[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Borsa di studio per tesi sulla nonviolenza



Associazione Angiolino Acquisti      

Comune di Sansepolcro

bandiscono la Borsa di Studio “Angiolino Acquisti” 
per Tesi di Laurea specialistica 
discussa in un’Università o Istituto Universitario Superiore 
(Scuola di perfezionamento, Facoltà teologica, ecc.)
sul tema

LA NONVIOLENZA 


L’argomento può essere trattato sotto uno specifico settore accademico di studi, ad es. 
sociologico, storico, giuridico, politologico, economico, filosofico, pedagogico.

Saranno presi in considerazione gli elaborati in lingua italiana, relativi agli ultimi 
due anni accademici, inviati entro il 30 aprile 2012 alla Segreteria del Premio.
Si precisa che, a pena di esclusione, dovrà essere inviata alla segreteria, entro il 
termine indicato, la domanda di partecipazione ed una copia in formato elettronico 
dell’elaborato. 
La selezione è realizzata a partire dalla valutazione del lavoro svolto e di come esso si 
distingua per la scientificità e la capacità divulgativa, dei titoli presentati, del 
curriculum formativo, a cura di una Commissione di esperti, nominata dal Presidente della 
Associazione Cultura della Pace. La borsa di studio è biennale.
La domanda di partecipazione al concorso, diretta al Presidente dell’Associazione Cultura 
della Pace e redatta in carta semplice, dovrà essere fatta pervenire alla sede 
dell’Associazione Cultura della Pace di Sansepolcro - in Via Jacopone da Todi, 38, 
direttamente dal candidato o da persona incaricata, munita di delega scritta o tramite 
servizio postale ai medesimi indirizzi, in modo cartaceo o in formato elettronico.
Nella domanda di partecipazione al concorso, redatta in carta semplice, come da allegato, 
il candidato dovrà dichiarare sotto la propria responsabilità: 
   a)  cognome e nome, luogo e data di nascita, cittadinanza, codice fiscale, residenza e 
recapito eletto ai fini del concorso, numero di telefono, indirizzo e-mail;
   b)  breve curriculum vitae et studiorum (una pagina);
   c)  sintesi del lavoro della tesi (massimo cinque pagine) ed ogni altra informazione 
ritenuta utile.

www.peacelink.it