[Date Prev][Date Next][Thread Prev][Thread Next][Date Index][Thread Index]

[News] Brasile: tra Dilma Rousseff e Marina Silva un referendum su dove andrà l’America latina



Brasile: tra Dilma Rousseff e Marina Silva un referendum su dove andrà l’America latina

Oggi in Brasile si definisce la prosecuzione o l’inversione di tendenza dei processi politici e sociali che nel XXI secolo hanno, in pace e democrazia, significativamente ridotto povertà e ingiustizia in America latina, integrato il Continente e spuntato -pur senza avere la forza di smantellare- le peggiori crudeltà imposte dai regimi neoliberali instaurati dalle e dopo le dittature fondomonetariste degli anni ’70. 
di Gennaro Carotenuto
È infatti evidente che, nonostante il consenso del quale continuano a godere la maggior parte dei governi progressisti della regione, un governo di segno mercatista nella potenza regionale brasiliana metterebbe tutto il processo regionale a rischio. Lo hanno dimostrato i mercati stessi, crescendo o crollando in queste settimane in ragione delle fortune nei sondaggi della candidata Marina Silva, vista come quella con più possibilità di sloggiare dopo 12 anni il Partito dei lavoratori (PT), che ripresenta la presidente uscente Dilma Rousseff, a sua volta succeduta a due mandati del leader storico Lula, dal Palazzo di Planalto.

leggi tutto, commenta e condividi online

--
---------------------
Gennaro Carotenuto
---------------------



--

------------------------------------------
Gennaro Carotenuto per Giornalismo partecipativo
------------------------------------------