAL MOLIN
Un «disastro ambientale» per l'assessore Vicentino alle risorse
idriche Si rompe l'oleodotto d'Aviano. «Non dicevano che le
installazioni militari sono sicure e non danneggiano il territorio -
incalza il presidio No Dal Molin - più di qualcuno deve spiegazioni ai
cittadini».
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25463.html

INDAGINI EPIDEMIOLOGICHE NEI SITI INQUINATI: BASI SCIENTIFICHE,
PROCEDURE METODOLOGICHE E GESTIONALI, PROSPETTIVE DI EQUITà
Facendo seguito al documento: "Indagini epidemiologiche nei siti di
interesse nazionale per le bonifiche delle regioni italiane previste
dai Fondi strutturali dell'Unione Europea" (Rapporto ISTISAN 05/1), il
presente rapporto si propone di approfondire la riflessione su
finalità e procedure degli studi sullo stato di salute delle
popolazioni residenti nei siti inquinati.
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25451.html

IL NUCLEARE SOTTO ACCUSA PER LE MALATTIE CARDIACHE
Dopo leucemie e tumori  le radiaziazioni sono dannose anche per il
cuore. I ricercatori del Westlakes Scientific Consulting (Cumbria),
nel Regno Unito, hanno scoperto un significativo legame fra le
occupazioni con elevata esposizione al nucleare e le patologie
cardiovascolari. Il rischio di ammalarsi non è stato documentato solo
in quei lavoratori impiegati in tempi di norme meno rigide di quelle
attuali sui limiti d'esposizione
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25425.html

PER I SASSI DI MATERA SEMPRE PIù VISITATORI
I sassi come patrimonio mondiale dell'umanità. Ovviamente non si
parla di sassi qualsiasi, ma di quelli famosissimi di Matera, città
ormai diventata simbolo, meta di pellegrinaggi turistici e location di
molti film hollywoodiani proprio per questa sua caratteristica.
<br>
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25422.html

L'ARCOBALENO RINNOVABILE
Ogni futuro governo sarà posto di fronte alla direttiva europea sulle
«tre venti» ambientali. Cura del ferro, sviluppo dei porti per
facilitare il cabotaggio, ricerca di ogni forma di efficienza,
riqualificazione energetica degli edifici, investimento in risorse e
test sulle rinnovabili.
http://www.peacelink.it/ecologia/a/25423.html



** EDITORIALE
http://www.peacelink.it/editoriale/index.html

Napoli e Provincia
MARIGLIANO, SVERSATOI E RIFIUTI TOSSICI: DOV'è FINITO LO STATO DI
DIRITTO?
Analizzando quanto accade a Marigliano c'è da chiedersi: siamo ancora
in uno stato di diritto? Possiamo ancora parlare di uno stato
democratico quando ad una popolazione viene negato il diritto ad un
futuro, ignorando pervicacemente le cause che quel diritto negano?
http://www.peacelink.it/editoriale/a/25455.html



** LATINA
http://www.peacelink.it/latina/index.html

NICARAGUA - GIOCHI FATTI: VIA ALLA CAMPAGNA ELETTORALE
FSLN ratifica i suoi candidati. Momento di crisi nella Alianza PLC e
sorprese
<br>
negli altri partiti in lizza
<br>
http://www.peacelink.it/latina/a/25495.html

Preoccupa l'arrivo ad Asunción del funzionario statunitense Cason
PARAGUAY: L'OMBRA DEGLI USA SULLE PRESIDENZIALI DEL 20 APRILE

I movimenti sociali promettono azioni di resistenza
<br>
http://www.peacelink.it/latina/a/25488.html

Nicaragua
DOLE VENDE LA "PELLE DELL'ORSO PRIMA DI AVERLO UCCISO"
Sentenza sfavorevole ai bananeros. Si va comunque in appello
http://www.peacelink.it/latina/a/25461.html

Crisi in America Latina
SI SMORZANO I TONI DEL CONFLITTO
America Latina unita contro la sfacciataggine del governo colombiano.

