[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Il 4 novembre ripudiamo la guerra



Il Movimento Nonviolento, Peacelink e il Centro di ricerca per la pace di Viterbo 
propongono a tutte le persone amiche della nonviolenza in tutte le citta' d'Italia 
l'iniziativa "Ogni vittima ha il volto di Abele".
Proponiamo che il 4 novembre si realizzino in tutte le citta' d'Italia commemorazioni 
nonviolente delle vittime di tutte le guerre, commemorazioni che siano anche solenne 
impegno contro tutte le guerre e le violenze. Affinche' il 4 novembre, anniversario della 
fine dell'"inutile strage" della prima guerra mondiale, cessi di essere il giorno in cui 
i poteri assassini irridono gli assassinati, e diventi invece il giorno in cui nel 
ricordo degli esseri umani defunti vittime delle guerre gli esseri umani viventi 
esprimono, rinnovano, inverano l'impegno affinche' non ci siano mai piu' guerre, mai piu' 
uccisioni, mai piu' persecuzioni.
Queste iniziative proponiamo che si svolgano in orari distanti e ben distinti dalle 
ipocrite celebrazioni dei poteri militari, che quelle vittime fecero morire. E proponiamo 
che si svolgano nel modo piu' austero, severo, solenne: deponendo omaggi floreali dinanzi 
alle lapidi ed ai sacelli delle vittime delle guerre, osservando un rigoroso silenzio...
Facciamo ovunque del 4 novembre un giorno di memoria delle vittime di tutte le guerre e 
un giorno di impegno nonviolento per la pace che salva le vite.
www.peacelink.it