[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[News] PeaceLink chiede al governo italiano spiegazioni su granturco ucraino contaminato da diossina



PeaceLink chiede al Governo Italiano se risponde a verità che negli scorsi
mesi sarebbe arrivata in Italia una partita di oltre ventimila tonnellate
di granturco ucraino altamente contaminato da diossina, per la precisione
20.870 tonnellate.

Tale quantitativo sarebbe giunto nel porto di Ravenna in data 6 marzo
2014. Le operazioni di sbarco sarebbero durate fino all'11 marzo.

Il granturco sarebbe stato smistato verso un primo magazzino con 146
automezzi e verso un secondo magazzino con altri 775 automezzi.

Ci risulta sia scattata un'allerta europea e chiediamo conferma al Governo.

Tutte le informazioni sui livelli di contaminazione e su altri dettagli le
stiamo raccogliendo su
http://www.peacelink.it/ecologia/a/40277.html

Si precisa che tale questione non ha nulla a che fare con l'ILVA.


Alessandro Marescotti
Presidente di PeaceLink