[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

F35, disarmo e Costituzione. Comunicato di Pax Christi



------Messaggio originale------
Da: Mosaico di Pace
Mittente: mosaico-bounces at lists.peacelink.org
A: mosaico at lists.peacelink.org
Rispondi a: Mosaico di Pace
Rispondi a: mosaico at lists.peacelink.org
Oggetto: [Mosaico Staff] Disarmo e Costituzione Comunicato Pax Christi_29       gennaio 
2012
Inviato: 30 gen 2012 10:20

“Abbiamo una splendida Costituzione di pace” (Oscar Luigi Scalfaro) DISARMO e COSTITUZIONE
Cooperazione con l'Afghanistan. Fermare il progetto F-35.
In un momento così difficile di crisi economica e sociale riteniamo grave e 
incomprensibile che il ministro-ammiraglio Di Paola continui a difendere il progetto dei 
cacciabombardieri F-35 e dichiari che il governo vuole intensificare la presenza militare 
italiana in Afghanistan dotando i nostri AMX di capacità di attacco al suolo. Siamo 
dentro una logica distruttiva. Da un lato si sta progettando un accordo tra Italia e 
Afghanistan per la ricostruzione del paese. Dall'altro si pensa di sperimentare una più 
forte capacità di attacco, utile solo a rilanciare una politica di riarmo che 
comprenderebbe anche l'acquisto e l'uso degli F-35. (...)
Si rischia, così, di annullare l'orientamento della Costituzione italiana che ripudia la 
guerra, scavalcando il dibattito parlamentare e i lavori della Commissione bilaterale che 
entro sei mesi dovrà offrire alle Camere un parere sulla presenza in Afghanistan. (...) 
CHIEDIAMO che intervenga il Parlamento in coerenza con la Costituzione e con il suo 
articolo 11 definito “splendido” da Oscar Luigi Scalfaro, già Presidente della 
Repubblica, che ricordiamo con affetto. INVITIAMO a fare di febbraio il mese della 
campagna "Taglia le ali alle armi" (promossa dalla Tavola della Pace, Rete per il Disarmo 
e Sbilanciamoci) che chiede al nostro Governo di non procedere all'acquisto di 131 caccia 
bombardieri Joint Strike Fighter F-35. Enormi sono i costi di tale decisione (almeno 15 
miliardi per l'acquisto) in una fase di crisi economica che impone grossi sacrifici agli 
italiani. Enormi sono i costi anche per il popolo afghano e per un riarmo dannoso e 
pericoloso per tutti, per quell'area e per il Medio Oriente.
Pax Christi Italia
 www.paxchristi.it  info at paxchristi.it  29 gennaio 2012  per contatti: coordinatore 
nazionale Nandino Capovilla 3473176588
>>> LA VERSIONE INTEGRALE DEL COMUNICATO www.paxchristi.it
http://www.paxchristi.it/?p=3437
__
www.peacelink.it