<br>
Uribe attacca e poi chiede perdono. Il Nicaragua fa marcia indietro
sulla rottura diplomatica
http://www.peacelink.it/latina/a/25415.html

Il cambiamento, in Brasile e nel mondo, deve partire dal profondo
della cultura e della religione
PER UNA ECOLOGIA DELLA MENTE E DEL CUORE
Continuando la riflessione su missione ed ecologia, i Missionari
Comboniani approfondiscono il rapporto tra la prassi di liberazione e
la visione del mondo che la alimenta e sostiene.
http://www.peacelink.it/latina/a/25473.html

In cerca di senso tra i poveri che preparano la Pasqua
RESURREZIONE IN BRASILE
Un missionario si interroga sul senso della Pasqua nelle periferie
del Brasile: esiste una vita nuova? E per chi?
http://www.peacelink.it/latina/a/25417.html



** PACE
http://www.peacelink.it/pace/index.html

PANE INTEGRALE IRLANDESE FATTO IN CASA (VIDEO)
Ricetta e procedimento del pane integrale irlandese Ballymaloe, una
ricetta che ha rivoluzionato la vita delle casalinghe irlandesi negli
anni '40.
<br>
Fare il pane in casa è un gesto di sobrietà e nonviolenza con
innegabili vantaggi economici ed ambientali.
http://www.peacelink.it/pace/a/25530.html

Campagna Nazionale "Meno fuochi d'artificio, più compassione!"
APPELLO: UN ARGINE ALLO SPRECO PENSANDO AI POVERI
- CAMPAGNA PERMANENTE -
http://www.peacelink.it/pace/a/22532.html

Un promemoria della situazione e due proposte su cosa fare
DEMOCRAZIA REALE
Tutti seppelliscono il comunismo, pochi provano ad andare oltre la
melma della finta democrazia.
http://www.peacelink.it/pace/a/24572.html

Rivediamo un po' il nostro modo di organizzarci
REALIZZARE L'UNITà UMANA NON è IMPOSSIBILE
Bisogna coinvolgere gli scienziati umanisti
http://www.peacelink.it/pace/a/25414.html

A due anni dalla prima missione dei "Mayors for Peace" nel Kurdistan
iracheno, ecco un'iniziativa che mette insieme curdi, shiiti,
sunniti...
CONFERENZA INTERETNICA IN IRAQ
La societa' civile ovunque nel mondo e' composta da mamme, bambini,
mariti e nonni e oltre ogni differenza di cultura e religione, TUTTI
vogliono la stessa identica cosa, vedere crescere i loro figli,
offrire alle generazioni a venire un futuro senza la paura, IN PACE.
http://www.peacelink.it/pace/a/25498.html

Presso la Biblioteca Nazionale feci ricerche su giornali d'epoca tra
cui il Globo ed il Regno delle due Sicilie, stampati a Napoli prima
dell'unità d'Italia
NAPOLI 1844 - PROSTITUZIONE
Tra il ricercatore e l'archeologo, volli riportare in luce aspetti di
un mondo per sempre finito e illuminare dettagli di una umile
esistenza. Nel 1844, Carmela Polese abitò in S. Maria la Fede nei
pressi di Porta Capuana a poche centinaia di metri più su dell'allora
vico Crispano
http://www.peacelink.it/pace/a/25483.html

ISTITUZIONI LOCALI E ASSOCIAZIONI DI PACE IN MISSIONE IN IRAQ
Nell'Estate del 2006, nel corso di quattro giorni nell'Isola di
Pianosa, venne organizzato un tavolo di discussione e progettazione
tra delegazioni di Istituzioni e Associazioni Italiane e
rappresentanti Iracheni per la definizione delle priorità di
intervento e di cooperazione in favore della ricostruzione dell'Iraq
nel dopoguerra...
http://www.peacelink.it/pace/a/25478.html

IL CASO GASAEV
Un giovane ceceno si trova incarcerato in Spagna sulla base di un
mandato di cattura russo e rischia l'estradizione verso la Russia. La
società civile si mobilita con un appello in suo favore
http://www.peacelink.it/pace/a/25456.html



** PEACELINK
http://www.peacelink.it/peacelink/index.html

DONA CON PAYPAL E SOSTIENI LA CAMPAGNA DI PEACELINK CONTRO LA
DIOSSINA
http://www.peacelink.it/peacelink/a/25532.html



