[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Classi dirigenti stupide, Pandemia Silenziosa e "crisi globale perfetta"



Da: Federico Valerio <federico.valerio at fastwebnet.it>
    Chimico ambientale - Genova


Insieme a tutte le generazioni che stanno popolando il Pianeta, stiamo  
vivendo un momento unico nella lunga storia dell'umanità, quella degli  
anni della CRISI GLOBALE PERFETTA.

Proprio i nostri anni sono quelli  in cui convergono insieme e  
contemporaneamente su tutto il Globo, una rapida crisi climatica, una  
crisi energetica, una crisi delle materie prime non rinnovabili, una  
crisi economica  mai vista ed, infine, una crisi sanitaria di  
dimensioni planetarie.

Ovviamente non è un caso: tutte queste crisi sono i frutti velenosi  
del modello di sviluppo capitalistico, quello della crescita continua  
del PIL (Prodotto Interno Lordo).

E la crisi più pericolosa è quella sanitaria, quella che, dalla Scuola  
di Medicina di Harvard è stata definita la PANDEMIA SILENZIOSA.

Questa pandemia, che non risparmia nessuno, è silenziosa perchè i  
sintomi non sono eclatanti, ma è molto pericolosa perchè mina alla  
base una delle principali risorse della nostra specie: l'intelligenza  
e con essa l'immaginazione, l'unica possibilità che abbiamo per  
uscire, il più possibile indenni, dalla CRISI GLOBALE PERFETTA.

La Pandemia Silenziosa è prodotta dalla esposizione, sin dalla vita  
intrauterina, ad alcune centinaia di composti e metalli neurotossici,  
a loro volta, effetti collaterali del progresso.

L'effetto più pericoloso, a seguito dell'esposizione pre-natale a  
metalli come il piombo, è un significativo abbassamento del quoziente  
intellettivo (QI) medio della popolazione.

Questo significa che le generazioni del boom automobilistico di questo  
paese (e del crescente consumo di benzina addittivata con piombo),  
quelle nate a partire dai primi anni '60, insomma, l'attuale classe  
dirigente rampante, a  causa dell'esposizione a piombo nella loro fase  
di sviluppo, sono mediamente più stupide delle generazioni nate prima,  
quelle che si muovevano in treno, in bicicletta e a piedi.

Vuoi vedere che, a salvare il mondo, saranno i "pensionati", quelli  
che, da piccoli, hanno scampato l'esposizione al piombo tetraetile  
(l'additivo antidetonante delle benzine super) e che hanno conosciuto  
e praticato, virtù oggi rare, ma fondamentali per la sopravvivenza  
della specie: sobrietà e  solidarietà?