[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

Taranto: piombo nel sangue, sit-in a piazza Montecitorio. "La nostra vita ha un valore inestimabile"



COMUNICATO

Giunge a Roma l'indignazione dei cittadini di Taranto: "La nostra vita ha un valore 
inestimabile"

A guidare la delegazione e' Paola D'Andria, presidente dell'AIL di Taranto, "donna 
metallo", simbolo di una protesta che si manifestera' oggi a Roma, in piazza 
Montecitorio. Infatti Paola D'Andria e' una delle persone a cui e' stato riscontrato un 
considerevole quantitativo di piombo nell'organismo. La rappresentante dell'AIL portera' 
ai parlamentari le proprie analisi - effettuate presso l'Universita' di Bari - da cui 
risulta piombo in eccesso nelle urine. Una ulteriore conferma della presenza di piombo a 
Taranto (metallo pesante presente in eccesso nel quartiere Tamburi di Taranto, vicino 
all'Ilva, tanto da obbligare alla bonifica delle aree verdi)  e' giunta dalle analisi sul 
sangue di nove bambini tra i 3 e i 6 anni residenti vicino al polo industriale di 
Taranto. Nel corpo dei bambini e' stato riscontata una concentrazione di piombo tale da 
suscitare la preoccupazione dei pediatri dell'ACP (vedere link sotto riportato).

Dopo l'imponente manifestazione di domenica 7 aprile a Taranto per la salute e l'ambiente 
(vedere link sotto riportato), oggi una delegazione di diverse associazioni tarantine e' 
a Roma a manifestare con un sit-in a piazza Montecitorio. Il sit-in iniziera' alle ore 
10. Lo scopo e' di spiegare a deputati e giornalisti la gravita' della situazione e la 
necessita' si abrogare la legge 231/2012 (nota come "Salva-Ilva").
Oggi la Corte Costituzionale si esprimera' su tale legge: il GIP di Taranto Patrizia 
Todisco ha riscontrato 17 vizi di costituzionalita'. Il WWF nazionale a questo proposito 
interviene oggi di fronte alla Corte Costituzionale con il proprio legale presentando due 
memorie che fanno riferimento a ordinanze e sentenze della Consulta e richiami alla Carta 
dei Diritti Fondamentali dell'Unione Europea aderendo pienamente alle argomentazioni 
sollevate dalla magistratura di Taranto contro il Decreto Legge del Governo (DL 207/2012 
convertito nella legge 231/2012).

Qui di seguito vengono riportati alcuni link utili a capire la mobilitazione di questi 
giorni su una legge che comprime i poteri di intervento della magistratura non solo a 
Taranto ma in tutti i siti che la legge 231/2012 definisce di interesse strategico 
nazionale.

NOTA PER I GIORNALISTI: per contatti con la delegazione a Montecitorio contattare 
Alessandro Marescotti 3290980335.

Della delegazione proveniente da Taranto fanno parte rappresentati delle seguenti 
organizzazioni
Ail (Associazione Italiana Lotta alle Leucemie)
Comitato Quartiere Tamburi
Comitato Vittime del Lavoro
PeaceLink
Studenti di Taranto (Superiori e Universita')
Taranto Respira
Tribunale diritti del Malato
Verdi

Le analisi del sangue dei bambini a Taranto sono state finanziate dal Fondo Antidiossina 
Taranto e da PeaceLink.



--- Link ---

 

PeaceLink - Newsletter "Taranto Sociale"

http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/index.html


Elenco articoli pubblicati dal 2 aprile 2013

Comunicato stampa
PRESENZA DI PIOMBO NEL SANGUE DEI BAMBINI DI TARANTO (COMUNE DI
STATTE)
E' la prima volta che viene effettuato un simile controllo sul sangue
dei bambini residenti vicino all'area industriale di Taranto
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/38205.html
8 aprile 2013 - Dott.ssa Annamaria Moschetti Dott. Piero Minardi 
(Responsabile per  “Ambiente  e Salute Infantile”  Associazione
Culturale Pediatri Puglia e Basilicata;Pediatra di famiglia Statte
(TA)  Associazione Culturale Pediatri  Puglia e Basilicata )