** SOCIALE
http://www.peacelink.it/sociale/index.html

CAROVANA PER LA SICUREZZA SUL LAVORO CONTRO LA PRECARIETà
A Roma il 15 marzo alle 15.00 è cominciato il viaggio della Carovana
<br>
per la sicurezza sul lavoro contro la precarietà, un'iniziativa che
<br>
attraverserà le città d'Italia colpite da incidenti sul lavoro e
<br>
malattie professionali.
http://www.peacelink.it/sociale/a/25518.html

IL GUSTO DELLA VITA DEGLI ALTRI
Questo scritto è il risultato di una conversazione avuta con suor
Laura, della comunità di suore comboniane, che oggi vive a Torre
Annunziata, sui motivi che l'hanno portata ad  impegnarsi nel mondo
con amore.
http://www.peacelink.it/sociale/a/25514.html



** STORIA DELLA PACE
http://www.peacelink.it/storia/index.html

Altri appunti sul Sessantotto
DALLA CRITICA DEL SISTEMA ALLA CRITICA DELLA VIOLENZA

Frutto e seme - Il Settantasette - I movimenti profondi
http://www.peacelink.it/storia/a/25458.html

Anniversari
DAL SESSANTOTTO ALL'OTTANTANOVE
Quel momento storico - Nelle culture profonde - Fasi del "lungo
Sessantotto" - Chi "muove" la società -
http://www.peacelink.it/storia/a/25457.html


=== Pax Christi ===
I siti della Pax Christi


** MOSAICO DI PACE
http://www.peacelink.it/mosaico/index.html

ARMI
COL COLTELLO FRA I DENTI
Sono considerate a uso civile. Ma uccidono ugualmente.
<br>
Le armi leggere, tra i detentori per uso privato e lucrosi commerci
internazionali.
http://www.peacelink.it/mosaico/a/25443.html

INFORMAZIONE
L'IMPRENDITORIA DELLA PAURA
Ancora troppi gossip nell'informazione ed eccessiva morbosità nella
cronaca.
<br>
Mentre fuori la paura cresce. Quali responsabilità? Quale sicurezza
cerchiamo?
<br>
http://www.peacelink.it/mosaico/a/25444.html

PAROLA A RISCHIO
RISORGERò NEL MIO POPOLO
Sulle orme di don Tonino, invochiamo Romero perché la Parola di Dio
possa essere incarnata nella storia, pronunciata senza sconti, fonte
di denunce e di preghiere.
<br>
http://www.peacelink.it/mosaico/a/25445.html

EDITORIALE
MARE NOSTRUM
http://www.peacelink.it/mosaico/a/25446.html

MARZO 2008
MARIANELA A LE ALTRE

http://www.peacelink.it/mosaico/a/25438.html



** PAX CHRISTI
http://www.peacelink.it/paxchristi/index.html

Montesole 27/29 marzo 2008
M.A.I. PIÙ
MEMORIA AMICIZIA IMPEGNO
Incontro tra italiani e tedeschi....afinchè il passato non si ripeta
http://www.peacelink.it/paxchristi/a/25499.html

UDIENZE WINTER SOLDIER - TESTIMONIANZE DI VETERANI CONTRO LA GUERRA
13-16 Marzo 2008
PAX CHRISTI CONTRO LA GUERRA
Pax Christi invita a seguire l'iniziativa e ringrazia i veterani che
la promuovono.
<br>
http://www.peacelink.it/paxchristi/a/25479.html

Comunicato stampa
E' IL TEMPO DEL DOLORE,
morte del vescovo mons. Rahho, rapito il 29 febbraio scorso
http://www.peacelink.it/paxchristi/a/25470.html

Un DVD racconta della....

DELEGAZIONE DI PAX CHRISTI  FRANCIA - ITALIA IN IRAQ
11 - 19  FEBBRAIO  2008


http://www.peacelink.it/paxchristi/a/25448.html


=== Ospiti ===
Gli ospiti di PeaceLink


** KIMBAU
http://www.kimbau.org/kimbau/index.html

Diario da Kimbau (Repubblica Democratica del Congo)
"ALLORA LA CENTRALE FUNZIONA"
L'acqua arriva nel nostro ospedale di Kimbau grazie alla centrale
ideroelettrica realizzata dall'Aifo. Ma è una continua lotta per farla
funzionare a dovere. Questa non è solo una descrizione tecnica inviata
a Mario Caniatti (un tecnico volontario): è la storia di un sogno che
vive grazie alla volontà di non soccombere di fronte alla difficoltà.
http://www.kimbau.org/kimbau/a/25494.html



