[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

L'Abruzzo Social Forum esprime solidarietà a Mario Pizzolla portavoce dei Comitati Cittadini di Salvaguardia dell'Ambiente in lotta in Valle Peligna.



http://www.abruzzosocialforum.org/gruppo-informatico/articoli/2010/22010306953.html

Carissimi tutti,
è ormai necessario uscire dal guscio della tranquillità per gridare forte la difesa dei 
diritti costituzionali all'ambiente, alla libera informazione, al lavoro, alla 
trasparenza politica e amministrativa.
Vi chiediamo di aderire alla campagna di Solidarietà a Mario Pizzola .
La notte tra il 28 ed il 29 è andato in fiamme il furgoncino da lavoro di Mario Pizzola, 
leader ambientalista e uno dei portavoce dei Comitati Cittadini di Salvaguardia 
dell'Ambiente in lotta in Valle Peligna da un paio d'anni contro l'installazione di 
industrie impattanti come la Centrale di pompaggio della Snam con annesso metanodotto, il 
cementificio Toto, l'inceneritore de La Coccinella, la fabbrica Italsilicon.
Negli ultimi giorni, in concomitanza con una serie di iniziative e di conferenze su 
tematiche ambientali, Pizzola aveva ricevuto attacchi personali tramite un sito internet 
di informazione locale (www.rete5.tv) e, per questo motivo, il gesto appare decisamente 
doloso. Dai primi riscontri tecnici i Vigili del Fuoco hanno dichiarato che si è trattato 
di autocombustione ma ci sono ancora molti risvolti poco chiari e per questo i 
Carabinieri hanno cominciato le indagini. Nel frattempo è necessario non abbassare la 
guardia a difesa della legalità e del nostro territorio! Solidarietà a Mario Pizzola!




www.rete5.tv/index.php?option=com_content&Itemid=2&task=view&id=17741

www.rete5.tv/index..php?option=com_content&task=view&id=17669&Itemid=2


Questo è il messaggio che abbiamo mandato noi dell'ASF ed invitiamo tutte le persone e le 
singole associazioni ad aderire all'appello che riproduciamo in fondo alla pagina, 
firmandolo e rimandandolo all'email franciosoantonio at alice.it ed a divulgare la notizia

Tutti noi dell'Abruzzo Social Forum aderiamo all'appello di
solidarietà
a Mario Pizzola, per il legame fraterno e di azione sociale e politica
che ci lega a lui ed alla battaglia comune che da anni condividiamo
insieme ai comitati sociali di Sulmona e della Valle Peligna per la
difesa dei territori, dei beni comuni e delle comunità


Di Nicola Renato
portavoce Abruzzo Social Forum
--------------------------------------------------
Appello alla solidarietà con Mario Pizzolla
La notte tra il 28 ed il 29 Dicembre è andato in fiamme il furgoncino da lavoro di Mario 
Pizzola, leader ambientalista e uno dei portavoce dei Comitati Cittadini per l’Ambiente. 
Il mezzo da lavoro, irrecuperabile, serviva per svolgere l’attività di venditore 
ambulante, che da sempre Pizzola esercita, con la moglie, per portare avanti la famiglia. 
Dai primi riscontri tecnici si parla di autocombustione, ma ci sono ancora molti risvolti 
poco chiari che inducono ad attivare ulteriori indagini.

Da un paio d'anni i Comitati sono in lotta contro la riapertura di alcune cave, il 
passaggio del supergasdotto e l'installazione di industrie impattanti come la Centrale di 
pompaggio della Snam, il cementificio Toto, l'inceneritore per rifiuti sanitari.  
Negli ultimi giorni, in concomitanza con le conferenze a sfondo ambientale tenute al 
Cinema Pacifico, Pizzola aveva ricevuto attacchi personali attraverso i commenti ad uno 
strano articolo (intitolato by by Toto) apparso in un sito di informazione locale 
(www.rete5.tv).  Per questo motivo, il gesto appare decisamente rientrare in un clima 
artefatto ed intimidatorio.

L’ingiusto articolo (che dimostra la pochezza dell’autrice anche in relazione alla 
conoscenza dei progetti e dei dati occupazionali) e i relativi commenti, non hanno fatto 
altro che attizzare un clima già di per sé rovente.

Il Dott. Mario Pizzola non merita tutto ciò. Il suo estenuante e professionale impegno 
per l’ambiente, la giustizia e la pace dovrebbe poter ricevere un certo riconoscimento da 
parte di ogni singolo cittadino della Valle Peligna. Fu lo stesso Ignazio Silone, a suo 
tempo, a solidarizzare con Mario, condividendo le sue idee e invitandolo a casa sua 
attraverso una lettera autografa. Da quel tempo ad oggi Mario ha sempre lavorato con 
coerenza senza scendere mai a facili compromessi da carriera.. La sua trasparenza e la 
sua lucidità fanno da contraltare al grigiore ormai cementato di certe “persone” alle 
quali….”è stata tolta la merenda”.  

Solidarietà a Mario Pizzola! 

Arci circolo culturale Maurizio Padula

Comitati cittadini per l’ambiente

………………………………………

……………………………………….