[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Ambiente svenduto: grande manifestazione a Taranto il 5 aprile 2013



Comunicato stampa

Ambiente svenduto: grande manifestazione a Taranto il 5 aprile 2013

Domani,  martedì 12 marzo c.a., alle ore 18.30,  presso  il  Centro "Magna
Grecia", in via Zara 121 a Taranto,  si terrà la seconda assemblea
pubblica tra cittadini e associazioni  convocata per stabilire i criteri e
le modalità organizzative che daranno vita alla nuova manifestazione che
si dovrebbe svolgere nella serata del giorno 5 aprile p.v.

Tra i manifestanti ci dovrebbe essere anche una larga partecipazione di
medici e di personale sanitario in camice bianco che sfileranno uniti e
compatti all'inizio del corteo insieme con le mamme ed i loro  bambini.
Possibile anche la partecipazione di degenti in carrozzella e su lettini
mobili.

La nuova e grande manifestazione avrà lo scopo di portare in piazza, oltre
a tutti i cittadini, soprattutto coloro che lavorano presso gli ospedali e
presso tutte le strutture sanitarie,  principali testimoni di
un'emergenza, ormai nota,  che ha colpito la provincia jonica  a causa
dell' inquinamento e a causa della presenza dei grossi impianti
industriali che rendono difficile la vita a tanti bambini e a tutti
cittadini, soprattutto quelli residenti nel quartiere Tamburi. Ricordiamo
che l'adiacente agglomerato industriale, nel suo complesso,  ricopre
un'area pari ad oltre due volte e mezza quella sulla quale insiste il
centro urbano di Taranto.

Quella di domani sara' un'assemblea senza sigle (non e' promossa, per
esempio, da Peacelink o dal Fondo Antidiossina di Taranto) ed è
finalizzata a contestare il Governo e chi ha sostenuto e promosso il
cosiddetto "decreto Salva-Ilva", convertendolo in legge. Pertanto, il 5
aprile si organizzerà una manifestazione per dare, ancora una volta, un
segnale forte di sostegno alla magistratura di Taranto, in un momento in
cui la Corte Costituzionale (9 aprile p.v.) dovrà decidere il futuro di
questa città e il futuro di tante vite umane che continuano ad ammalarsi e
a morire a causa dell'inquinamento.

Invitiamo, dunque, i cittadini a partecipare all'assemblea di domani per
sostenere l'evento programmato per il 5 aprile e per aiutarci a divulgarlo
e ad organizzarlo.
Grazie

Fabio Matacchiera (Fondo Antidiossina Taranto)
Alessandro Marescotti (Peacelink)


-- 


Sostieni la manifestazione, versa un contributo sul c.c.p. 13403746
intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto (TA)