** DANIELE DAL BON
http://www.peacelink.it/dalbon/index.html

un volto giovane in un paese che cresce

DIARIO DI VIAGGIO/4
DI RITORNO DAL VIETNAM - MARZO 2008

(alcuni pensieri e riflessioni spediti agli amici durante il viaggio
via e-mail  da 10000 chilometri di distanza)
<br>
http://www.peacelink.it/dalbon/a/25401.html



** TARANTO SOCIALE
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/index.html

SULLA DIOSSINA ESAMI A TAPPETO ANCHE IN ALTRE AZIENDE AGRICOLE
L'Asl metterà sott'osservazione il latte che viene conferito alla
Centrale di Taranto. L'assessore Tedesco «La situazione è sotto
controllo niente allarmismi. Stiamo procedendo con le ulteriori
verifiche per conoscere le reali dimensioni del fenomeno». Da martedì
l'Arpa avvierà una campagna d'indagine direttamente sul terreno e
sulla vegetazione circostante l'area industriale tarantina
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25536.html

ASSENNATO: «TARANTO è UN PROBLEMA NAZIONALE»
Dopo il latte alla diossina parla il direttore generale dell´Arpa
«Stiamo lavorando con le università a un progetto per identificare
tutte le emissioni. Si tratta di un´iniziativa ambiziosa e costosa.
L´unica in grado di fare marciare a braccetto lo sviluppo industriale
con la tutela dell´ambiente e la salute dei cittadini. In queste ore
ho saputo che saremo sostenuti finanziariamente dall´Ilva. Anche
l'amministrazione regionale non dovrebbe voltarci le spalle»
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25534.html

È stato disposto il «fermo sanitario» per l'allevamento
TARANTO, ESAMI SUGLI ANIMALI DOPO L'ALLARME SUL LATTE

Il governatore Vendola tranquillizza: «I prodotti sono sicuri, Le
mozzarelle e il latte di Taranto non sono da bandire perché inquinate.
L'allarmismo sarebbe ingiustificato» Per il direttore Arpa, Assennato,
«non c'è nessun rischio particolare»
<br>
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25533.html

La segnalazione di Peacelink a Taranto, fatta a fine febbraio, era
giusta
TARANTO, LATTE ALLA DIOSSINA. SECONDO LA REGIONE "IL CASO è ISOLATO"
Scatta la verifica sulle altre aziende zootecniche della zona, che
sono una quindicina. Non è in vendita il latte alla diossina di
Taranto. Né avrebbe potuto venderlo l´allevatore che portava il suo
gregge a pascolare nei pressi della zona industriale.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25531.html

Comunicato di Peacelink
«IN PUGLIA 450 CAMPIONI DI LATTE NEL 2001 DIEDERO VALORI "NON
DESIDERABILI" DI PCB. COM'è POSSIBILE OGGI DARE CERTEZZE SULLA
SICUREZZA ALIMENTARE?»
In queste ore si susseguono dichiarazioni "tranquillizzanti" dopo la
scoperta della diossina e di PCB in un campione di latte fatto
analizzare dalla Asl di Taranto. Ma abbiamo forti dubbi che tali
dichiarazioni finalizzate a rassicurare "con certezza" siano basate su
dati scientifici. Attiviamo lo spettrometro di massa per fare analisi
a tappeto
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25526.html

TARANTOVIVA: «QUANTO COSTA L'INQUINAMENTO?»
Nel Bresciano, in una situazione analoga, si è arrivati ad interdire
l'accesso alle zone inquinate e sono state distribuite alla
popolazione istruzioni di comportamento per evitare la contaminazione.
L'inquinamento si deve e si può ridurre e ci sono esempi validissimi a
Servola ed a Cornigliano.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25529.html

Latte alla diossina, Confermato l'allarme lanciato da Peacelink
VENDOLA FACCIA UNA SCELTA DI PARTE: DICHIARI TARANTO "CITTà EUROPEA"
I dati della Asl di Taranto confermano le ragioni dell'allarme
lanciato da PeaceLink. Non c'è più tempo da perdere. Vendola faccia
una scelta di parte e dichiari Taranto "città europea": non ci possono
essere due Italie, la salute è una sola.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25520.html

