[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

"Gheddafi usa magia nera per schivare bombe Nato"



Questo colonnello Saleh Mansour al-Obeidi le spara proprio grosse... leggete qua!

---


Libia, ribelli accusano Gheddafi di affidarsi alla stregoneria per vincere


Muammar Gheddafi si sta affidando agli sciamani di tutto il Sahara per chiedere un aiuto 
per sconfiggere i nemici. Lo sostiene il colonnello Saleh Mansour al-Obeidi, esponente 
dei ribelli. Gheddafi avrebbe fatto ricorso a “stregoni africani” provenienti da Gambia, 
Marocco, Mali, Mauritania, Nigeria per batterli a colpi di ‘magia nera’. Da “uno dei più 
stretti collaboratori” del raìs, dichiara al-Obeidi al quotidiano Asharq Al-Awsat, 
avrebbe saputo che Gheddafi si è affidato ad uno stregone del Gambia “che usa talismani 
magici e voodoo per prolungargli la vita e fare in modo che non venga ferito dai ribelli 
o in un attacco Nato”. Il mago gli avrebbe dato “un talismano”, che Gheddafi “indossa sul 
suo mantello in modo che non venga colpito da proiettili e che non rimanga ferito in 
un’esplosione”. “Per questo lo vediamo con indosso sempre questo mantello”, ha affermato, 
“anche quando fa tanto caldo, non lo toglie mai!”. Di simili talismani i maghi 
‘rifornirebbero le truppe pro-Gheddafi’. Il leader libico, descritto come particolarmente 
superstizioso, farebbe ‘benedire’ diversi luoghi prima di accedervi sempre da questi 
stregoni: ulteriore comportamento “non in linea con la sharia islamica”, fanno sapere i 
ribelli.

Fonte: Stefano Marullo (www.uaar.it)
www.peacelink.it