[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

WWF Abruzzo: l'ARTA conferma le analisi del Turchino



COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2008

Le analisi dell’ARTA confermano che per il Turchino si tratta di idrocarburi

“Abbiamo ricevuto i risultati delle analisi dall’ARTA (Agenzia Regionale per la Tutela 
dell’Ambiente) che ringraziamo per la tempestività”, dichiara Andrea Natale, Responsabile 
Gruppo Mare del WWF Abruzzo. “Purtroppo, per quanto riguarda il campione preso al 
Turchino, si tratta di idrocarburi. Questo prova che, per quanto riguarda il Turchino, si 
può parlare di inquinamento. Il WWF, quindi, esattamente come è sua prassi, non ha creato 
nessun allarme sociale, ma ha semplicemente segnalato una situazione confermata poi dagli 
organi di controllo. Ribadiamo la nostra meraviglia per le dichiarazioni dei giorni 
scorsi da parte del Sindaco di San Vito Chietino. Nello specifico adotteremo tutte le 
necessarie misure per tutelare l’Associazione nelle sedi opportune”.

Ad oggi non si conosce l’origine di questo inquinamento ed è compito delle Autorità 
l’accertamento dei fatti e delle responsabilità, anche per evitare che episodi del genere 
si ripetano in futuro.
Il WWF rinnova l’invito ai sindaci, estendendolo all’ARTA e alla Capitaneria di Porto, 
per una collaborazione finalizzata alla tutela dell’ambiente costiero e marino della 
Provincia di Chieti. 
Molte sono le “cattive abitudini” che spesso ci fanno trovare spiaggiato l’antiestetica e 
fastidiosa sostanza nera, spesso di natura idrocarburica, comunemente chiamata “catrame”, 
con danni all’ambiente più o meno grandi a seconda dell’entità del fenomeno. 
La Capitaneria è da tempo attiva nella prevenzione di queste “cattive abitudini” e 
sicuramente un miglior coordinamento tra Amministrazioni Comunali, ARTA e Capitaneria, 
insieme a maggiori risorse economiche per tali azioni, potrebbero ridurre di molto tali 
fenomeni. 
Da parte nostra, viste le numerose sollecitazioni e le altre segnalazioni che stiamo 
verificando, sta maturando l’idea di avviare un monitoraggio periodico abbinato ad eventi 
informativi per fare chiarezza su avvenimenti e situazioni, come ad esempio la presenza 
delle piattaforme, che hanno riguardato e riguarderanno le zone costiere della Provincia 
di Chieti e sui quali c’è un forte deficit informativo.



      ___________________________________ 
Scopri il Blog di Yahoo! Mail: trucchi, novità, consigli... e la tua opinione!
http://www.ymailblogit.com/blog/