Latte contaminato
«PSICOSI DIOSSINA» NEL TARANTINO
La Procura ipotizza il disastro colposo. La popolazione è molto
spaventata dopo aver appreso - da Peacelink - che tracce di diossina e
di Pcb sono state trovate nei giorni scorsi nel latte proveniente da
uno dei due allevamenti che si trovano a poca distanza dall'Ilva
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25525.html

Incontro a Taranto il 3 Aprile h 17 al Salone degli Stemmi della
Provincia
SI SCRIVE ACQUA, SI LEGGE DEMOCRAZIA
C'è ormai una grande mobilitazione in Italia da parte di cittadini
che sono coscienti delle storture di un liberismo che sfugge non solo
al controllo ma anche alla comprensione. Vi raccontiamo i perché di un
Forum dei Movimenti per l'Acqua
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25521.html

«C´è DIOSSINA NEL LATTE DI TARANTO»
Vertice oggi in Regione. Il bestiame rischia l'abbattimento.
L'allarme dell'Istituto zooprofilattico. Il sindaco: Pronti a impedire
la vendita di quei latticini. L'assessore Losappio: Siamo nei limiti
di legge, ma non possiamo giustificare i dati
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25517.html

Emissioni Ilva, comunicato stampa del Consiglio Regionale
REGIONE CONFERMA DISPONIBILITà A PROGRAMMA QUADRO FINALIZZATO
La Regione Puglia apprezza il lavoro e l'impegno di ARPA che consente
ai pugliesi per la prima volta di disporre di un quadro chiaro di
conoscenze e conferma la disponibilità alla redazione di accordo di
programma quadro finalizzato a collegare le autorizzazioni di AIA
dello stabilimento siderurgico ILVA di Taranto a un esame unitario ed
integrato degli effetti degli insediamenti industriali dell'area ed
alla riduzione delle emissioni nocive a iniziare dalla diossina.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25513.html

All'ILVA di Taranto aumentano le emissioni di diossina giungendo fino
a 8 nanogrammi a metro cubo. In Europa (e in Friuli Venezia Giulia) il
limite è 0,4 nanogrammi
«QUASI RADDOPPIATE LE EMISSIONI DI DIOSSINA IN MENO DI UN ANNO»
Balza subito evidente agli occhi il sostanziale raddoppio delle
emissioni di diossina, come si evince in 2 dei 3 rapporti di prova,
frutto del recente monitoraggio dell'Arpa Puglia
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25507.html

ILVA ANCORA SOTTO ACCUSA: 3 INDAGATI
Chiuse le indagini su episodi verificatisi fra luglio e settembre di
due anni fa Contestate dal PM. Accuse di getto pericoloso di cose e
danneggiamento e scarico diretto nel sottosuolo di sostanza inquinante
Ad aver messo nero su bianco le contestazioni è stato il pubblico
ministero Antonella Montanaro
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25509.html

DRAGAGGI AL PORTO, ANCORA TUTTO FERMO
Ieri mattina il convegno della Società di chimica italiana.
L'attribuzione degli agenti inquinanti alle fonti di emissione. E'
questa la nuova frontiera della lotta all'inquinamento, annunciata dal
direttore generale dell'Arpa Puglia, Giorgio Assennato. E' fondato il
timore che la lobby delle discariche sia in agguato per accaparrarsi
milioni di metri cubi di sedimenti.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25510.html

PECORARO SCANIO: «LE EMISSIONI DEVONO ESSERE ABBATTUTE»
«Le emissioni di sostanze nocive devono essere abbattute, e il
governo sostiene quelle che lo fanno. Anche perché non si possono
chiudere dall'oggi al domani stabilimenti che a Taranto danno da
mangiare a tredicimila famiglie. Quindi il lavoro e l'ambiente non
sono in alternativa»
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25506.html

Il ministro anche a Teleperformance e ad Alenia
E L'ILVA PROMETTE A D'ALEMA: RIDURREMO LA DIOSSINA
La visita del vice premier e ministro degli Esteri al consiglio di
fabbrica dell'Ilva: D'Alema: «Ai lavoratori va garantita la sicurezza
e la dignità. Noi non metteremo mano alla riforma pensionistica: vanno
varati i decreti attuativi per i lavori usuranti. Chi opera nella
siderurgia o nell'edilizia non è uguale agli altri»
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25501.html

