[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Giornata ONU del Rifugiato: ripartiamo dall'asilo



VISITA GUIDATA ALLA “CITTÀ NASCOSTA”
DEI RICHIEDENTI ASILO, A ROMA
IL 21 GIUGNO – ORE 18.00
(partenza da piazzale dei Partigiani – stazione Ostiense)

In occasione della Giornata mondiale ONU del rifugiato -20
giugno- Insieme nelle terre di mezzo e Senzaconfine
propongono una visita guidata alla scoperta della Roma di
chi, in fuga da guerre e persecuzioni, spesso si ritrova in
strada senza dimora. Accompagnati da un rifugiato afgano e
un'operatrice del settore, i partecipanti visiteranno le
piazze e i luoghi di riferimento dei richiedenti asilo, per
ripercorrere idealmente il cammino verso l'ottenimento dello
status di rifugiato.

Partenza da Piazzale dei Partigiani, luogo di approdo e
"dimora" degli stranieri provenienti dall'Afghanistan, tappa
alla sede dell'Associazione Senzaconfine (impegnata
nell'assistenza ai migranti) e arrivo al Centro
socio-culturale Ararat (via di Monte Testaccio) gestito
dalla comunità del Kurdistan, dove sarà possibile cenare
con un piatto tipico.

*Prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti:
tel. 06.273177 cell. 334-8262612 mail volontariroma at terre.it

*Partecipazione gratuita.
*A chi desidera cenare si chiede un contributo minimo di
€5,00 a sostegno delle attività del Centro socioculturale
Ararat. La prenotazione è obbligatoria.

NOTE: La stazione Ostiense oggi rappresenta il più grande
“accampamento” di Afghani della capitale nonché un
punto di riferimento per molti che approdano in Italia. Sono
per lo più di giovani, spesso minori (circa 100) -
richiedenti asilo o comunque titolari di permesso di
soggiorno - in fuga dalla guerra e dalla violenza del loro
paese che, dopo aver affrontato viaggi lunghi e pericolosi,
si trovano a vivere e dormire in un parcheggio dimesso.
Avrebbero diritto ad usufruire del Sistema di protezione per
richiedenti asilo e rifugiati (Legge 189/2002), purtroppo
sono spesso costretti a pernottare in situazioni di estrema
precarietà. Non si tratta di una questione di ordine
pubblico o di decoro urbano bensì di un problema
umanitario e di rispetto dei diritti fondamentali della
persona.
L'iniziativa rientra nel progetto "Insieme per la Notte": un
percorso annuale di formazione, informazione, denuncia in
merito alla tematica dei senza fissa dimora, rivolto alla
città. Il progetto nasce in collaborazione con le
associazioni che si attivano ogni 17 ottobre (Giornata ONU
contro la povertà) per organizzare la “Notte dei senza
dimora” serata di festa in piazzale dei Partigiani, che si
conclude col gesto della dormita in piazza, nei sacchi a
pelo.
Fanno parte della rete: Insieme nelle Terre di Mezzo, Mensa
S. Antonio delle Opere Antoniane, Casa dei Diritti Sociali,
City Angels, A.i.li.co.s. Info:
www.terre.it/eventi/index.html

Ufficio stampa - Insieme nelle terre di mezzo:
Maria Fusca - tel 329-7470858
mail volontariroma at terre.i t
Insieme nelle Terre di Mezzo onlus www.terre.it/associazione
Senzaconfine www.senzaconfine.org




      ___________________________________ 
Scopri il Blog di Yahoo! Mail: trucchi, novità, consigli... e la tua opinione!
http://www.ymailblogit.com/blog/