[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Coerenza della Nato: sostiene l'indipendenza del Kosovo e contrasta quella dell'Ossezia del Sud



Nei giorni della crisi georgiana i media serbi hanno dato ampio spazio a
parallelismi tra il Caucaso e Balcani, in particolare tra l’Ossezia del
Sud e il Kosovo e tra l’intervento della Nato nel 1999 e l’intervento
della Russia nei giorni scorsi.

“La Russia adotta il metodo che la Nato ha usato in Kosovo” titola il
quotidiano progressista “Danas” l’11 agosto. Nel pezzo viene dato spazio
alle riflessioni di analisti locali i quali concordano sul fatto che “il
conflitto tra la Georgia e la Russia riguardo l’Ossezia del Sud è
collegato alla dichiarazione unilaterale di indipendenza del Kosovo, anche
se presso la comunità internazionale nessuno desidera dichiararlo
apertamente”.

Secondo Oliver Ivanović, segretario presso il ministero per il Kosovo
e Metohija ed uno dei pochi politici ad essere intervenuto apertamente, il
conflitto in Ossezia del Sud “è direttamente collegato con la
dichiarazione di indipendenza del Kosovo (…) e questo dovrebbe preoccupare
tutti quelli che appoggiano il separatismo degli albanesi del Kosovo, in
particolare in Unione europea, perché i movimenti separatisti esistono
dappertutto, ed anche in Europa”.

Per saperne di più clicca su
http://www.osservatoriobalcani.org/article/articleview/9990/1/49


---
Alessandro Marescotti
http://www.peacelink.it
Sostieni la telematica per la pace, versa un contributo sul c.c.p.
13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
(TA)