PARCO ARCHEOLOGICO, L'AMIU AVVIA LA BONIFICA
Dalle siringhe ai rifiuti, gli operatori hanno trovato di tutto. Il
Comune lavora sul bando di gestione. Palazzo di Città è alla ricerca
di chi dovrà occuparsi della gestione dell'area, compresa la
manutenzione delle aree a verde. E intanto il Martà in occasione delle
prossime feste garantirà la fruizione delle collezioni tutti i giorni
con orario continuato dalle 8.30 alle 19.30
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25502.html

"Finché ci sarà un solo bimbo ammalato per emissioni inquinanti tutti
abbiamo il dovere di fare in modo che questo non avvenga"
L'AIL DI TARANTO SCRIVE ALL'ILVA: "I TUMORI SONO IN CALO?"
Il Presidente dell'AIL Paola D'Andria scrive al Responsabile
Relazioni Esterne del Gruppo Riva in merito alle dichiarazioni fatte
nel corso della trasmissione "Sabato e Domenica" di RAI 1.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25472.html

L'Italia è fuori dall'Europa per i limiti sulla diossina
LA SEZIONE AIL DI TARANTO SCRIVE A BERLUSCONI: «SCELLERATA LA SUA
LEGGE SUI LIMITI DI EMISSIONE DI DIOSSINA»
Le scrivo a nome dei tanti, troppi bambini ammalati e che muoiono di
leucemie e linfomi, grazie all'indotto industriale, le chiedo di
essere lungimirante, di pensare al nostro Sud non solo come ad una
pattumiera, ma anche come ad una terra dalle mille risorse naturali e
culturali
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25474.html

VENDOLA: «PRONTA PRIMA DEL VOTO LA DELIBERA PER LA BONIFICA DEI SITI»
Si seguirà il modello-Brindisi. C'è l'accordo con il Ministro
dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio. «Certo, lo so bene, non ho
potuto fare una rivoluzione - ammette Vendola -. Non posso dire, in
tutta onestà, che tutto va per il meglio. Ma, in questi tre anni di
lavoro, ho fatto indossare alla nostra regione, alle nostre terre, una
sorta di giubbotto antiproiettile, una sorta di protezione».
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25496.html

Parte da Taranto un'importante petizione
NO WASTE INCINERATION: «NO ALL'INCENERIMENTO DEI RIFIUTI!»
Il Comitato per Taranto ha realizzato una petizione contro la
proposta di legge del Consiglio Europeo dei Ministri di riclassificare
l'incenerimento dei rifiuti con recupero energetico. Fermiamo la
proposta di legge europea di equiparare l'incenerimento dei rifiuti al
riciclaggio.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25466.html

Un incontro organizzato dal Forum Pugliese dei movimenti per l'acqua
«ACQUA BENE COMUNE»
Il "Forum Pugliese dei Movimenti per l'Acqua" organizza un incontro a
Taranto per evidenziare il "problema acqua" che liberalizzazioni
indifferenziate stanno per trasformare in merce. La battaglia sarà
dura perché il nuovo "oro blu" sta diventando appetitoso sostituto di
altri ori più o meno neri.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25477.html

TARANTO, TRAGEDIA SFIORATA IN RAFFINERIA
La tragedia, questa volta, è solo sfiorata. Ma avrebbe potuto
diventare l'ennesima tragica giornata sul lavoro. A farne le spese,
due operai della raffineria Agip di Taranto.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25482.html

Nichi Vendola: contro le mafie, insieme
«CHIEDO SCUSA A NOME DELLE ISTITUZIONI CHE RAPPRESENTO»
«Non vi parlo come Nichi, ma a nome delle istituzioni che rappresento
e vi chiedo scusa». E' la prima frase che il presidente della Regione
Puglia ha rivolto ai familiari delle vittime di mafia seduti nelle
prime file sotto il palco di piazza della Libertà a Bari, dove si è
conclusa la lunga marcia che con oltre 100mila persone
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25486.html

Lettere al direttore del Corriere del Giorno
«NON SI DICA CHE LA CITTà SI è ARRESA»
L'ILVA, la raffineria, il cementificio, e tutte le fabbriche che
insistono nell'area industriale espellono una quantità di sostanze
nocive da far paura e i tarantini si ritrovano ad essere inseriti fra
le città con più casi di tumore o di malattie delle vie respiratorie e
allergiche.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25485.html

