[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Arrestati imprenditori italiani nella Repubblica Democratica del Congo



La dottoressa Chiara Castellani (www.kimbau.org) - missionaria laica a
Kimbau - mi ha segnalato che a Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo)
sono stati arrestati vari imprenditori internazionali fra cui gli italiani
Fabio Santarossa e Doriano Bassetto.
Le accuse sarebbero pretestuose, anzi non ci sarebbe un vero e proprio
capo di imputazione. Il governo congolese rimprovera agli imprenditori di
"non dare lavoro" ai locali e di non avviare dei cantieri. Ma il vero
motivo del blocco dei lavori sta invece nella penuria delle materie prime
(carburante e cemento) conseguente alla guerra.
Sembra che imprenditori americani si siano sottratti agli arresti
"convincendo" grazie a mezzi discutibili.
La dottoressa Chiara Castellani è disponibile a lanciare un appello per la
liberazione di questi imprenditori italiani che, in passato, hanno
collaborato con generosità e impegno alla realizzazione della piccola
centrale idroelettrica che ha portato la luce e l'acqua nell'ospedale di
Kimbau, nel cuore della foresta congolese.
Inutile parlare dello stato in cui versano le carceri locali e della
difficoltà dei contatti con gli arrestati.

Alessandro Marescotti
http://www.peacelink.it
cell. 3471463719
Sostieni la telematica per la pace, versa un contributo sul c.c.p.
13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
(TA)