Ambiente e veleni
Taranto, diecimila al corteo contro l’Ilva: “Istituzioni assenti
perché complici”
Assenti le istituzioni locali, tra cui anche il sindaco, nonché
pediatra, Ippazio Stéfano
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/38202.html
8 aprile 2013 - Luigi Piepoli

Ambiente e veleni
Ilva, la Cassazione sulla conferma degli arresti
"Il disastro ambientale è riconducibile ai Riva"
La Suprema Corte ha reso note le motivazioni con cui ha convalidato il
16 gennaio scorso i domiciliari a Emilio e Nicola Riva e all'ex
direttore dello stabilimento di Taranto Capogrosso: conoscevano i rischi ma hanno 
perseverato
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/38125.html
5 aprile 2013 - Redazione online

Le emissioni diffuse e fuggitive e le polveri pesanti
I deposimetri a Taranto rivelano criticità irrisolte
Le informazioni dei deposimetri che smentiscono i facili ottimismi sulle "diminuzioni" di 
diossine e benzo(a)pirene. Infatti il PM10 rappresenta la frazione delle polveri sottili 
che rimane in
sospensione. Ma le polveri pesanti di depositano e raccontano un'altra storia: continuano 
a rimanere una criticità irrisolta anche per via
delle inadempienze dell'AIA Ilva
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/38123.html
5 aprile 2013

La conferenza sarà l'occasione per fornire gli ultimi dettagli sulla
manifestazione del 7 Aprile
ULTIMI PREPARATIVI PER LA MANIFESTAZIONE 7 APRILE
Si invitano i giornalisti alla conferenza stampa di domani 5 Aprile
2013, ore 11.15, presso il Centro Sportivo Magna Grecia (Ingresso Via
Zara - Taranto)
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/38080.html
4 aprile 2013 - Comitato 7 Aprile (Fabio Matacchiera, Alessandro
Marescotti)

Venerdì 5 aprile alle ore 18:00 si svolgerà presso il salone del
convento di San Pasquale
"DIOXIN READING TRA MUSICA IMMAGINE E PAROLE"
Lo spettacolo e' gratuito ed e' ad ingresso libero per tutti i
cittadini di Taranto, in preparazione della marcia del 7 aprile
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/38079.html
4 aprile 2013 - Fulvia Gravame, Alessandro Marescotti (Peacelink)

Comunicato stampa
LETTERA AL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO MARTIN SCHULZ
Sentiamo di voler ringraziare il Presidente Schulz per il suo
intervento a favore della città di Taranto, invitandolo a continuare
ad occuparsi dell a grave emergenza ambientale e sanitaria che vede
coinvolta la più grande acciaieria d’Europa, l’ILVA
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/38053.html
4 aprile 2013 - Fabio Matacchiera, Alessandro Marescotti (Fondo
Antidiossina Onlus, Peacelink)

Comunicato stampa
Milicoltori al Tavolo tecnico Regionale:Solidarietà e commenti
Associazione Le SCIAJE
Impedire nel primo seno la riproduzione dei mitili e la raccolta del
“seme”, ischia di determinare la perdita definitiva della preziosa
varietà locale.una specie, volta persa, è persa per sempre
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/38052.html
4 aprile 2013 - Associazione di Promozione sociale Le sciaje

Comunicato stampa
"LA COSTITUZIONE FRA DIRITTO AL LAVORO E DIRITTO ALLA SALUTE"
Il 3 aprile a Taranto, facoltà di Giurisprudenza, dibattito sulla
legge "Salva-Ilva"
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/37985.html
3 aprile 2013 - Fabio Matacchiera, Alessandro Marescotti (Presidente
Fondo Antidiossina Onlus, Presidente Peacelink)

Il Salva-Ilva e la Costituzione
DECRETO-LEGGE 207 (INCONTRO DI STUDIO SU COSTITUZIONE, SALUTE E
LAVORO)
A Taranto, incontro di studio-dibattito presso la Facoltà di
Giurisprudenza sul decreto-legge 207/2012, una legge che la città
conosce come "Salva-Ilva" - Il 3 aprile alle h. 16.00, ex Convento di
San Francesco via Duomo (anche in  streaming)
http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/37984.html
3 aprile 2013 - Lidia Giannotti
www.peacelink.it