DIOSSINA E MAL DI LAVORO LE EMERGENZE DI TARANTO
Taranto ha bisogno di riprogettare il proprio futuro e lo sviluppo,
ammesso che ciò sia possibile. Non è pensabile che il futuro possa
imperniarsi sull´impianto di un rigassificatore o un
termovalorizzatore, non saranno certamente queste strutture a dare un
forte indotto lavorativo alla città. Grande responsabilità per chi ha
le redini della città, che deve barcamenarsi fra 2 indispensabili
necessità: salute e lavoro
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25480.html

Sus'a tign' a capa malat'
LETTERA AL SINDACO DI TARANTO SULLA DIOSSINA
Il sindaco ha enormi poteri per vincolare l'AIA (Autorizzazione
Integrata Ambientale) dell'Ilva subordinandola all'adozione di
particolari tecnologie sia di filtraggio dei fumi sia di monitoraggio
in continuo degli inquinanti più pericolosi come la diossina.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25476.html

GROTTAGLIE: «GRAVE LACUNA NELLA NOTA DIRIGENZIALE»
Comunicato stampa del Comitato Vigiliamo per la Discarica. La
suddetta nota dirigenziale di comunicazione di avvio del procedimento
presenta una lacuna molto grave, alla quale si può comunque
immediatamente rimediare se c'è davvero la volontà di porre rimedio.
<br>
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25475.html

TARANTO: INQUINAMENTO E RESPONSABILITà
Per voltare pagina, definitivamente, bisognerebbe recidere i legami,
le protezioni, i silenzi, le connivenze. Provincia di Taranto e
Regione Puglia. Le autorizzazioni che hanno consentito di inquinare.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25471.html

INQUINAMENTO: AI TARANTINI NON RESTA CHE ANDAR VIA
"Per far sì che nel sangue dei tarantini non ci sia più traccia di
diossina, bisognerebbe chiudere l'Ilva e la raffineria e mandare a
casa migliaia di lavoratori salariandoli fino a quando non si avviano
sulle aree in questione nuove attività non inquinanti".
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25464.html

FLORIDO FRENA IL TERZO LOTTO
Ieri mattina l'incontro in Provincia tra la delegazione dei "No
discariche" e il presidente, che ha annunciato d'aver riaperto il
procedimento autorizzativo per il sito della Ecolevante. La palla
passa al comitato tecnico provinciale, ma ci saranno anche controlli e
carotaggi
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25465.html

DIOSSINA NEL LATTE E NEL FORMAGGIO? SI ATTIVA LA ASL
Dopo la segnalazione di PeaceLink che aveva fatto analizzare un pezzo
di formaggio locale, verranno effettuate alcune analisi sul latte
prelevati dal servizio veterinario in un'area vicina alla zona
industriale
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25449.html

CRITICA LA QUALITà DELL'ARIA IN CITTà
Sul fronte degli ossidi di azoto in 18 città la metà o più delle
emissioni è dovuto al traffico, con l'eccezione di Venezia e Taranto
dove l'industria fa la parte da leone con il 74% e il 91 per cento.
Rifiuti: Aumentano dell'8,9% i rifiuti del Belpaese.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25450.html

TARANTO - LE GRAVINE E IL MEDITERRANEO
L'approvazione nel dicembre del 2005 della Legge regionale che ha
istituito il "Parco Naturale Regionale Terra delle Gravine"
rappresenta , da un punto di vista istituzionale, il presupposto di
una concreta e ragionevole possibilità di portare il patrimonio delle
Gravine nella lista dei Beni Mondiali dell'Unesco. Salvaguardia,
valorizzazione e riconoscimento UNESCO.
<br>
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25421.html

QUANTA DIOSSINA C'è NEL LATTE E NEL FORMAGGIO?
Da domani partono i controlli dell'Asl. Via al prelievo dei campioni
dopo la denuncia degli ambientalisti. I campioni che saranno prelevati
domani - dicono il direttore del Dipartimento, Michele Conversano, ed
il responsabile del Servizio ispettivo veterinario, Walter Martinelli
- saranno inviati martedì all'Istituto zooprofilattico sperimentale di
Teramo
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25412.html

