[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Il "premio Pinocchio" al presidente della Provincia di Taranto. "L'inquinamento è diminuito"



Si chiama Gianni Florido, è Presidente della Provincia di Taranto, è
alfiere del Centro-sinistra ed è un inguaribile ottimista.

Crede infatti di aver tagliato le emissioni dell'Ilva con le sue
dichiarazioni a Repubblica.

"Grazie agli atti di intesa - dice il Presidente della Provincia di
Taranto - abbiamo imposto drastici abbattimenti delle emissioni".

Lo dichiara a Repubblica (cfr.
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/27593.html) ma non
quantifica i "drastici abbattimenti".

Ma cliccate su http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/26188.html e
scoprirete che è non è vero. Durante gli atti di intesa dal 2002 al 2005
si è verificato il trasferimento dell'area a caldo da Genova a Taranto e
gli inquinanti non sono diminuiti ma aumentati, sulla base delle stime del
registro INES:

Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) scaricati nell'aria: da kg 25913,9
a kg 31124,3 (+ 20,1%).

Gli IPA in mare sono passati da kg 2635 a kg 3070,9, (+ 16,5%).

Nel recente convegno del 9 maggio 2008 dell'Arpa Puglia "Taranto sotto la
lente" è emerso un aggravamento dell'impatto inquinante della cokeria, la
quale inquinerebbe oggi di più rispetto al periodo del suo sequestro e
spegnimento (anni 2001 e 2002).

Il mercurio in mare sarebbe passato dai 118 chili del 2002 ai 665 chili
stimati per il 2005.

Ci fermiamo qui e invitiamo solo i curiosi a spulciare i dati che sono
disponibili sul registro INES (http://www.eper.sinanet.apat.it) per
scoprire che quasi tutti gli inquinanti sono aumentati durante le
trattative degli "atti di intesa".

In che cosa si siano intesi non è chiaro.

Ma comunque il Presidente della Provincia di Taranto merita un premio per
il suo inguaribile ottimismo: merita il premio Pinocchio.

---
Alessandro Marescotti
http://www.peacelink.it
Sostieni PeaceLink, versa un contributo sul c.c.p. 13403746 intestato ad
Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto (TA)