RACCOLTA DIFFERENZIATA, I TARANTINI RADDOPPIANO
La percentuale sul totale degli rsu resta bassa, ma è passata dal 4
ad oltre il 7%. "Entro la fine dell'anno puntiamo a raggiungere almeno
il 25% di raccolta differenziata; Non oltre la tarda primavera
dovrebbe entrare in funzione l'inceneritore. Non ci sono problemi
tecnici. Dobbiamo ottenere le volture e le autorizzazioni necessarie"
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25420.html

PER RIDURRE L'INQUINAMENTO DOVREMO RINGRAZIARE LA CINA
Taranto è città inquinata. E' inutile aspettare che siano i tecnici a
dircelo. Il vero problema di Taranto oggi è uno solo, molto semplice:
o chiudiamo l'Ilva o ampliamo il cimitero. Il resto sono chiacchiere.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/25416.html


=== Rete Italiana per il Disarmo ===
ControllArmi


** CONTROLLARMI
http://www.disarmo.org/rete/index.html

KOSOVO: BUSH AUTORIZZA FORNITURA DI ARMI A PRISTINA
http://www.disarmo.org/rete/a/25508.html

UN'ALLEANZA PER UN MONDO PIù SICURO. GLOBALIZZAZIONE E CONTROLLO
DELLE ARMI
Sala della Pace, Provincia di Roma - Palazzo Valentini, Via IV
Novembre 119/A
<br>
ore 14.30
http://www.disarmo.org/rete/a/25505.html

UN'EFFICACE POLITICA DI DISARMO E CONTROLLO DEGLI ARMAMENTI: LA RETE
DISARMO SCRIVE AI CANDIDATI PREMIER ALLA VIGILIA DELLE ELEZIONI
POLITICHE
Un documento con proposte concrete all'attenzione degli schieramenti
<br>

<br>
http://www.disarmo.org/rete/a/25503.html

I SINDACI D'AMERICA CONTRO LE ARMI
L'associazione Mayors Against Illegal Guns fondata dai primi
cittadini di New York e Boston e che oggi raccoglie più di 250 sindaci
compie due anni
http://www.disarmo.org/rete/a/25492.html

DALLA CINA IL 90% DELLE ARMI DEL DARFUR
Pechino, in violazione del veto Onu, vende armi e riceve in cambio
petrolio. Human Rights First denuncia che, per fermare il genocidio,
si deve anzitutto fermare questa vendita.
http://www.disarmo.org/rete/a/25481.html

MANAGER DEI VIP COINVOLTO IN TRAFFICO D'ARMI
http://www.disarmo.org/rete/a/25453.html

FINMECCANICA: LA UE CHIEDE ALL'ITALIA IL RIMBORSO DI 270 MLN DI AIUTI
AL SETTORE AERONAUTICO
http://www.disarmo.org/rete/a/25454.html

CONTROL ARMS: PLAUSO PER L'ARRESTO DI VIKTOR BOUT, IL 'SIGNORE DELLA
GUERRA'
http://www.disarmo.org/rete/a/25424.html

Africa - Tanzania
PROLIFERAZIONE DELLE ARMI: LA TANZANIA, IL PAESE MENO COLPITO DAL
FENOMENO, PROMUOVE UN'INIZIATIVA REGIONALE
http://www.disarmo.org/rete/a/25419.html


=== Campagne ===
Le campagne lanciate o sostenute da PeaceLink


** GENOVA
http://www.peacelink.it/genova2001/index.html

L'«EMERGENZA» MOVIMENTI SOCIALI E IL SILENZIO DELLA SINISTRA
http://www.peacelink.it/genova2001/a/25468.html

A GENOVA SEVIZIATORI D'UFFICIO
Al processo per le torture nella caserma di Bolzaneto la procura
chiede in tutto 76 anni di carcere per i 44 agenti indagati. Un reato
specifico non c'è. A molti può essere contestato solo il reato di
abuso d'ufficio
http://www.peacelink.it/genova2001/a/25469.html

TUTTI GLI ORRORI DI BOLZANETO 2001
Un processo che è scivolato via quasi ignorato dai media. E che
invece ha raccontato una Guantanamo all'italiana. Dalle prime denunce
dei giovani appena rilasciati alle testimonianze in aula. Un
campionario di botte, minacce e inni fascisti. E la visita del
ministro Castelli
http://www.peacelink.it/genova2001/a/25467.html